Guerra a Caffarra, il “massimalista” della famiglia

Andrea Grillo continua il suo attacco contro il cardinal Caffarra, che egli giudica come l’alfiere di un “disastro massimalistico”, fautore di una teologia “intollerante”. Nel farlo cita il teologo Bernhard Haering. Ma quel che Grillo attacca, sulla scia di Haering, altro non è che il magistero di San Giovanni Paolo II. E in particolar modo la sua enciclica Veritatis splendor con cui condannava il relativismo morale.

Continua a leggere “Guerra a Caffarra, il “massimalista” della famiglia”

Annunci

Bernhard Haring (1912-1999), prete e teologo tedesco, esponente della “nouvelle theologie”. A 12 anni entro in seminario e diventò Redentorista e quindi missionario in Brasile, fu professore dell’Accademia Alfonsiana dal 1949 al 1987. Nel suo cammino teologico ebbe scontri anche con la stessa Chiesa cattolica, infatti fu in aperto contrasto con l’enciclica “Humanae Vitae” fine anni sessanta che condannava in maniera categorica la contraccezione. Nonostante ciò ebbe molti incarichi di prestigio dalla Santa Sede, tra cui preparatore del Concilio Vaticano II, redattore (in parte) della Costituzione Pastorale “La Chiesa nel mondo contemporaneo”; e anche padre morale della Costituzione Dogmatica “Gaudium et Spes”.