Video. Chi è come Dio?

L’uomo è diventato, si è fatto, dio in terra. Eppure è stato sufficiente un minuscolo virus per ricordargli che polvere è, e polvere ritornerà. E quando il Signore Dio Onnipotente castiga il mondo per la sua superbia con le calamità, le carestie e le epidemie, lo fa per un motivo ben preciso: purificare il mondo che si è allontanato da Lui e per riparare con la santità la sua Casa.

La fede al tempo del Coronavirus/7

I pronunciamenti della CEI e quelli ondivaghi del cardinale vicario di Roma, come pure le immagini surreali e spettrali che ci provengono dal Vaticano, sono altrettante espressioni dell’oscuramento della fede, che ha colpito i vertici della Chiesa. I Ministri del Sole, come amava chiamarli santa Caterina da Siena, ne hanno provocato l’eclisse, consegnando il gregge alla caligine di dense tenebre.

Continua a leggere “La fede al tempo del Coronavirus/7”

Paolo VI e la Dottrina sociale della Chiesa

La rivista della Facoltà teologica dell’Italia settentrionale torna sulla presunta freddezza di Paolo VI per la Dottrina sociale. Un modo per attaccare anche San Giovanni Paolo II e Benedetto XVI.

Continua a leggere “Paolo VI e la Dottrina sociale della Chiesa”

Dialogo e azione: ciò che sinodalità non è

Sul concetto di sinodalità non ci si capisce. Un tempo si pensava che la sinodalità fosse un camminare insieme credendo nelle medesime verità di fede. Oggi si pensa che la sinodalità sia un agire insieme. Il modello della sinodalità era una Chiesa monarchica, oggi è una Chiesa democratica.

Continua a leggere “Dialogo e azione: ciò che sinodalità non è”

I vescovi tedeschi non si arrendono: sì alle “diaconesse”

Nei giorni scorsi il vescovo Bätzing, neopresidente della Conferenza episcopale tedesca, ha rilasciato un’ampia intervista ad una radio tedesca in cui ha parlato di alcuni scottanti temi che il “percorso sinodale” della Chiesa locale della Germania sta affrontando. Ve ne parliamo traendo le notizie da due diversi articoli usciti per LifeSiteNews e The Catholic Herald.

Continua a leggere “I vescovi tedeschi non si arrendono: sì alle “diaconesse””

La fede al tempo del Coronavirus/2

In una battaglia così importante è fondamentale conoscere le caratteristiche dell’avversario, come agisce. Ci sono stili di vita, farmaci, terapie e azioni che possono contrastarlo. Anche per questo suonano inaccettabili le ipotesi di procedere a selezioni eugenetiche, lasciando morire i più deboli. Quanto accaduto in Congo ci fa ben sperare (Paolo Gulisano, Il panico fa il gioco del virus, ma combatterlo si può, La NuovaBQ, 10-03-2020)

Continua a leggere “La fede al tempo del Coronavirus/2”

La fede al tempo del Coronavirus/1

La Conferenza Episcopale Italiana, seguendo il decreto del Governo, ha deciso di sospendere le Messe con concorso di popolo in tutta Italia fino al 3 aprile. Una decisione grave, senza precedenti nella storia, che è un messaggio chiaro di irrilevanza della fede per la vita degli uomini. La gerarchia ecclesiastica si percepisce sempre più come dipendente dal governo, sul modello della Associazione patriottica dei cattolici cinesi. E infatti spuntano anche preti “clandestini” che celebrano in chiesa o in case con pochi fedeli fidati, rischiando le denunce dei funzionari statali e di altri preti (Riccardo Cascioli, Stop alle Messe in tutta Italia, c’è aria di Cina, La NuovaBQ, 09-03-2020).

Continua a leggere “La fede al tempo del Coronavirus/1”

Ateismo nel cristianesimo o dei cristiani atei

Nel pensiero occidentale, si delinea — affianco all’insieme di coloro che si oppongono visceralmente al Cristianesimo, indicandone la falsità assoluta (un Marx o un Nietzsche, ad esempio) — un insieme di posizioni teoriche e pratiche che ammettono una matrice atea, ma recuperano nella prospettiva atea il Cristianesimo stesso.

Continua a leggere “Ateismo nel cristianesimo o dei cristiani atei”

Papa Francesco prega che i cattolici cinesi siano “buoni cittadini”, ma secondo gli standard di Pechino?

Nel mese di marzo il Papa chiede a tutti di pregare per la Chiesa in Cina, perché siano superate le divisioni e si perseveri nella fedeltà al Vangelo. L’intenzione di Francesco è affidata, come di consueto, al video diffuso dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa. Tenuto conto della situazione critica in Cina per la Chiesa fedele a Roma, il messaggio ha destato delle perplessità.

Continua a leggere “Papa Francesco prega che i cattolici cinesi siano “buoni cittadini”, ma secondo gli standard di Pechino?”

Tedeschi allo sbando: gay è ok, la Bibbia non va letta

La Bibbia? Non diamole troppo peso. Almeno per l’omosessualità. La rivista Bene della diocesi di Essen in Germania sdogana l’omosessualità. «La Bibbia come fonte non è sufficiente per le dichiarazioni della Chiesa sull’omosessualità». Una delle fonti della Rivelazione appare quindi superata. Il volere di Dio, lì impresso, non è da tenere in conto.

Continua a leggere “Tedeschi allo sbando: gay è ok, la Bibbia non va letta”