Amoris Laetitia, i vescovi polacchi stoppano le fughe in avanti

La Conferenza Episcopale polacca si è riunita nei giorni scorsi a Lublino per discutere e redigere un documento relativo alle linee guida con cui leggere l’esortazione apostolica Amoris Laetitia, e che La Nuova BQ presenta in anteprima. I vescovi rifiutano la possibilità di accesso alla comunione alle coppie che vivono more uxorio e leggono il documento in continuità con Familiaris Consortio.

Continua a leggere “Amoris Laetitia, i vescovi polacchi stoppano le fughe in avanti”

Annunci

Il sottofondo di Amoris laetitia, dal «sic et non» al Gesù «fatto diavolo»

Da mesi circola in rete una falsa e satirica prima pagina dell’Osservatore Romano con data del 17 gennaio 2017. Titolo: «Ha risposto!». L’anonimo immagina infatti la risposta del Papa ai Dubia dei 4 Cardinali sull’Amoris Laetitia. Non sarà che scherzando scherzando il falso OR ha colto nel segno?

Continua a leggere “Il sottofondo di Amoris laetitia, dal «sic et non» al Gesù «fatto diavolo»”

Video. Mons. Schneider: “Il primo discernimento lo fecero Adamo ed Eva con il serpente”

I primi di settembre mons. Athanius Schneider, vescovo ausiliare di Astana, era in Polonia per una visita. Ha risposto ad alcune domande in inglese (il video ovviamente è stato sottotitolato). Ecco qui il suo breve ed efficace intervento sull’Amoris Laetitia.

Il disagio tabù di fronte ai prelati “desacralizzati”

Il vescovo che imbraccia la chitarra e “spaccia” Vedrai, vedrai per una preghiera e quello che invece di benedire il popolo si fa imporre lui le mani. Buona fede per entrambi, certo. Ma a noi resta un po’ di disagio. Dovremmo abbandonare la concezione “sacrale” di pastore?

Continua a leggere “Il disagio tabù di fronte ai prelati “desacralizzati””

Don Alfredo Morselli: “La correzione filiale non è un atto ostile al Papa, ma non si può lasciar diffondere l’eresia”

Lo dice in questa intervista a La Fede Quotidiana il sacerdote e teologo bolognese don Alfredo Maria Morselli una dei firmatari.

Continua a leggere “Don Alfredo Morselli: “La correzione filiale non è un atto ostile al Papa, ma non si può lasciar diffondere l’eresia””

Pranzo in Basilica, i buchi di Tornielli

Giustificare il pranzo in San Petronio citando tre Padri della Chiesa dà l’idea del processo di paganizzazione in atto, con il ripescaggio di episodi dell’antichità per ripristinare usi che la tradizione della Chiesa ha respinto.

Continua a leggere “Pranzo in Basilica, i buchi di Tornielli”

Giacomo Lercaro, luci ed ombre

Durante la sua visita pastorale a Bologna, papa Francesco, tra le altre cose, si è ben guardato dal nominare i cardinali Giacomo Biffi e Carlo Caffarra (quest’ultimo, tra altro, morto meno di un mese fa), ma ha avuto parole piene di lodi per Giacomo Lercaro. Chi era davvero questo cardinale?

Continua a leggere “Giacomo Lercaro, luci ed ombre”

Bologna, come profanare una basilica

Tutti sanno che il Papa visiterà la diocesi di Bologna il 1° ottobre; molti sanno che il primo “atto pastorale” sarà la visita dell’Hub regionale di via Mattei; pochi sanno però che il pranzo seguente con i poveri sarà dentro – dentro! – la basilica di san Petronio; nessuno, che io sappia, ha reagito a questa profanazione programmata del luogo santo, almeno pubblicamente.

Continua a leggere “Bologna, come profanare una basilica”

Vincenzo Paglia, travisare Giovanni Paolo II per sostenere la rivoluzione

Per giustificare la comunione ai divorziati risposati, in una intervista il Gran cancelliere dell’Istituto su matrimonio e famiglia, distorce quanto scritto da Giovanni Paolo II nella Familiaris Consortio.

Continua a leggere “Vincenzo Paglia, travisare Giovanni Paolo II per sostenere la rivoluzione”