Pio XI, il Papa di “Cristo re” che la Chiesa ha dimenticato.

Il vaticanista Marco Tosatti ha pubblicato un interessante articolo del giornalista Americo Mascarucci sulla figura di Pio XI, il pontefice che condannò le ideologie e raccomandò la regalità sociale di Cristo.

Continua a leggere “Pio XI, il Papa di “Cristo re” che la Chiesa ha dimenticato.”

Papa Francesco: Il Concilio Vaticano II non si tocca

Nell’incontro di promosso dall’Ufficio catechistico nazionale della CEI, Bergoglio ha ribadito la necessità di indire un Sinodo italiano. Il pontefice argentino ha anche detto che «il Concilio è magistero della Chiesa» e aggiunto, con un possibile riferimento alle derive del Cammino sinodale tedesco, che chi non segue il Vaticano II non sta con la Chiesa.

Continua a leggere “Papa Francesco: Il Concilio Vaticano II non si tocca”

Il trionfo di Cristo sulle tenebre del nostro tempo

Gli amici di Coooperatores-Veritatis.org consigliano la lettura del libro Christus Vincit. Il trionfo di Cristo sulle tenebre del nostro tempo di mons. Athanasius Schneider (Fede&Cultura, Verona, 2020), in cui l’intrepido pastore elenca e risolve i problemi della Chiesa.

La legge del compromesso morale e le sue assai prevedibili applicazioni

La cosiddetta “legge del compromesso morale” è sempre più applicata da coloro che governano la Chiesa.

Continua a leggere “La legge del compromesso morale e le sue assai prevedibili applicazioni”

Galli della Loggia sul Papa: una incomprensione di fondo

In un lungo articolo sul Corriere della Sera, l’intellettuale liberale coglie alcuni aspetti importanti e clamorose contraddizioni di questo pontificato, ma gli sfugge che oggi non ci si muove più nell’ottica del Concilio Vaticano II o del dopo-Concilio, ma in quella di un Vaticano III non convocato, rivoluzionario e conservatore allo stesso tempo.

Continua a leggere “Galli della Loggia sul Papa: una incomprensione di fondo”

Il Concilio Vaticano II. Riforma o rivoluzione? Tavola rotonda con Roberto de Mattei

Concilio Vaticano II

Il Concilio Vaticano II avrebbe dovuto portare, nelle speranze dei papi e dei padri conciliari, una stagione di prosperità e serenità alla Chiesa, invece fu proprio Paolo VI, il pontefice che lo chiuse, che solo pochi anni dopo dovette ammettere che era cominciata l’epoca più difficile del cattolicesimo. Ma com’è stato possibile tutto questo? La moderata riforma che la maggioranza dei vescovi di allora auspicava è degenerata in una disastrosa rivoluzione. Di questo e altro parliamo con il prof. Roberto de Mattei, presidente della Fondazione Lepanto e direttore di Corrispondenza Romana, nonché autore di tante valorose opere cattoliche, tra cui il celeberrimo Il Concilio Vaticano II. Una storia mai scritta.

In occasione del Santo Natale di quest’anno, naturalmente oltre che queste libro, suggeriamo anche di regalare qualche opera delle Edizioni Fiducia, diretta dal prof. de Mattei, che propone tantissime opere di spiritualità.

View original post

La crisi della Chiesa non è cominciata nel 2013

Se si vuole risolvere la crisi della Chiesa, bisogna capire che non è nata da qualche anno a questa parte.

Continua a leggere “La crisi della Chiesa non è cominciata nel 2013”

Il cambio di paradigma dal Vaticano II a Francesco. Conferenza di José Antonio Ureta

Concilio Vaticano II

Il prof. José Antonio Ureta, membro della TFP, nonché autore del libro Il cambio di paradigma di Papa Francesco, in questa conferenza spiega in cosa consiste il cambio di paradigma di Papa Francesco e il fatto che non avrebbe mai potuto farlo se non ci fosse stato il Concilio Vaticano II.

Ringrazio Cooperatores Veritatis per l’invito a parlare virtualmente con questo pubblico così distinto e anche tutti voi per la vostra partecipazione.

Il tema che mi stato impartito è Il cambio di paradigma di Papa Francesco e il Vaticano II.

L’espressione Paradigm shift fu resa popolare da Thomas Khun, fisico, storico e filosofo americano della scienza, e trasmette l’idea secondo cui la conoscenza umana non progredisce in modo lineare e continuo ma subisce periodiche rivoluzioni che rendono improvvisamente obsolete tutte le credenze precedenti.

Papa Francesco l’ha usato nella Costituzione Apostolica Veritatis Gaudium sull’insegnamento universitario cattolico, dove…

View original post 3.138 altre parole