L’agenda è già scritta, il Sinodo diventa solo un pretesto

Dalle nomine così unilaterali per il prossimo Sinodo sui Giovani emerge la volontà di determinare fin da subito l’esito dell’assise dei vescovi. Una conferma che in realtà, oggetto del Sinodo non siano i giovani ma nuove aperture moderniste nel campo della morale sessuale, in modo particolare delle relazioni sessuali prematrimoniali e della contraccezione. Potremmo parlare di Sinodi “pretesto”, o di Sinodi “strumentali” per raggiungere un qualche fine già stabilito prima. Il Sinodo potrà auspicabilmente anche rimanere nel vago, dire e non dire, aprire le questioni anziché chiuderle.

Continua a leggere “L’agenda è già scritta, il Sinodo diventa solo un pretesto”

Annunci

Sappia Coccopalmerio che la Transustanziazione è vincolante per la fede

La sofferenza di non poter ricevere l’Eucaristia insieme al figlio, o insieme al marito non dev’essere “coperta”, come se l’Eucaristia fosse un analgesico, ma occorre che venga rimossa la causa di questa sofferenza, come spiegava chiaramente San Giovanni Paolo II. E la transustanziazione è dottrina vincolante della fede. La nostra risposta al cardinale Coccopalmerio.

Continua a leggere “Sappia Coccopalmerio che la Transustanziazione è vincolante per la fede”

Comunione, ecco dove Coccopalmerio travisa i testi

Il Cardinale Coccopalmerio ha risposto alla critica che avevamo mosso alla sua intervista nella quale apriva alla Comunione ai protestanti, oltre i limiti definiti dal Diritto Canonico. Ma travisa i testi. Come spiegava infatti Benedetto XVI l’amministrazione dell’Eucaristia non può dipendere solo dal desiderio della persona che la richiede. Ecco la prima parte delle nostre controdeduzioni.

Continua a leggere “Comunione, ecco dove Coccopalmerio travisa i testi”

Marcello Pera: Bergoglio sta sostituendo il cattolicesimo con l’umanesimo

Breve intervista ma a tutto campo che La Fede Quotidiana ha fatto al prof. Marcello Pera, filosofo ed ex presidente del Senato.

Continua a leggere “Marcello Pera: Bergoglio sta sostituendo il cattolicesimo con l’umanesimo”

Clericalismo?

«Sono portato a sospettare delle eccessive semplificazioni: spiegare fenomeni estremamente complessi facendo ricorso a una sola causa mi sa tanto di ideologia», scrive padre Giovanni Scalese.

Continua a leggere “Clericalismo?”

Parlare? Tacere? La riflessione di Francesco e quella di san Gregorio Magno

All’omelia del mattino di oggi Francesco ha indirettamente replicato al J’accause di mons. Carlo Maria Viganò.

Continua a leggere “Parlare? Tacere? La riflessione di Francesco e quella di san Gregorio Magno”

Cupich, il delirio di un “Bergoglioboy”

“Il Papa ha un agenda più ampia”: la risposta balorda del bergoglioso Cupich, ex protetto del predatore omosessuale McCarrick, nel difendere papa Francesco dalle accuse di mons. Carlo Maria Viganò.

Continua a leggere “Cupich, il delirio di un “Bergoglioboy””

Anche l’Italia ha il suo James Martin e il pride cattogay

Il gesuita Pino Piva sta facendo in Italia lo stesso lavoro di padre James Martin: in nome della pastorale, dell’accoglienza e del discernimento, arriva a giustificare gli atti omosessuali. E sarà protagonista, insieme a Martin, del Forum dei cristiani Lgbt che, da alcuni anni, si svolge ad Albano Laziale, il cui vescovo Semeraro è un grande sponsor dell’iniziativa.

Continua a leggere “Anche l’Italia ha il suo James Martin e il pride cattogay”

McCarrick nel 2013: “Bergoglio è amico mio!”

Pochi mesi dopo il conclave del marzo 2013, Theodore McCarrick si vantava pubblicamente di essere amico di lunga data di papa Francesco.

Continua a leggere “McCarrick nel 2013: “Bergoglio è amico mio!””

Papa Francesco si rifiuta di rispondere

«Io non dirò una parola su questo». Con questa frase, pronunciata il 26 agosto 2018 nel volo di ritorno Dublino-Roma, papa Francesco ha reagito alle impressionanti rivelazioni dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò, che lo chiamavano direttamente in causa.

Continua a leggere “Papa Francesco si rifiuta di rispondere”