Accompagnare senza convertire: è il turno dei vescovi belgi

La visita ad limina è ormai il pretesto per avallare il ribaltamento di fede e morale a suon di pacche (romane) sulla spalla. Per sdoganare la benedizione delle coppie omosessuali il cardinal De Kesel si appoggia alle parole del preside dell’Istituto Giovanni Paolo II in nome di un’apertura a tutto, tranne alla conversione.

Continua a leggere “Accompagnare senza convertire: è il turno dei vescovi belgi”

Il Sinodo tedesco va avanti nonostante Roma

Dopo l’incontro romano sul Cammino sinodale tedesco, i vescovi tedeschi rifiutano la moratoria chiesta dal cardinale Ouellet sulle proposte che intendono ribaltare la morale e il sacerdozio. E intanto gli 800mila dipendenti della Chiesa tedesca non dovranno più sottoscrivere un codice morale.

Continua a leggere “Il Sinodo tedesco va avanti nonostante Roma”

Sinodo, in Germania lo fanno strano… In tutti i sensi!

Oggi i vescovi tedeschi iniziano la visita ad limina apostolorum in Vaticano. Pubblichiamo alcune citazioni letterali dai testi del Forum sinodale tedesco IV per capire cosa potrebbe essere sul tavolo anche al sinodo della Chiesa universale.

Continua a leggere “Sinodo, in Germania lo fanno strano… In tutti i sensi!”

Adesso i cattolici che rifiutano le altre fedi sono “estremisti”

Questo almeno si capisce da un’intervista con cui l’arcivescovo tedesco Ludwig Schick ha criticato «certi attivisti pro life».

Continua a leggere “Adesso i cattolici che rifiutano le altre fedi sono “estremisti””

“No alla massoneria, sì ai massoni”: l’equivoco della Chiesa

L’atteggiamento del vescovo di Terni è lo stesso della Chiesa di oggi, tutto pastorale e niente dottrina che dice “no alla massoneria e sì ai massoni”. La dottrina non viene contestata, ma solo messa da parte, ma così è un sì alla massoneria. L’equivoco di questo sincretismo massonico impedisce così ai fedeli di conoscere veramente la pace, l’ambiente e la giustizia, non secondo le religioni che credono nell’essere supremo, ma secondo quanto ci ha insegnato Gesù Cristo e la sua Chiesa.

Continua a leggere ““No alla massoneria, sì ai massoni”: l’equivoco della Chiesa”

Non c’è più religione: Ruini scivola su aborto e Cirinnà

Difende la 194 che «deve essere pienamente applicata»; approva le unioni civili che «devono essere diverse dal matrimonio», cosa che la Cirinnà già prevede. E si intromette nel nuovo esecutivo auspicando che segua l’agenda Draghi. Un’intervista drammaticamente disarmante quella del Corriere al cardinal Ruini.

Continua a leggere “Non c’è più religione: Ruini scivola su aborto e Cirinnà”

Il pastoralismo, l’eresia di questi tempi

L’esaltazione di una pastorale staccata dalla dottrina impedisce di fatto la coerenza tra la fede e l’impegno sociale e politico.

Continua a leggere “Il pastoralismo, l’eresia di questi tempi”

Anche Cristo fugge dalla “Messa fai da te”

A Mazara del Vallo l’ennesima celebrazione “a fantasia dello chef”. Ci siamo ormai assuefatti, ma non è una buona notizia. Se il clero inventa il rito a piacimento finisce per perdere di vista l’Eucaristia. Anche letteralmente: infatti, le ostie consacrate sono volate via col vento. «Gesù ha preso il volo», se la ride il prete. Ma forse Gesù voleva proprio scappare a gambe levate.

Continua a leggere “Anche Cristo fugge dalla “Messa fai da te””

Congresso dei leader religiosi mondiali, un progetto ateo

Non può non suscitare domande e perplessità la partecipazione del Papa in persona al Congresso dei leader delle religioni mondiali e tradizionali, che si svolge a partire da oggi in Kazakistan. Il pretesto è lavorare per la pace nel mondo, ma in questo modo la Chiesa partecipa alla nuova morale civile sincretista, che necessariamente mette tra parentesi la verità o non verità delle religioni.

Continua a leggere “Congresso dei leader religiosi mondiali, un progetto ateo”

Bibbia CEI 2008, una traduzione da pentimento…

Indizio n.100 Bibbia CEI 2008: “Errore di traduzione nella Lettura della XXIV Domenica del T.O – 11 Settembre 2022”

Continua a leggere “Bibbia CEI 2008, una traduzione da pentimento…”