Roberto de Mattei sulla questione del papa eretico

Rorate Coeli intervista il professor Roberto de Mattei riguardo all’analisi del vescovo Athanasius Schneider sulla questione di un papa eretico.

Continua a leggere “Roberto de Mattei sulla questione del papa eretico”

Annunci

Quelle tre “conversioni” che non ne fanno una

Da tempo sono apparse all’orizzonte del cattolicesimo tre nuove conversioni. Si tratta della conversione pastorale, della conversione sinodale e della conversione ecologica. La parola conversione la Chiesa l’aveva sempre adoperata per indicare il volgersi a Cristo, unico Salvatore. Ora la parola cambia significato.

Continua a leggere “Quelle tre “conversioni” che non ne fanno una”

“Ecco perché anch’io, monaca, mi sento sradicata”

Una monaca ha sentito il bisogno di aprire il suo cuore, confidando tutto lo sconcerto e il dolore che prova per la situazione in cui si trova la Sposa di Cristo.

Continua a leggere ““Ecco perché anch’io, monaca, mi sento sradicata””

Chiesa cattolica, dove sei? Il grido di un missionario di frontiera

“Ormai non è più possibile dubitare su dove ci sta portando chi governa la Chiesa: ad un punto in cui chi è vivo deve per forza reagire. Per quanto tempo ancora possiamo stare in silenzio?”: domanda padre missionario che da una vita è in frontiera a migliaia di miglia da Roma, che lui, intanto, il silenzio l’ha rotto. Con queste sue sedici folgoranti riflessioni.

Continua a leggere “Chiesa cattolica, dove sei? Il grido di un missionario di frontiera”

Bergoglio non va in Argentina, ma i suoi amici vanno da lui

Mentre i vescovi argentini tornano a estendere un invito a Papa Francesco a visitare finalmente il suo Paese natale, si susseguono le suggestioni sulle motivazioni che impediscono a Bergoglio di visitare l’Argentina. Che passano inevitabilmente dagli attriti con il presidente della Repubblica. Mentre i suoi amici “movimentisti” vanno spesso a Roma.

Continua a leggere “Bergoglio non va in Argentina, ma i suoi amici vanno da lui”

Cosa unisce la Mafia san Gallo al progetto del gesuitismo modernista?

Le “preferenze” rivoluzionarie e panteistiche dei gesuiti Sosa e Bergoglio

Le cronache di Papa Francesco

Continuando i ragionamenti sviluppati in questo precedente editoriale: Sei anni di colpi di scena: ma nulla da festeggiare, e dopo aver dato prova di come siano proprio gli “Amici” di Bergoglio a dare conferma a questi editoriali, vedi qui, occorre ora procedere con un altro passaggio.

Condividiamo allora una riflessione del professor Augusto Padilla, che facciamo nostra.

View original post 1.407 altre parole

Video. Cari Vescovi attenti a non sfidare, troppo, Dio!

Cari Amici, usciamo con un video extra per leggere e meditare sull’Appello-preghiera di un Sacerdote ai Vescovi ed ai Cardinali….

QUI TROVERETE IL TESTO integrale:

https://cronicasdepapafrancisco.com/2019/03/14/cari-vescovi-ce-un-popolo-che-aspetta-attenti-a-non-sfidare-troppo-dio/

Per molti sono inutili questi scritti, per noi no!
Sono anche utili per fare il punto della situazione, PREGARE e PERSEVERARE… facendo ognuno la propria parte.

“Cattolici Lgbt”, ciò che vìola diritto naturale e Rivelazione

L’espressione “cattolici LGBT” è un non-senso e rende impossibile la Dottrina sociale della Chiesa. Se l’ideologia gender è una forma di colonizzazione della natura umana essere “cattolico LGBT” vuol dire collaborare alla colonizzazione della natura umana. Se la Chiesa ha deciso di non fare più riferimento dogmatico, morale e politico alla creazione, e quindi all’ordine finalistico del creato come base della sua Dottrina sociale, almeno non ce lo dica con una misera foto.

Continua a leggere ““Cattolici Lgbt”, ciò che vìola diritto naturale e Rivelazione”

LGBT in Piazza San Pietro, cade un altro tabù

Il Consiglio pastorale dei cattolici LGBT+ della diocesi di Westminster incontra papa Francesco: una foto che vale un’enciclica. Perché a essere accolte non sono persone con tendenze omosessuali che vivono nel solco della Chiesa, ma gruppi organizzati LGBT+ che vogliono cambiare la dottrina della Chiesa sulla sessualità.

Continua a leggere “LGBT in Piazza San Pietro, cade un altro tabù”