Dalla “Chiesa povera” alle chiese in miseria

La diocesi di Salamanca, Spagna, non può aiutare 10 conventi di suore che devono così ricorrere al Banco Alimentare. Eppure la Chiesa spagnola riceve lauti finanziamenti dai contribuenti tramite lo Stato che utilizza anche per attività superflue. Forse sarebbe il caso che le diocesi iniziassero a ripensare il loro sistema di finanziamento e tornassero alla Provvidenza. I fedeli aprirebbero più volentieri il portafogli. I vescovi volevano una Chiesa povera, si ritrovano una Chiesa misera.

Continua a leggere “Dalla “Chiesa povera” alle chiese in miseria”

Sinodo 2018, i giovani che non devono esistere

Il documento preparatorio al prossimo Sinodo considera soltanto i giovani “lontani” per i quali la Chiesa deve cambiare linguaggio e modo di presentarsi. Totalmente assenti invece quelli che col linguaggio della Chiesa non hanno problemi, magari amano la messa in latino e la tradizione. L’intento è chiaro: questi giovani non devono esistere.

Continua a leggere “Sinodo 2018, i giovani che non devono esistere”

Il “caso gesuiti”. Giovanni Paolo II convoca una riunione segreta in Vaticano

Cooperatores Veritatis

Giovanni Paolo II si rese conto fin dai primi anni del suo pontificato della deriva catto-comunista della Compagna di Gesù guidata dal basco Pedro Arrupe. Nel 1981 convocò una riunione segreta in Vaticano con i cardinali più importanti della Curia. All’ordine del giorno vi era una non remota ipotesi: sopprimere ancora una volta la Compagnia come fece Clemente XIV. Perché ciò non avvenne? Leggete queste pagine e lo scoprirete.

View original post 5.422 altre parole

La messa è finita. Per mancanza di fede(li)

Pochi fedeli e il sacerdote sospende la messa. Ma c’è un mondo invisibile e realissimo che si affolla intorno al più nascosto altare in cui si rinnova il santo Sacrificio della messa: un fiume di grazie che sgorga e di cui il sacerdote è ministro per decreto divino, indipendentemente dal successo di pubblico che riesca a suscitare nel quartiere.

Continua a leggere “La messa è finita. Per mancanza di fede(li)”

L’8×1000 è un cappio al collo della CEI

Quando alla “Chiesa povera per i poveri” interessa solo il dio-quattrino… Editoriale di Libertà&Persona.

Continua a leggere “L’8×1000 è un cappio al collo della CEI”

E se succedesse veramente, il mondo come cambierebbe?

Su La Verità è stata pubblicata questa “storiella pasquale”. L’autore è un nome noto, Ettore Gotti Tedeschi, che siamo abituati a leggere su temi certamente diversi, e che si è concesso questo divertissement. Che ci ha divertiti, e che di conseguenza, con l’autorizzazione dell’autore riproduciamo su Stilum Curiae. Buona lettura. (Marco Tosatti)

Continua a leggere “E se succedesse veramente, il mondo come cambierebbe?”

8×1000, casse piene? banchi vuoti…

Aumentano i cattolici che, insoddisfatti dalla deriva attuale della Chiesa hanno deciso di non devolverle più l’8×1000 della dichiarazione dei loro redditi. Pensiero comprensibile, ma pericoloso: il denaro non è tutto, basta vedere la Germania: una Chiesa ricchissima ma depopolata, con diocesi senza neanche un seminarista.

Continua a leggere “8×1000, casse piene? banchi vuoti…”