E il Sinodo è già un trionfo per la lobby LGBTQ

La battaglia attorno al link di un gruppo LGBTQ americano sul sito del Sinodo — prima messo, poi tolto, infine ripristinato — svela quanto la lobby gay sia ormai influente ai vertici della Chiesa. È il riconoscimento di un gruppo sconfessato dai vescovi americani, condannato dalla Congregazione per la Dottrina della Fede già 22 anni fa, e ora promosso da papa Francesco.

Continua a leggere “E il Sinodo è già un trionfo per la lobby LGBTQ”

Dove sta andando la “Chiesa sinodale”?

Si cerca di relativizzare la composizione gerarchica della Chiesa, per conferire potere esecutivo «alla base»? Si analizzano «nuovi ministeri» laici che competono con i ministeri ordinati, li limitano e perfino, eventualmente, li sostituiscano? La «Chiesa sinodale» sta per trasformarsi in una democrazia liberale?

Continua a leggere “Dove sta andando la “Chiesa sinodale”?”

L’allarme di Mons. Nicola Bux: Il sinodo sulla sinodalità è un pericolo

In un’intervista al quotidiano La Verità del 4 ottobre, festa del riformatore San Francesco, mons. Nicola Bux, ha messo in guardia dalla rivoluzione di papa Francesco.

Continua a leggere “L’allarme di Mons. Nicola Bux: Il sinodo sulla sinodalità è un pericolo”

Non crediamo la Chiesa “sinodale”

La Chiesa “sinodale”: il sogno del card. Martini diverrà realtà durante il pontificato del confratello Francesco?

Continua a leggere “Non crediamo la Chiesa “sinodale””

Francesco nomina un cardinale gesuita relatore del sinodo sulla sinodalità

Il Papa ha nominato il card. Jean-Claude Hollerich, arcivescovo di Lussemburgo, relatore generale della XVI Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi.

Continua a leggere “Francesco nomina un cardinale gesuita relatore del sinodo sulla sinodalità”

La Chiesa che parla, parla, parla…

DogmaTV presenta la traduzione di un articolo di don Bryan Houghton, intitolato The talking Church, apparso nel numero del giugno 1975 della rivista Christian order.

Continua a leggere “La Chiesa che parla, parla, parla…”

Ma quale cammino? Con queste premesse è un calvario sinodale

Un nuovo lungo calvario sinodale ci attende. Tre anni sinodali: prima i sinodi nazionali, poi i sinodi continentali e infine il sinodo universale, il tutto da qui al 2023. Questa nuova Chiesa democratica c’è già: l’abbiamo vista all’opera negli ultimi sinodi. Ma è una democrazia imposta con la forza e l’inganno, una democrazia pilotata dal centro. Sarà una “democrazia totalitaria”.

Continua a leggere “Ma quale cammino? Con queste premesse è un calvario sinodale”