I gesuiti vogliono cambiare la dottrina e la morale

Perché la Chiesa cattolica è in crisi? Perché è caduta in mano a coloro che hanno tradito la Fede: i gesuiti. Sono infatti i gesuiti i farisei di oggi, i quali non cambiano la Legge di Dio, ma la rendono vana per mezzo delle loro interpretazioni. Quattro papi (Paolo VI, Giovanni Paolo I, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI) se ne resero conto, ma non riuscirono a porvi rimedio.

Continua a leggere “I gesuiti vogliono cambiare la dottrina e la morale”

Annunci

L’agenda dei radicali: abolizione dell’ergastolo e della pena di morte. Papa Francesco concorda

Che strana questa sintonia tra l’agenda Francesco e quella dei radicali…

Continua a leggere “L’agenda dei radicali: abolizione dell’ergastolo e della pena di morte. Papa Francesco concorda”

I comunisti che piacciono a papa Francesco. E viceversa

Nei giorni scorsi sono capitate a Roma un paio di cose curiose. E a loro modo istruttive.

Continua a leggere “I comunisti che piacciono a papa Francesco. E viceversa”

Amoris Laetitia, la non-risposta di Francesco e l’apertura di Parolin

«È importante dialogare anche all’interno della Chiesa», ha detto il cardinale Pietro Parolin riguardo la correzione filiale. Intanto La Civiltà Cattolica ha pubblicato l’incontro di papa Francesco con i gesuiti colombiani, in cui si parla anche delle critiche all’Amoris Laetitia.

Continua a leggere “Amoris Laetitia, la non-risposta di Francesco e l’apertura di Parolin”

«Insegnamento non ricevuto», liberi i cristiani Lgbt

Continua l’inarrestabile ascesa della lobby LGBT nella Chiesa con l’alto “patrocinio” dei gesuiti.

Continua a leggere “«Insegnamento non ricevuto», liberi i cristiani Lgbt”

Omoeresia, gesuiti americani (e non solo) allo sbando

«I libri di padre Martin sono in conformità con la Chiesa». È il comunicato dei gesuiti americani dopo le proteste che hanno fermato due presentazioni del libro dell’omoeretico James Martin Building a bridge.

Continua a leggere “Omoeresia, gesuiti americani (e non solo) allo sbando”

USA, i fedeli in rivolta stoppano l’omoeretico Martin

Negli Stati Uniti i cattolici “della strada” si sono fatti sentire e hanno impedito con le loro proteste che istituzioni di rilievo del mondo cattolico dessero spazio al gesuita James Martin, autore di un libro (Building a bridge) che viene visto dai suoi critici come una forma di appoggio al modo di vita LGBT.

Continua a leggere “USA, i fedeli in rivolta stoppano l’omoeretico Martin”

Il card. Muller: “In Vaticano conta più la politica che la fede”

Durante una presentazione del suol libro sul papato, l’ex prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede si è tolto qualche sassolino dalla scarpa.

Continua a leggere “Il card. Muller: “In Vaticano conta più la politica che la fede””

Dubia irrisolti: dopo un anno, urge la correzione formale

Ad un anno esatto dalla missiva firmata dai cardinali Carlo Caffarra, Walter Brandmüller, Raymond Leo Burke e Joachim Meisner, la situazione è sostanzialmente quella di uno stallo che non fa bene a nessuno; al papa, ai cardinali e, molto prima, non fa bene alla Chiesa.

Continua a leggere “Dubia irrisolti: dopo un anno, urge la correzione formale”

Ai cattolici non serve un matador ma un papa

Papa Francesco a Bogotà è stato paragonato a un torero. Non ci serve un matador ma un papa che custodisca e trasmetta l’immutabile depositum fidei.

Continua a leggere “Ai cattolici non serve un matador ma un papa”