Caro Don Camillo, ti scrivo…

Nel 1966 Giovanni Guareschi scrisse una lettera al “suo” parroco che, al di là dei nomi dei personaggi dell’epoca, sembrerebbe scritta oggi.

Continue reading “Caro Don Camillo, ti scrivo…”

Papa Francesco, l’Eucarestia e il futuro della Chiesa

Durante il maggio di quest’anno i vescovi canadesi sono stati ricevuti da papa Francesco in visita ad limina apostolorum. Radio Canada ha fatto un resoconto dell’udienza. Abbiamo tradotto due gravissime frasi che l’attuale Vescovo di Roma ha detto al vescovo mons. Dorylas Moreau.

Continue reading “Papa Francesco, l’Eucarestia e il futuro della Chiesa”

Quando il «colloquium» diventa un vocabolo a-patico

Tutto cominciò con l’enciclica “Ecclesiam Suam” (1964) di Paolo VI. Poi ci si mise di mezzo il postconcilio e nonostante i vari tentativi di precisazione, come quello di De Lubac o di Ratzinger, il termine “dialogo” continua ad essere ambiguo, inteso come atematico e apatico.

Continue reading “Quando il «colloquium» diventa un vocabolo a-patico”

La gravissima responsabilità di quei preti stravaganti

Dopo i casi Biella e Sosa, che cosa sta succedendo a tanti uomini (e donne) di Chiesa? Cosa succede a preti e intellettuali, che, invece di dare la ragioni “cattoliche” della fede, pensano di essere stravaganti per poter parlare alla gente? Costoro devono sapere che confondono il popolo dei semplici fedeli, invece di confermarli nella fede. Gravissima responsabilità.

Continue reading “La gravissima responsabilità di quei preti stravaganti”

Questo papa è già oltre la Chiesa cattolica

L’obiettivo di papa Francesco non è quello di correggere con la severità, per raddrizzare la Chiesa e renderla più conforme al Vangelo, ma quello di creare una realtà nuova, una Chiesa che non è più la Chiesa, un cattolicesimo che non è più il cattolicesimo, insomma una nuova religione mondiale, sincretista e pluralista.

Continue reading “Questo papa è già oltre la Chiesa cattolica”

I tre “moschettieri” della corte di papa Francesco

Dice di non essere un principe rinascimentale, ma ama circondarsi di cortigiani.

Continue reading “I tre “moschettieri” della corte di papa Francesco”