Disobbedienza giurata: i preti “riformatori” dettano legge

I membri della Pfarrer-Initiative si impegnano pubblicamente a non rifiutare la Comunione ai divorziati-risposati, ai cristiani di altre confessioni ed anche a quanti hanno lasciato la Chiesa cattolica. In una critica costante all’Humanae vitae e al magistero della Chiesa.

Continua a leggere “Disobbedienza giurata: i preti “riformatori” dettano legge”

I novatores e il grosso guaio del primato del come sul cosa

Nella dottrina della Chiesa il cosa ha sempre avuto il primato sul come. I contenuti delle verità rivelate hanno sempre avuto il primo piano rispetto a come vengono conosciute e a come vengono espresse. Come si conoscono e come si esprimono dipendono da cosa esse sono, il come conoscitivo e il come espressivo devono essere congrui con la loro realtà e non la determinano. Da un po’ di tempo, invece, si assiste ad una emancipazione del come dal cosa. Dapprima i due vengono messi sullo stesso piano e si dice che il come influisce sul cosa tanto quanto il cosa sul come. 

Continua a leggere “I novatores e il grosso guaio del primato del come sul cosa”

La rivoluzione di Bergoglio. A piccole dosi ma irreversibile

Jorge Mario Bergoglio è indiscutibilmente un innovatore. Ma lo è nel metodo prima che nei risultati. Le novità le introduce sempre a piccole dosi, seminascoste, magari in un’allusiva nota a piè di pagina.

Continua a leggere “La rivoluzione di Bergoglio. A piccole dosi ma irreversibile”

Brasile, 1933: la prima messa “versum populum”

Negli ’60 e ’70 del XX secolo furono raccolti i frutti di ciò che fu seminato.

Continua a leggere “Brasile, 1933: la prima messa “versum populum””

San Vincenzo de’ Paoli spiega come agiscono i novatores

San Vincenzo De Paoli, Lettera a un prete della Missione, 24 luglio 1648

«Tutti i novatori agiscono allo stesso modo; nei loro libri seminano contraddizioni, affinché, se li si attacca su un punto, possano aver pronta la scappatoia col dire che altrove hanno sostenuto il contrario. Io ho sentito dire dal defunto abate di San Curano, che se lui, in una stanza, avesse affermato delle verità a persone capaci di intenderle e, passato in un’altra stanza, vi avesse trovato altre persone non ugualmente capaci, egli avrebbe detto a queste persone esattamente il contrario; e sosteneva che Nostro Signore agiva in questo modo e raccomandava che così si facesse».

La protestantizzazione della Chiesa cattolica

Dal Vaticano II ad oggi, la Gerarchia ha dimenticato che la prima misericordia verso l’errante è condannarne l’errore.

Continua a leggere “La protestantizzazione della Chiesa cattolica”

Sant’Innocenzo I, un papa contro i novatores di 1600 anni fa

«Qui ciascuno fa quello che gli pare — denunciò nel suo tempo Innocenzo I – non quello che è stato tramandato».

Continua a leggere “Sant’Innocenzo I, un papa contro i novatores di 1600 anni fa”