Vaticano, parte la corsa a contraccezione e fecondazione assistita

La pubblicazione di un volume che raccoglie gli atti di un convegno organizzato dalla Pontificia Accademia per la Vita, è l’occasione per aprire un nuovo “processo” che punta al cambiamento della morale cattolica: nel mirino la legittimazione della contraccezione e della Procreazione medicalmente assistita (pam) omologa. Monsignor Paglia: «Così facciamo avanzara la bioetica teologica».

Continua a leggere “Vaticano, parte la corsa a contraccezione e fecondazione assistita”

Il doppiopesismo disciplinare del Vaticano

Quanto è avvenuto negli ultimi anni ha mostrato che un vescovo cattolico può essere rimosso dall’incarico per cattiva condotta, a meno che non goda del favore di papa Francesco. Due giornalisti hanno illustrato la questione.

Continua a leggere “Il doppiopesismo disciplinare del Vaticano”

Pelosi, una comunione-sfida ai vescovi USA (in Vaticano)

La speaker della Camera si reca in Vaticano e durante la Messa del Papa riceve la comunione, in aperta sfida col vescovo Cordileone che le aveva vietato personalmente la Comunione per il suo aperto sostegno all’aborto.

Continua a leggere “Pelosi, una comunione-sfida ai vescovi USA (in Vaticano)”

Vescovi americani “freddi” per il cardinale lgbt-friendly

La scelta di Papa Francesco di creare cardinale Robert McElroy continua a far discutere oltreoceano. La conferenza episcopale Usa liquida con freddezza la decisione di Francesco, che invece viene lodata dal gesuita James Martin, che definisce il neo cardinale un “amico della comunità LGBT”.

Continua a leggere “Vescovi americani “freddi” per il cardinale lgbt-friendly”

Diocesi troppo “vitale”: scatta la scure della Santa Sede

La clamorosa decisione di Roma che blocca dieci ordinazioni (4 sacerdoti e 6 diaconi) ormai alle porte nella diocesi francese di Frejus-Toulon. Il motivo? Ufficialmente per la politica di accoglienza nella diocesi, molto aperta a varie sensibilità e comunità di diverso tipo. E’ certo “singolare” che la Santa Sede decida di colpire sempre quelle diocesi che dimostrano una certa vitalità, nonché apertura verso le realtà “tradizionali”.

Continua a leggere “Diocesi troppo “vitale”: scatta la scure della Santa Sede”

Dal Vaticano l’apertura alle “famiglie Lgbt”

Alla Conferenza stampa di presentazione dell’Incontro Mondiale delle Famiglie (Roma 22-26 giugno), è stato usato il concetto di “famiglia Amoris Laetitia” in opposizione a famiglia naturale, per aprire all’accoglienza di qualsiasi forma di unione, omosessuale in testa. È uno strappo deciso rispetto a quello che è sempre stato l’insegnamento della Chiesa.

Continua a leggere “Dal Vaticano l’apertura alle “famiglie Lgbt””

Verso il prossimo conclave: tra i papabili spunta il cardinale maltese Grech

Il cardinale maltese Mario Grech viene menzionato tra una serie di cardinali che avrebbero la possibilità di succedere a papa Francesco al prossimo conclave.

Continua a leggere “Verso il prossimo conclave: tra i papabili spunta il cardinale maltese Grech”

Francesco monarca d’Italia. Sempre più padrone, sempre meno amato

Il prossimo 23 maggio, quando i vescovi italiani riuniti a Roma in assemblea generale incontreranno a porte chiuse papa Francesco, sanno già che riceveranno da lui non solo la consueta lavata di capo, ma anche il “diktat” sulla nomina del loro nuovo presidente.

Continua a leggere “Francesco monarca d’Italia. Sempre più padrone, sempre meno amato”

I criteri di Francesco nel nominare o cacciare i vescovi. Un campionario

Papa Francesco ha un criterio tutto suo nella scelta dei vescovi. Per questo è facile perdere le sue “grazie”.

Continua a leggere “I criteri di Francesco nel nominare o cacciare i vescovi. Un campionario”

La svolta di Francesco: prima l’annuncio, poi la dottrina

Nella nuova costituzione apostolica Praedicate Evangelium Francesco cambia l’organizzazione della Curia romana ridimensionando Segreteria di Stato e Dottrina della Fede (che si chiamerà dicastero) e avoca a sé il controllo del nuovo Dicastero per l’evangelizzazione, che verrà prima di tutti gli altri per importanza. Considerare l’evangelizzazione come precedente la dottrina e non collegata ad essa in modo essenziale rappresenta un serio problema.

Continua a leggere “La svolta di Francesco: prima l’annuncio, poi la dottrina”