Ora Francesco vuole “cancellare” l’eredità di Benedetto XVI

Questione di giorni e altri due importanti fili che tengono legato papa Francesco al suo predecessore, papa Benedetto XVI, saranno tagliati: voci sempre più insistenti danno infatti per certa la soppressione della Prefettura della Casa Pontificia e la fine della Commissione Ecclesia Dei.

Continua a leggere “Ora Francesco vuole “cancellare” l’eredità di Benedetto XVI”

Bergoglio prepara il repulisti

Da Oltretevere giungono voci insistenti su due provvedimenti pontifici imminenti. Il primo dei quali decreterebbe la scomparsa della Prefettura della Casa Pontificia attualmente guidata dal segretario di Benedetto XVI, il vescovo Gaenswein. Il secondo per la soppressione della commissione Ecclesia Dei, nata per i rapporti con i lefevbriani, ma che regolamenta anche l’applicazione del motu proprio sulla messa in forma straordinaria. Che ora rischia di essere più esposta ai divieti e agli arbitri di qualunque vescovo.

Continua a leggere “Bergoglio prepara il repulisti”

Liturgia, i progressisti ora sono conservatori

Riconciliazione liturgica o riforma irreversibile? Il fronte progressista è arroccato in una posizione conservatrice per cui la riforma conciliare non si può toccare. Però 50 anni fa si toccò la messa gregoriana che di anni ne aveva 1500. La posta in gioco è grande: la forma liturgica esprime la fede. E oggi si stanno compiendo epocali cambiamenti di contenuti dottrinali bimillenari che produrranno un cambiamento di contenuto della Messa e dei Sacramenti.

Continua a leggere “Liturgia, i progressisti ora sono conservatori”

La Civilità (ex) Cattolica va alla guerra degli altari: “La riforma della riforma è un errore”

La rivista dei gesuiti contesta il cardinal Sarah e Papa Benedetto XVI sulla riforma della riforma liturgica. E cita Papa Francesco per il quale la Costituzione conciliare sulla liturgia deve continuare. Ma una eventuale “riforma della riforma” non sarebbe una revisione del Concilio, ma solo della riforma voluta dalla Commissione e promulgata da Paolo VI. Quindi non si contraddirebbe l’espressione di Papa Francesco.

Continua a leggere “La Civilità (ex) Cattolica va alla guerra degli altari: “La riforma della riforma è un errore””

Liturgia, usando Sarah, il Vaticano “corregge” Ratzinger

Il rapido intervento della Sala Stampa vaticana che smentisce il prefetto della Congregazione per il culto divino sull’orientamento a Dio nella messa e sulla “riforma della riforma”, ha in realtà come obiettivo il Papa emerito che più volte ha denunciato il crollo della liturgia quale causa della crisi ecclesiale.

Continua a leggere “Liturgia, usando Sarah, il Vaticano “corregge” Ratzinger”

Le apprensioni dei cattolici alla vigilia dell’Esortazione post-sinodale

Perché un documento sia cattivo non è necessario che sia formalmente eretico, è sufficiente che sia volutamente ambiguo e, nella sua oscurità, prossimo o inducente all’eresia.

Continua a leggere “Le apprensioni dei cattolici alla vigilia dell’Esortazione post-sinodale”

Lo spettacolo della Messa. L’efficacia del rito romano agli occhi di un regista teatrale

Intervista a Luigi Martinelli, che ha provato a superare le dispute liturgiche seguite al motu proprio di Benedetto XVI analizzando le due forme del rito romano (ordinaria e straordinaria) come “performance”.

Continua a leggere “Lo spettacolo della Messa. L’efficacia del rito romano agli occhi di un regista teatrale”