Sappia Coccopalmerio che la Transustanziazione è vincolante per la fede

La sofferenza di non poter ricevere l’Eucaristia insieme al figlio, o insieme al marito non dev’essere “coperta”, come se l’Eucaristia fosse un analgesico, ma occorre che venga rimossa la causa di questa sofferenza, come spiegava chiaramente San Giovanni Paolo II. E la transustanziazione è dottrina vincolante della fede. La nostra risposta al cardinale Coccopalmerio.

Continua a leggere “Sappia Coccopalmerio che la Transustanziazione è vincolante per la fede”

Annunci

Comunione, ecco dove Coccopalmerio travisa i testi

Il Cardinale Coccopalmerio ha risposto alla critica che avevamo mosso alla sua intervista nella quale apriva alla Comunione ai protestanti, oltre i limiti definiti dal Diritto Canonico. Ma travisa i testi. Come spiegava infatti Benedetto XVI l’amministrazione dell’Eucaristia non può dipendere solo dal desiderio della persona che la richiede. Ecco la prima parte delle nostre controdeduzioni.

Continua a leggere “Comunione, ecco dove Coccopalmerio travisa i testi”

Amoris Laetitia letta alla luce di Amoris Laetitia

Bergoglio scrive a Stephen Walford, autore di un prossimo libro su Amoris Laetitia. Dopo aver esortato a leggerla nella sua interezza ribadisce l’assenza di rotture. Una forma che denota la volontà di evitare di rispondere direttamente ai dubbi suscitati dalla pubblicazione dell’esortazione, scegliendo invece la strada delle lettere ai cortigiani. Ma asserisce una continuità che di fatto poi non si riesce o non si vuole dimostrare.

Continua a leggere “Amoris Laetitia letta alla luce di Amoris Laetitia”

E Bergoglio ha paura dei cardinali riuniti…

Dall’anno in cui furono resi pubblici i cinque dubia dei quattro cardinali (2016), papa Francesco ha più voluto concistori segreti, cioè si è rifiutato d’incontrare privatamente tutti i cardinali presenti a Roma in occasioni di concistori pubblici. Di che cosa ha paura?

Continua a leggere “E Bergoglio ha paura dei cardinali riuniti…”

Assoluti morali: esce l’adulterio, entra la pena di morte

Il cambio magisteriale fa rientrare la pena di morte nel novero dei mala in se, azioni intrinsecamente malvagie che non tollerano eccezioni. Curiosamente a seguito delle indicazioni dell’Amoris laetitia l’adulterio non è più un assoluto morale, perché in alcune condizioni l’adulterio pare essere lecito e dunque esce dalla categoria dei mala in se. Dunque l’adultero e l’assassino sono sempre vittime dei loro atti liberi, mai colpevoli perché a loro nulla può essere imputato. Ergo l’adultero può accedere alla Comunione e il reo non deve essere punito. Se sparisce la colpa deve sparire anche la giustizia. C’è solo misericordia.

Continua a leggere “Assoluti morali: esce l’adulterio, entra la pena di morte”

I “furbetti” del caso per caso c’erano già 50 anni fa

L’esame dei documenti che hanno preceduto la pubblicazione dell’enciclica Humaane Vitae, mostra come già nel 1968 c’era chi sosteneva fosse possibile ammettere la contraccezione in alcuni casi senza mettere in discussione la dottrina. Approccio condannato da Paolo VI, che ora torna d’attualità. E anche allora la Chiesa tedesca andava per la sua strada.

Continua a leggere “I “furbetti” del caso per caso c’erano già 50 anni fa”

La nascita dell’Humanae Vitae alla luce degli Archivi Vaticani

L’Humanae Vitae fu un’enciclica sofferta (così la definì lo stesso Paolo VI) e certamente coraggiosa, ma non profetica perché non ribadì ai falsi profeti del neo-malthusianesimo il Comandamento divino: «Crescete e moltiplicatevi» (Genesi 1, 28; 9, 27).

Continua a leggere “La nascita dell’Humanae Vitae alla luce degli Archivi Vaticani”

Un monaco teologo rompe il silenzio sulla metamorfosi della Chiesa

La situazione di confusione è palese. Naturalmente c’è chi nega che si tratti di confusione, ritenendo che questo sia il positivo risultato di uno stile di governo ecclesiale teso “ad avviare processi più che a occupare spazi” (cfr. Evangelii gaudium 223). Dunque, il primo discernimento da fare sarebbe proprio sulla natura di questa situazione: la confusione, i disaccordi fra vescovi su punti dottrinali sensibili, possono essere frutti dello Spirito Santo?

Continua a leggere “Un monaco teologo rompe il silenzio sulla metamorfosi della Chiesa”

La Veritatis Splendor e l’Amoris Laetitia. Video-catechesi di P. Spadafora OP

Il teologo domenicano padre Domenico Spadafora spiega, in questa video-catechesi, che l’Amoris Laetitia (2016) di Francesco, con l’etica della situazione e delle attenuanti ,distrugge la dottrina immutabile degli assoluti morali e dell’intrinsece malum della Veritatis Splendor (1993) di Giovanni Paolo II.

Amoris Laetitia, il Vaticano in pressing sui vescovi polacchi

Il Papa-dittatore non ammette disobbedienze, neppure se il prezzo da pagare è la fedeltà a Gesù Cristo…

Continua a leggere “Amoris Laetitia, il Vaticano in pressing sui vescovi polacchi”