Avvenire sdogana le “nuove famiglie”. Un sacerdote non ci sta

Pubblichiamo la lettera inviata da don Gabriele Mangiarotti (culturacattolica.it) al direttore di Avvenire Marco Tarquinio e mai pubblicata sul quotidiano dei vescovi.

Continua a leggere “Avvenire sdogana le “nuove famiglie”. Un sacerdote non ci sta”

Aborto, il “gazzettino” della CEI combatte il male col male

Il quotidiano della CEI, Avvenire, difende la legge 194 per impedire l'”aborto casalingo” della pillola Ru486. La Dottrina cattolica — quella vera — insegna che non si combatte il male con il male, perché così è sempre il Diavolo a vincere. I vertici della CEI tacciono, essendo impegnati a presentare a papa Francesco la nuova disastrosa versione del messale conciliare. Pubblichiamo l’editoriale di replica di Riccardo Cascioli, direttore de La Nuova BQ, e la lettera aperta dei sacerdoti don Pietro Robol e don Gabriele Mangiarotti di Cultura Cattolica, che sottoscriviamo entrambi.

Continua a leggere “Aborto, il “gazzettino” della CEI combatte il male col male”

Aborto: Cari vescovi, la 194 è il problema, non la soluzione!

In nessuno degli interventi senza strategia dei vescovi, della PAV e di Avvenire sull’aborto fai da te, si mette direttamente in questione la legge 194. Il problema invece sta proprio lì, dato che quella legge ha stabilito che l’aborto è un diritto e le Linee guida di Speranza altro non fanno che rendere più praticabile quel diritto. Non si può pensare di lasciare stabilmente da parte il tema aborto, senza mai parlarne e senza mai mobilitarsi e poi uscire con qualche intervento nel momento del pericolo.

Continua a leggere “Aborto: Cari vescovi, la 194 è il problema, non la soluzione!”

Ddl Zan, cortocircuito tra Avvenire e CEI

Clamoroso dietrofront sul tema delle proposte di legge anti-omofobia: dopo la Nota della CEI molto critica sui progetti, Avvenire — giornale di proprietà della CEI — dedica una ampia intervista riparatrice al relatore di quei progetti, Alessandro Zan, per fargli spiegare la ragionevolezza delle proposte e fugare ogni timore. Una situazione paradossale che cancella qualsiasi speranza di vedere i vescovi combattere contro questo tentativo di imporre l’ideologia omosessualista cancellando la libertà d’espressione. E intanto l’agenda catto-gay avanza con il riconoscimento esplicito di atti omosessuali e unioni civili.

di Riccardo Cascioli (13-06-2020)

Continua a leggere “Ddl Zan, cortocircuito tra Avvenire e CEI”

Catto-gay Connection, come ti promuovo l’omosessualità

Avvenire, il cardinale Zuppi, l’editrice San Paolo: tutti insieme per lanciare una nuova offensiva per la legittimazione dell’omosessualità nella Chiesa. Un libro, con la benedizione dell’arcivescovo di Bologna, che raccoglie le voci di teologi, psicologi, che spingono tutti dalla stessa parte. Con la scusa dell’accoglienza delle persone si cancella la differenza tra orientamento sessuale e atti omosessuali, spingendosi fino ad aprire a un qualche riconoscimento delle unioni gay. Ratzinger aveva avvertito già 34 anni fa: nella Chiesa una lobby gay vuole sovvertire l’insegnamento sulla sessualità.

Continua a leggere “Catto-gay Connection, come ti promuovo l’omosessualità”

Quelli che «meglio musulmani che morti»

È sconcertante la reazione di Avvenire, Famiglia Cristiana, il cardinale Bassetti e il parroco per il ritorno di Silvia Romano in Italia. È considerato inevitabile convertirsi all’islam in certe condizioni, rinnegando così tutta la storia della Chiesa; e non si coglie la differenza tra essere vivi ed essere liberi. Silvia è tornata viva, ma schiava.

Continua a leggere “Quelli che «meglio musulmani che morti»”

Italia, paese dei vescovi asfaltati

Le prime reazioni dei vescovi ai risultati elettorali per il Parlamento europeo preoccupano ancor più della campagna elettorale sfacciatamente condotta a favore della sinistra.

Continua a leggere “Italia, paese dei vescovi asfaltati”

Il Congresso di Verona ha fatto impazzire i “bergogliosi”

Non bastava l’odio anticattolico, sul Congresso mondiale delle Famiglie svoltosi a Verona si è abbattuta la menzogna bergogliosa con due narrazioni: la storia delle piazze contrapposte che danneggiano le famiglie vere e il complotto conservator-tradizionalista che unisce USA ed Europa.

AGGIORNAMENTO (03-04-2019) — Ringraziamo il sito amico Cooperatores-Veritatis.org per aver dato voce all’articolo con ulteriori riflessione sui fatti.

Continua a leggere “Il Congresso di Verona ha fatto impazzire i “bergogliosi””

United Colors of Avvenire

Dopo la figuraccia sui lanciatori di uova e l’allarme razzismo, Avvenire invece di chiedere scusa rincara la dose: qualsiasi violenza è comunque figlia della xenofobia e della propaganda leghista. Una tesi demenziale, ma a inquietare di più è il tipo di cultura da cui nascono certe battaglie, come dimostra l’ultima campagna di Benetton, firmata da Toscani.

Continua a leggere “United Colors of Avvenire”

Il cardinale Burke e le miserie dell’Avvenire

Ennesima pagina nera di Avvenire: dopo un articolo calunnioso di Gianni Gennari, il cardinale Burke scrive al giornale e chiede di ristabilire la verità. Per tutta risposta si becca altri insulti dal direttore Marco Tarquinio, che ancora una volta manipola le parole del cardinale. E questa sarebbe la voce dei vescovi italiani.

Continua a leggere “Il cardinale Burke e le miserie dell’Avvenire”