Johann Baptist Metz, teologo tedesco. Fu allievo di Karl Rahner. È uno dei fondatori della rivista ultraprogressista Concilium, nonché uno tra i massimi rappresentanti di quella teologia politica che si esprimerà soprattutto nelle teologie della liberazione, le quali troveranno il loro terreno di elezione naturale nei paesi del terzo mondo.