Prove di conclave. Il prossimo papa prenderà il nome da sant’Egidio

Due recenti atti di papa Francesco hanno richiamato l’attenzione sul conclave che eleggerà il suo successore. E sui nomi dei candidati.

Continua a leggere “Prove di conclave. Il prossimo papa prenderà il nome da sant’Egidio”

Cattolici e protestanti: così lontani, così inconciliabili

Si dice spesso che tra cattolici e protestanti ci si può e ci si deve intendere prima di tutto sulle questioni della giustizia e della pace e sull’impegno comune per una convivenza civile sana. Ma a ben vedere le due fedi orientano l’impegno sociale e politico in due modi molto diversi e credo che nel dialogo bisognerebbe tenerne conto.

Continua a leggere “Cattolici e protestanti: così lontani, così inconciliabili”

L’anormalità dei vescovi tedeschi

La Commissione per il matrimonio e la famiglia della Conferenza Episcopale Tedesca ha raggiunto un consenso sul fatto che l’omosessualità è una “normale forma di predisposizione sessuale”.

Continua a leggere “L’anormalità dei vescovi tedeschi”

Tagle, potere e fiducia: chi è il nuovo uomo forte vaticano

Il cardinale Tagle alla Congregazione per l’Evangelizzazione ridisegna la mappa del potere vaticano: si ritroverà a guidare un super-dicastero destinato a sottrarre alla Congregazione per la Dottrina della Fede il primato nell’organigramma. La vicinanza alla scuola di Bologna, l’imprinting “progressista” e la fiducia di Bergoglio: ecco perché il cardinale “bambino” sarà determinante nel nuovo assetto della governance vaticana.

Continua a leggere “Tagle, potere e fiducia: chi è il nuovo uomo forte vaticano”

La “politica” della Chiesa è quella di evangelizzare

Mons. Nicola Bux, teologo liturgista, ha partecipato ad una conferenza di studi tenutasi ad Agnani riguardo il rapporta tra Chiesa e politica. In quest’intervista rilasciata a L’Occidentale, spiega che «la “vera politica”» della Chiesa «è cristianizzare il mondo, predicando la conversione».

Continua a leggere “La “politica” della Chiesa è quella di evangelizzare”

Prezzolini e la Chiesa. Ovvero le profezie di un ateo che aveva capito tutto

Giuseppe Prezzolini si diceva non credente, ma, essendo un uomo libero e non un ideologo, aveva un gran rispetto per la fede, la religione, la Chiesa cattolica. E aveva capito tante cose.

Continua a leggere “Prezzolini e la Chiesa. Ovvero le profezie di un ateo che aveva capito tutto”

Germania, il cammino dei vescovi verso la fine

I vescovi tedeschi sono convinti che il Sinodo sull’Amazzonia abbia aperto la strada ad una riforma radicale della Chiesa e intendono percorrere questa strada attraverso un cammino sinodale che si è aperto qualche giorno fa. Il cardinale Reinhard Marx ha acceso una «candela sinodale», il 1° dicembre nel duomo di Monaco di Baviera, per l’avvio di questo «percorso sinodale» che porterà la Chiesa tedesca ad affrontare, per due anni, il tema di una riforma strutturale della Chiesa. «Non c’è alcuno stop da Roma al percorso sinodale e dunque andremo avanti», ha detto nella sua conferenza stampa il cardinale Reinhard Marx.

Continua a leggere “Germania, il cammino dei vescovi verso la fine”

La conferenza episcopale tedesca in cammino verso il nulla

Domenica è iniziato il Sinodo, pardon “Il cammino sinodale”, della Chiesa tedesca: durerà due anni e i temi ormai sono noti. Ma è interessante soprattutto capire il perché di questo lungo cammino: scopo del Sinodo è lo stesso processo sinodale, è il principio della rivoluzione. L’esito? Il nulla, in cui la Chiesa tedesca è già immersa.

Continua a leggere “La conferenza episcopale tedesca in cammino verso il nulla”

Video. La tiara deposta. La Chiesa consegnata al mondo

Nella Chiesa tutto ha un significato, soprattutto i gesti dei Pontefici. Quando Paolo VI depose la tiara, non si rese conto che il “suo” Concilio non stava conquistando il mondo, ma che in realtà stava consegnando la Chiesa al mondo.

Francesco, un papa col “mito” del popolo

Il testo che segue è la relazione di Sandro Magister al convegno di studio tenuto sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre ad Anagni, nella Sala della Ragione, per iniziativa della Fondazione Magna Carta, sul tema: A Cesare e a Dio. Chiesa e politica nei pontificati di Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco. Con in coda la replica del vaticanista al termine del dibattito.

Continua a leggere “Francesco, un papa col “mito” del popolo”