Video. Veritas prima Caritas est

Le eresie sono tutte essenzialmente cristologiche, cioè alterano l’identità di Cristo, ma questo porta, di conseguenza, a contraffare anche l’identità di tutte le Tre Persone della Santissima Trinità. In particolare quella più perniciosa del nostro tempo, “frutto” del modernismo, è quella che il grande teologo Romano Amerio ha definito come “dislocazione della Divina Monotriade”. Di cosa si tratta? Ne parlano in questo video gli amici di Cooperatores-Veritatis.org.

Ancora confusione negli interventi di papa Francesco

È ormai assodato che le ascendenze culturali di Jorge Mario Bergoglio affondano le loro radici nell’immanentismo, nello storicismo, nella fenomenologia etica, un approccio che accantona nella morale la metafisica e nella fede l’afflato trascendente.

Continua a leggere “Ancora confusione negli interventi di papa Francesco”

La Pascendi, cura e “vaccino” al modernismo

L’8 settembre del 1907 viene resa pubblica la Pascendi di San Pio X. Il Cammino dei Tre Sentieri ne offre una brevissima sintesi.

Continua a leggere “La Pascendi, cura e “vaccino” al modernismo”

Francesco, il papa che distrugge la Tradizione… in nome della Tradizione!

Con il motu proprio Traditionis Custodes papa Francesco demolisce quanto Benedetto XVI aveva voluto con il Motu Proprio Summorum Pontificum. Ora quanti frequentano la Messa antica sono disprezzati, ridotti in un ghetto, tollerati a mala pena, impediti di crescere.

Continua a leggere “Francesco, il papa che distrugge la Tradizione… in nome della Tradizione!”

DDL Zan, la Chiesa non vede l’ateismo. Parola di Del Noce

Dietro la proposta di legge Zan ci sono precise forze ideologiche e culturali alle quali il mondo cattolico si è assimilato, non essendo oggi più in grado di combatterle perché ormai ad esse omogeneo. Per questo esso non solo non assume più azioni di contrasto, ma non comprende nemmeno più di avere in esse dei nemici sul piano culturale.

Continua a leggere “DDL Zan, la Chiesa non vede l’ateismo. Parola di Del Noce”

L’uomo al posto di Dio. Così la salvezza è diventata un diritto da rivendicare

Nostro Signore nel suo Vangelo e tutta la Rivelazione divina indicano una realtà che è sempre stata difficile da capire, e ancor di più nella situazione attuale: la Salvezza è offerta a tutti, ma non tutti la accolgono.

Continua a leggere “L’uomo al posto di Dio. Così la salvezza è diventata un diritto da rivendicare”

Il DDL Zan è l’applicazione più corretta e coerente dell’Umanesimo (che molti credenti rivendicano come cristiano!)

Le leggi di un paese non saranno mai neutrali sul piano antropologico. La laicità è una ipocrisia, come la tolleranza giacobina. Semplicemente, le leggi non possono essere neutrali, per definizione. Ogni visione legislativa, giuridica e sociale riflette più o meno coscientemente una precisa visione dell’uomo. Il DDL Zan è l’applicazione ultima della visione antropologica umanista.

Continua a leggere “Il DDL Zan è l’applicazione più corretta e coerente dell’Umanesimo (che molti credenti rivendicano come cristiano!)”

Quando la Chiesa sceglie Giuda

Quando la Chiesa di Roma sceglie Giuda per dire che Cristo non si è preso i nostri peccati sulla Croce, ma è si è «fatto peccato» per salvare tutti, indistintamente, significa che si è davvero luteranizzata.

Continua a leggere “Quando la Chiesa sceglie Giuda”