Le difficoltà della “teologia del popolo”

L’espressione “teologia del popolo” sembra sia stata coniata dal teologo J.L. Segundo che voleva distinguerla anche nel nome dalla teologia della liberazione nella quale rischiava di essere confusa. Però le due teologie mantengono un punto in comune, vale a dire il punto del loro “cominciamento”.

Continua a leggere “Le difficoltà della “teologia del popolo””

Tavola Rotonda con Julio Loredo sulla teologia della liberazione

La teologia della liberazione (di cui esistono diverse correnti) è una falsa teologia che non è affatto a favore dei poveri, né per la povertà evangelica, ma per la povertà-miseria. Gli amici di Cooperatores-Veritatis.org ne parlano con il prof. Julio Loredo, discepolo di Plinio Corrêa de Oliveira, e autore del libro Teologia della liberazione. Un salvagente di piombo per i poveri, che già nel 2015 concesse loro un’intervista sull’argomento.

Francesco, un papa col “mito” del popolo

Il testo che segue è la relazione di Sandro Magister al convegno di studio tenuto sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre ad Anagni, nella Sala della Ragione, per iniziativa della Fondazione Magna Carta, sul tema: A Cesare e a Dio. Chiesa e politica nei pontificati di Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco. Con in coda la replica del vaticanista al termine del dibattito.

Continua a leggere “Francesco, un papa col “mito” del popolo”

Julio Loredo: “Il Papa sostiene la sinistra. Sta creando confusione”

Il leader di TFP (Tradizione Famiglia Proprietà), Julio Loredo: «Il Papa ha sdoganato la teologia della liberazione. Ma i fedeli cercano la Tradizione».

Continua a leggere “Julio Loredo: “Il Papa sostiene la sinistra. Sta creando confusione””

Il sinodo politico panamazzonico?

Un insieme di presupposizioni ideologiche, derivate dalla sinistra politica e radicate in alcuni filoni della teologia della liberazione, hanno plasmato sia le discussioni sinodali che il documento finale del sinodo.

Continua a leggere “Il sinodo politico panamazzonico?”

Dubbi sulla teologia del popolo

È facile vedere nella teologia del popolo (la variante argentina della teologia della liberazione) alcuni punti problematici e pericolosi, sia rispetto alla Dottrina sociale della Chiesa, sia rispetto alla teologia cattolica in generale. A cominciare dallo scivolamento verso una concezione sociologica di popolo.

Continua a leggere “Dubbi sulla teologia del popolo”

Sinodo amazzonico: cavallo di Troia della Teologia della Liberazione

Come il Vaticano II è stato il “cavallo di Troia” degli esponenti della nouvelle theologie, così il prossimo sinodo straordinario sull’Amazzonia sarà il “cavallo di troia” degli esponenti della teologia della liberazione.

Continua a leggere “Sinodo amazzonico: cavallo di Troia della Teologia della Liberazione”

Gesuiti: sono forse loro la “chiesa nella Chiesa” vista in molte profezie?

Al fine ultraterreno della Chiesa tradizionale la Compagnia di Gesù ha sostituito una lotta tutta terrena per la liberazione di una classe della società: la liberazione di quella moltitudine che soffre per ingiustizie sociali, economiche e politiche.

Cooperatores Veritatis

Cari Amici, avendo ricevuto molte segnalazioni e richieste di approfondimento, o di specificare meglio l’articolo pubblicato qui dal sito le Cronache di Papa Francesco: Perché un gesuita rimane gesuita anche da papa? un testo che riporta a fondo il collegamento ai nostri Dossier sui Gesuiti pubblichiamo un nuovo articolo, possiamo dire a “reti unificate”. Infatti, nella vigilia della festa liturgica di sant’Ignazio di Loyola, insieme con l’amico Atanasio, ecco alcune riflessioni sulla tragica caduta della Compagnia di Gesù, diventata una strana “chiesa nella Chiesa”. Ci auguriamo – e preghiamo – che il Santo Fondatore della Compagnia rimetta in riga i suoi “soldati”, per il loro stesso bene e di quello di molte anime, nell’assoluta certezza che la Chiesa, invece, – nonostante ciò che si vede e che solo un cieco può negare – è al sicuro, nei Sacratissimi Cuori di Gesù e Maria.

View original post 3.616 altre parole

Ed ecco a voi il cristianesimo biodegradabile

Il documento preparatorio del sinodo sull’Amazzonia, scrive il teologo dom Giulio Meiattini, contiene un radicale, profondo rovesciamento dell’idea stessa di Chiesa e di fede cristiana. Siamo oltre l’eresia. Siamo alla riduzione del cristianesimo ad antropologia, anzi a ecologia. Dunque siamo all’apostasia. E il tutto non per un improvviso strappo, ma in stretta connessione con quanto già si intravvedeva in Evangelii gaudium e Amoris laetitia.

Continua a leggere “Ed ecco a voi il cristianesimo biodegradabile”

Sinodo Amazzonia: Signori cardinali e vescovi, davvero volete questa Chiesa?

Il vaticanista Aldo Maria Valli pubblica l’analisi del professor Roberto de Mattei sull’inquietante Instrumentum laboris del sinodo straordinario sull’Amazzonia.

Continua a leggere “Sinodo Amazzonia: Signori cardinali e vescovi, davvero volete questa Chiesa?”