In evidenza

Comunicazione di servizio

Questo post è per avvisare e per scusarci con i nostri lettori e commentatori che ci hanno scritto nei giorni scorsi tramite la pagina dei contatti o la posta elettronica, perché siamo molto indietro col rispondere alle email e ai contatti.

Purtroppo, causa di vari problemi, tra cui un grosso problema tecnico risolto da poco, e il fatto che ogni giorno in media arrivano 20-25 fra contatti e email, non è sempre possibile rispondere in tempo reale.

Avendo risolto il problema tecnico, confidiamo di riprendere il ritmo il prima possibile e recuperare il tempo perduto.

Ci scusiamo ancora una volta con voi e vi ringraziamo per la vostra pazienza.

Siano lodati Gesù e Maria!

Rosari, lezioncina di Ravasi. E scorda la papessa Rihanna

Il cardinale Ravasi torna su Salvini che bacia un Rosario ed è lapidario: «Non ci si salva ostentando croci e simboli religiosi. Gesù li chiamava ipocriti». Chissà se si riferiva anche al MetGala 2018 da lui sostenuto e promosso in cui sfilarono vestite da papesse le star hollywoodiane…

Continua a leggere “Rosari, lezioncina di Ravasi. E scorda la papessa Rihanna”

Il fiasco della formazione dei sacerdoti

Un giovane sacerdote ha scritto al vaticanista Aldo Maria Valli riguardo un tema cruciale: la formazione che si riceve nei seminari. Questa lettera fa capire i motivi per cui questa nostra Chiesa ci appare spesso allo sbando: alle radice della crisi c’è il modo in cui i futuri sacerdoti vengono formati. 

Continua a leggere “Il fiasco della formazione dei sacerdoti”

Video. Papa Francesco fa come Gesù?

Il prof. Matteo D’Amico spiega perché sono inaccettabili alcuni gesti di papa Francesco.

Papa Francesco ha compiuto dei gesti che hanno sollevato un grande scalpore. Primo fra tutti, il bacio dei piedi di alcuni politici sudanesi. Se da un lato molti hanno espresso la loro disapprovazione per questo ed altri simili gesti, dall’altro diverse persone hanno difeso il papa dicendo che, in fondo, egli segue l’esempio di Gesù che lavò i piedi agli apostoli. In questo video mettiamo in luce come vi sia una abissale differenza fra i due gesti, e come essi abbiano un significato ben diverso. Baciare i piedi a dei politici e rifiutare il baciamano dei fedeli, non inginocchiarsi di fronte alla Santa Eucarestia ma prostrarsi di fronte a degli uomini sono tutti gesti rivoluzionari, che vorrebbero mettere l’uomo al di sopra di Dio.

Il documento vaticano sul gender? Troppa confusione sul “dialogo”

La pubblicazione da parte della Congregazione per l’Educazione Cattolica del documento Maschio e femmina li creò è stata accolta in modo diverso in campo cattolico. A una lettura attenta, va da un lato dato atto che si precisa in modo fermo la complementarità maschile-femminile, con importanti richiami a Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. Ma dall’altro è grave l’ingenuità che si fa riferendosi al “dialogo” con gli “studi di genere”, che è il nome con cui l’ideologia gender si presenta quando vuole entrare nelle scuole.

Continua a leggere “Il documento vaticano sul gender? Troppa confusione sul “dialogo””

Un’eccezionale documento: l’intervista di mons. Viganò al Washington Post

L’ampia intervista che l’arcivescovo Carlo Maria Viganò ha rilasciato al Washingon Post del 10 giugno è di eccezionale importanza per diversi motivi. Il primo e più importante motivo è che quest’intervista segna il completo fallimento della strategia vaticana del “silenzio” di fronte alle circostanziate accuse dell’ex nunzio negli Stati Uniti. La seconda ragione, legata alla prima, è che con la sua intervista, il Washington Post accredita mons. Viganò come un testimone storico, la cui credibilità non può essere messa in dubbio da alcuno.

Continua a leggere “Un’eccezionale documento: l’intervista di mons. Viganò al Washington Post”

“Santità, non guardi da un’altra parte”

Il sacerdote bolognese don Alfredo Morselli, parroco e teologo, ha scritto una lettera a papa Francesco e ha chiesto al vaticanista Aldo Maria Valli di renderla pubblica attraverso il suo blog.

Continua a leggere ““Santità, non guardi da un’altra parte””

Mons. CM Viganò e il Papa “smemorato”

Il nuovo intervento di monsignor Carlo Maria Viganò dopo le risposte di papa Francesco a una Tv messicana sul caso McCarrick, mettono il dito sulla piaga: il Papa «mente», la copertura dello scandalo continua. È una situazione inquietante; più che condivisibile l’esortazione a pregare e fare penitenza per il Papa.

Continua a leggere “Mons. CM Viganò e il Papa “smemorato””

Caso McCarrick. La domanda c’era, ma Francesco non l’ha voluta sentire

La novità più spettacolare messa in atto dal team di comunicazione del Vaticano è il controllo sulle stesse parole del papa, sia nei discorsi che pronuncia a braccio, sia nelle conferenze stampa che tiene in aereo, al ritorno da ogni suo viaggio fuori d’Italia. Quando Francesco si lascia andare a qualche eccesso, la squadra lo epura nella trascrizione ufficiale del suo discorso. Per quanto riguarda le conferenze stampa in aereo, invece, il controllo esercitato sulle parole del Papa è preventivo. Naturalmente d’accordo con lui.

Continua a leggere “Caso McCarrick. La domanda c’era, ma Francesco non l’ha voluta sentire”

Il problema è teologico: i vescovi non stanno col popolo

I vescovi fanno politica a senso unico come dimostra l’intervista di Repubblica a Bassetti (CEI), che ha usato in chiave politica il Papa: solo interventi sui migranti e nessuno sui pride LGBT “sposati” dal PD. Il bipolarismo ora è tra popolo ed élite. E la Chiesa ha scelto di stare con le seconde. Sono i frutti della nuova teologia, in cui il cristianesimo si esprime in forme politiche: migranti come pellegrini e un magistero di problemi sociali e non spirituali.

Continua a leggere “Il problema è teologico: i vescovi non stanno col popolo”

Dichiarazione sulle verità riguardanti alcuni degli errori più comuni nella vita della Chiesa nel nostro tempo

Due cardinali e tre vescovi hanno scritto una dichiarazione sulle verità riguardanti alcuni degli errori più comuni nella vita della Chiesa nel nostro tempo che riportiamo integralmente.

Continua a leggere “Dichiarazione sulle verità riguardanti alcuni degli errori più comuni nella vita della Chiesa nel nostro tempo”