Così tre cardinali avrebbero affossato la Messa in latino

Il Papa non avrebbe mai ricevuto i questionari dei vescovi sulla Messa in Latino, peraltro per la gran parte favorevoli, ma nello stendere il Traditionis Custodes si sarebbe basato su un rapporto segreto e “vendicativo” curato dalla plenaria della CDF con i cardinali Parolin, Versaldi e Ouellet. La ricostruzione di Diane Montagne conferma i sospetti.

Continua a leggere “Così tre cardinali avrebbero affossato la Messa in latino”

Ecco la storia nascosta di “Traditionis custodes”

A volte le cose non sono come sembrano. E a volte ci sono due “realtà”: una che viene fornita ufficialmente da chi è al potere, e una che poi scopriamo essere la verità.

Continua a leggere “Ecco la storia nascosta di “Traditionis custodes””

Pedofilia: il Vescovo di Amburgo ha sbagliato, ma resta in carica

Non c’è pace per la Chiesa cattolica in Germania. La Conferenza Episcopale tedesca ha diffuso una lettera per comunicare la decisione del Papa di rifiutare le dimissioni dell’arcivescovo di Amburgo Stefan Hesse. Ma il potente Comitato centrale dei cattolici tedeschi non l’ha presa bene: “uno schiaffo in faccia alle vittime di abusi”. Non solo…

Continua a leggere “Pedofilia: il Vescovo di Amburgo ha sbagliato, ma resta in carica”

L’arcivescovo di Lima offende San Giacomo

Mons. Carlos Castillo, bergoglioso doc, durante la celebrazione per il 450° anniversario della chiesa di San Giacomo a Surco, ha sottolineato che, come santo patrono della Spagna, San Giacomo “riflette l’immagine di un uomo violento”.

Continua a leggere “L’arcivescovo di Lima offende San Giacomo”

Paglia scivola di nuovo: sull’eutanasia non si negozia

Il presidente della Pontificia Accademia per la Vita (PAV) parte bene in un’intervista sul referendum radicale, ma commette il grave errore di auspicare una legge sul fine vita che sia condivisa. La solita strategia del male minore che delinea come in casa cattolica non si pensi più a battere l’avversario. Così facendo Paglia sembra non essere persuaso che uccidere l’innocente sia un male per tutti. Un sincretismo valoriale preoccupante.

Continua a leggere “Paglia scivola di nuovo: sull’eutanasia non si negozia”

Gli otto anni di calvario dei Francescani dell’Immacolata

Otto anni fa la Congregazione dei Francescani dell’Immacolata finiva nel mirino della Santa Sede, ma in tutti questi anni non è ancora stato chiarito il perché. Sullo sfondo il ruolo e i misteri che aleggiano su uno degli accusatori principali della famiglia religiosa, che firmò il decreto di commissariamento: il vescovo José Rodríguez Carballo, che guidò i Frati minori quando vennero travolti da uno scandalo finanziario su cui non si è mai più saputo nulla.

Continua a leggere “Gli otto anni di calvario dei Francescani dell’Immacolata”

Abbé Barthe: l vescovi italiani e alcuni cardinali dietro il Traditionis custodes

Il sacerdote francesce Claude Barthe sa chi sono tutti i coinvolti nella decisione che ha portato all’editto papale contro la Messa tradizionale. E adesso rivela (avvalorato da più fonti) che i vescovi italiani, e un paio di cardinali italiani in Curia, furono all’origine e la forza motrice dietro questo documento.

Continua a leggere “Abbé Barthe: l vescovi italiani e alcuni cardinali dietro il Traditionis custodes”

I sostenitori della Messa in latino reagiscono con sgomento alle nuove gravi restrizioni del Papa

“Prego che i fedeli non cedano allo scoraggiamento che tale durezza necessariamente genera, ma che, con l’aiuto della grazia divina, perseverino nel loro amore per la Chiesa e per i suoi pastori”, ha detto al National Catholic Register il cardinale Raymond Burke.

Continua a leggere “I sostenitori della Messa in latino reagiscono con sgomento alle nuove gravi restrizioni del Papa”

Francesco nomina un cardinale gesuita relatore del sinodo sulla sinodalità

Il Papa ha nominato il card. Jean-Claude Hollerich, arcivescovo di Lussemburgo, relatore generale della XVI Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi.

Continua a leggere “Francesco nomina un cardinale gesuita relatore del sinodo sulla sinodalità”

Marx di nome e di fatto/4. Fine della sceneggiata?

Nel respingere le dimissioni del cardinale Marx, Papa Francesco tace sull’indicazione del cammino sinodale come via d’uscita dalla crisi; ma così si corre il rischio che il reale problema degli abusi sessuali finisca per gettare fumo negli occhi, per impedire di vedere che la Chiesa in Germania è allo sbando sotto tutti i punti di vista e che il cammino sinodale non è la soluzione, ma l’acceleratore di questi problemi.

Continua a leggere “Marx di nome e di fatto/4. Fine della sceneggiata?”