Un’altra vaticana: la verginità non è più una virtù

Fa discutere un documento vaticano sulle vergini consacrate.

Continua a leggere “Un’altra vaticana: la verginità non è più una virtù”

Annunci

“Non condivido, ma…”. Se il vescovo “legittima” i gay pride

È prevedibile, durante il Gay Pride di Rimini, l’uso blasfemo di personaggi e simboli della religione. Come l’anno scorso, un gruppo di cattolici, riuniti nel Comitato Beata Giovanna Scopelli, ha indetto una processione di riparazione da cui il vescovo di Rimini ha preso le distanze sebbene anche il pride «non aiuti i legittimi diritti LGBT».

Continua a leggere ““Non condivido, ma…”. Se il vescovo “legittima” i gay pride”

“Nouvelle théologie” e neomodernismo

Conferenza di John Lamont in occasione della Giornata di studi su “Vecchio e nuovo Modernismo: Radici della Crisi nella Chiesa”, Roma – 23 giugno 2018.

Continua a leggere ““Nouvelle théologie” e neomodernismo”

Il modernismo: radici e conseguenze storiche

Giornata di studi su “Vecchio e nuovo Modernismo: Radici della Crisi nella Chiesa”, Roma – 23 giugno 2018. Relazione del prof. Roberto de Mattei.

Continua a leggere “Il modernismo: radici e conseguenze storiche”

Video. C’è davvero un cambio di paradigma?

Ma si può dire che l’attuale Pontificato rappresenti un elemento di frattura rispetto ai precedenti? Secondo lo studioso cileno José Antonio Ureta, sì. In questa direzione va il suo ultimo libro dal titolo Il cambio di paradigma di Papa Francesco: continuità o rottura nella missione della Chiesa. Nel testo si evidenziano le numerose prese di posizione rivelatrici di una discontinuità tra questo Pontificato e l’insegnamento perenne della Chiesa.

Humanae vitae, una revisione che lacera la Chiesa

La posta in gioco sull’Humanae Vitae è molto alta. Una sua sostanziale revisione segnerebbe un punto di non ritorno e una notevole lacerazione nel tessuto ecclesiale, ciò anche se la cosa dovesse passare per vie pastorali e non direttamente dottrinali. E la complessità redazionale di un documento pontificio viene strumentalmente adoperata dal quotidiano dei vescovi, Avvenire, per negarne il significato autenticamente magisteriale.

Continua a leggere “Humanae vitae, una revisione che lacera la Chiesa”

L’altro Moro santo, una proposta preoccupante

Un domenicano annuncia l’apertura di un iter di canonizzazione di Aldo Moro come patrono dei politici. Ma la politica ha già un protettore, che guarda caso di chiama Moro, ma Tommaso. Le esperienze tra i due sono agli antipodi. Il santo inglese morì martire per non sottostare al divorzio, l’altro Moro, Aldo, ebbe un ruolo decisivo nell’introduzione della Fortuna-Baslini in Italia. Non fu un personaggio fuori delle parti. E la sua corrente politica, ispirandosi al suo pensiero, produsse molti danni alla società italiana oltre che alla religione cattolica.

Continua a leggere “L’altro Moro santo, una proposta preoccupante”

Karl Rahner e il Concilio Vaticano II

I tre migliori studi in assoluto dedicati al Concilio Vaticano II riconoscono tutti l’influenza negativa che il gesuita tedesco Karl Rahner (1904-1984) ebbe sull’intera dottrina formulata nei documenti conciliari.

Continua a leggere “Karl Rahner e il Concilio Vaticano II”

Il compromesso tra la fede e il mondo di Giorgio La Pira

Giorgio La Pira (1904-1977) rappresenta il cristianesimo liberale e sociale, la Democrazia Cristiana statalista, il cristianesimo pauperista, quello «delle periferie» (secondo l’accezione di papa Bergoglio) ed ecumenico. Il suo modo di pensare la religione e l’amministrazione pubblica è pertanto in linea con il governo attuale della Chiesa.

Continua a leggere “Il compromesso tra la fede e il mondo di Giorgio La Pira”

Lettera di P. Cavalcoli a Mons. Livi

Padre Giovanni Cavalcoli esprime solidarietà a mons. Antonio Livi per gli ingiusti attacchi ricevuti per aver detto la verità sulla situazione della Chiesa.

Continua a leggere “Lettera di P. Cavalcoli a Mons. Livi”