Reggio Emilia, un parroco fa “consacrare” il pane e il vino da un laico. Il vescovo è intervenuto

Il parroco affida le parole della consacrazione ad un laico. E il vescovo interviene tuonando contro i sacrilegi a messa. Succede a Reggio Emilia dove il vescovo Massimo Camisasca pubblica una lettera molto dura sugli abusi e il rispetto delle norme liturgiche: “Dovremo risponderne davanti a Dio”. Una mossa impopolare, ma giusta. E che conferma il diritto-dovere del fedele di protestare.

Continua a leggere “Reggio Emilia, un parroco fa “consacrare” il pane e il vino da un laico. Il vescovo è intervenuto”

Reti unificate: dichiarazione del Cardinale Müller “Ecco la vera Fede”

Le cronache di Papa Francesco

Anche qui, a “reti unificate”   con la dichiarazione sulla FEDE di mons. Athanasius Schneider ora, con il Blog di Aldo Maria Valli, vedi qui, e con il sito CooperatoresVeritatis, facciamo nostra e rilanciamo volentieri anche la “dichiarazione” netta e decisa del Cardinale Müller in difesa della vera Fede e della santa Dottrina AL DIO UNO E TRINO, SIGNORE NOSTRO GESU’ CRISTO.

View original post 2.024 altre parole

Il dono della filiazione Divina. La fede cristiana: l’unica valida religione e unicamente voluta da Dio

Presentiamo ai nostri lettori un’importante dichiarazione di S.E. Mons. Athanasius Schneider, vescovo ausiliare di Astana (Kazakistan), redatta in seguito al recente viaggio di papa Francesco negli Emirati Arabi.

Continua a leggere “Il dono della filiazione Divina. La fede cristiana: l’unica valida religione e unicamente voluta da Dio”

L’“Arca della fratellanza” e la carità cristiana

Papa Francesco negli Emirati Arabi Uniti. Ecco come continua la deformazione del Cattolicesimo.

Continua a leggere “L’“Arca della fratellanza” e la carità cristiana”

Il ’68 teologico, una rivoluzione suadente e quotidiana

Il ’68 fu una rivoluzione anche per la teologia con la pastorale come nuova dogmatica e le difformità pastorali come nuove eresie. Un radicale strappo, diventato poi “progressismo cattolico”: una rivoluzione non più dirompente ma quotidiana, da eccezionale, normale, da aggressiva, suadente.

Continua a leggere “Il ’68 teologico, una rivoluzione suadente e quotidiana”

«Mai avrei mai pensato di provare tanta perplessità verso un Papa»

Un sacerdote genovese ha inviato la seguente lettera al vaticanista Aldo Maria Valli.

Continua a leggere “«Mai avrei mai pensato di provare tanta perplessità verso un Papa»”

Se anche la Chiesa diventa positivista…

Perché papa Francesco è uno dei principali sostenitori dell’immigrazionismo positivistico targato ONU? Perché fornisce legittimazione religiosa e morale alla sostituzione? Perché nonostante la giusta critica all’uso indiscriminato della tecnica aderisce a un progetto palesemente tecnicistico?

Continua a leggere “Se anche la Chiesa diventa positivista…”

Intervista al card. Muller: “La Chiesa non può e non deve rinunciare alla Verità”

«Abusi sessuali, chi parla di clericalismo svia dalla vera causa del problema»; «Non si può sfuggire al fatto che oltre l’80% degli abusi sessuali siano atti omosessuali»; «Strumentalizzare lo scandalo degli abusi per legittimare l’omosessualità è un crimine»; «La lobby gay nella Chiesa distrugge la dottrina ma anche le persone che dice di voler aiutare». «Complotto contro il Papa? Una assurdità, i cattolici stanno sempre con il Papa, anche se trovano discutibili alcune sue azioni»; «Il più grave problema della Chiesa è il relativismo dottrinale». «Quando ci sono messe “non cattoliche” i fedeli hanno il diritto di protestare». A venti giorni dal vertice in Vaticano sugli abusi sessuali, intervista a tutto campo con l’ex prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, il cardinale Gerhard L. Müller.

Continua a leggere “Intervista al card. Muller: “La Chiesa non può e non deve rinunciare alla Verità””

Preti sposati, sì e no: il piano per picconare il celibato

Papa Francesco ha ribadito la chiusura all’abolizione del celibato sacerdotale. Ma ha citato anche come punto di riferimento un vescovo-teologo, da tempo sostenitore della tesi del “presbitero di comunità” tanto che le sue idee sono definite interessanti dal pontefice. Ma “decideranno le diocesi”. È il “piano Lobinger”, il definitivo picconamento del celibato sacerdotale che è già stato esposto a Francesco e si preannuncia protagonista al prossimo Sinodo dell’Amazzonia.

Continua a leggere “Preti sposati, sì e no: il piano per picconare il celibato”

In Vaticano non c’è più lo spirito romano

Intervista rilasciata dal prof. Roberto de Mattei a La Porte Latine, il sito francese della FSSPX.

Continua a leggere “In Vaticano non c’è più lo spirito romano”