Bergamo, la curia tifa gay-pride e stoppa la veglia di riparazione

A Bergamo una forte pressione della curia stoppa la preghiera di riparazione che si sarebbe dovuta tenere in chiesa dopo il primo Gay Pride orobico. Ripiegheranno con un Rosario, ma non c’è da stupirsi dato che la stessa diocesi ha collaborato con l’organizzazione dell’evento per non farlo coincidere con l’arrivo delle spoglie del Papa Buono. Invece di condannarlo, si è cercato di scendere a patti con i promotori. A farne le spese, come al solito i fedeli: è la legge del più forte.

Continua a leggere “Bergamo, la curia tifa gay-pride e stoppa la veglia di riparazione”

Annunci

Omoeresia e riparazioni: alta tensione a Reggio Emilia

Dopo le polemiche dell’anno scorso a Reggio Emilia si riaccende lo scontro sulla veglia per le “vittime dell’omofobia” promossa da un parroco. Nasce un comitato di preghiera per la riparazione: “Per chiedere allo Spirito Santo di illuminare e convertire le menti e i cuori di queste persone”. Il parroco li attacca, ma scivola sulla castità: “Per noi preti è difficile”. E indica che il vero obiettivo è colpire la dottrina.

Continua a leggere “Omoeresia e riparazioni: alta tensione a Reggio Emilia”

Roma, “famiglie” LGBT in una parrocchia, una svista “oculata”

Parrocchia di San Gelasio in subbuglio. Domenica arriva il Papa, ma la Rete si scatena per la foto sul sito a corredo della Domenica delle Famiglie prevista per l’11 marzo: un inno al poliamore e alle “famiglie” arcobaleno. Interviene il vescovo e il parroco toglie l’immagine, parlando di una “svista”. Sarà, ma sembra una svista molto oculata…

Continua a leggere “Roma, “famiglie” LGBT in una parrocchia, una svista “oculata””

Pier Damiani aveva ragione sull’omosessualità

«La sozzura sodomitica si insinua come un cancro nell’ordine ecclesiastico, anzi, come una bestia assetata di sangue infuria nell’ovile di Cristo con libera audacia». Così mille anni fa scriveva san Pier Damiani, Dottore della Chiesa, in un testo che è di straordinaria attualità.

Continua a leggere “Pier Damiani aveva ragione sull’omosessualità”

Un video smaschera la fedeltà tradita di Avvenire

Il quotidiano della CEI Avvenire aveva sostenuto che sul caso del ritiro gay di Torino si era compiuto un fraintendimento perché la fedeltà era quella di Dio. Falso, come dimostra un’intervista all’ideatore dell’iniziativa. Il quotidiano dei vescovi ha costruito una notizia ad hoc, tradendo la fedeltà ai lettori.

Continua a leggere “Un video smaschera la fedeltà tradita di Avvenire”

Omoeresia, scontro fra cardinali e vescovi nell’area germanofona

È battaglia nell’area germanofona della Chiesa sulla benedizione alle coppie omosessuali. Interviene anche Schönborn, che non prende le distanze dalle derive. Gli replica, indirettamente, Muller: “Approvare qualche cosa che Dio non approva è un’atrocità commessa in un luogo sacro”.

Continua a leggere “Omoeresia, scontro fra cardinali e vescovi nell’area germanofona”

Sessualità, le parole in libertà di Avvenire

Il padre Meiattini replica alle sciocchezze di Avvenire in difesa del ritiro spirituale (sospeso dal vescovo) organizzato da un parroco di Torino per le “coppie” dello stesso sesso.

Continua a leggere “Sessualità, le parole in libertà di Avvenire”

Torino, il vescovo sospende il gay-ritiro, ma difende il prete che lo ha organizzato

Le proteste contro il ritiro pro-gay hanno ottenuto una mezza-vittoria: il vescovo lo ha solo sospeso, non annullato, e ha rinnovato la fiducia al prete che lo aveva organizzato.

Continua a leggere “Torino, il vescovo sospende il gay-ritiro, ma difende il prete che lo ha organizzato”

Se i vescovi ci impongono il film “omo”

Il quotidiano Avvenire e la Commissione nazionale per la valutazione dei film (CNVF), entrambi strumenti ufficiali della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), hanno lodato il film film di Luca Guadagnino Chiamami con il tuo nome, in cui si racconta la storia la relazione tra un adolescente e un giovane ricercatore. Così non solo si sdogana l’omosessualità, ma anche l’efebofilia.

Continua a leggere “Se i vescovi ci impongono il film “omo””

Omoeresia, bacchettate francesi al Catechismo

La denuncia viene dal sito francese Riposte Catholique. Nella diocesi di Poitiers, guidata da Pascal Jean Marcel Wintzer, sul giornale diocesano è apparso un lungo articolo, anonimo, scritto da genitori di persone omosessuali che rimproverano alla Chiesa uno sguardo “giudicante” e non sufficientemente comprensivo.

Continua a leggere “Omoeresia, bacchettate francesi al Catechismo”