Il coronavirus e il cambio di teologia sulla creazione

La Chiesa ha avuto una certa difficoltà a leggere l’evento della pandemia in chiave schiettamente teologica. Alla concezione tradizionale della creazione di Dio che ha creato le cose dal nulla e di un tutto che è misteriosamente ordinato al fine della salvezza, si è sostituita la teologia contemporanea. Questa non accetta più questa visione della creazione, ma sulla linea tracciata dal gesuita padre Teilhard de Chardin per cui non è più la creazione a derivare da Dio ma Dio dall’evoluzione del cosmo. Assumendo questa impostazione diventa impossibile riferire una pandemia a Dio creatore.

Continua a leggere “Il coronavirus e il cambio di teologia sulla creazione”

Tavola Rotonda con P. Serafino Lanzetta

Una conversazione di Cooperatores-Veritatis.org con il padre Serafino Lanzetta, sacerdote francescano, il quale risponde a tutti i nostri “dubia”.

Video. La nuova (e falsa) Chiesa del gesuita Rahner

Il card. Giuseppe Siri disse che, fra i responsabili dei guai della Chiesa, «il più pericoloso è il gesuita Karl Rahner, il quale scrive benissimo ed ha l’aria di essere ortodosso, ma ha sempre sostenuto che occorre una “nuova teologia”. Una teologia cioè che metta da parte Gesù e che vada bene per il nostro secolo». Infatti questo gesuita tedesco è stato – come egli stesso aveva confessato di essersi prefissato di diventare – il “profeta” di una “nuova chiesa”. Il giornalista e scrittore Stefano Fontana, esperto di Dottrina sociale della Chiesa, è riuscito a descrivere in che cosa consista questa fake church rahneriana in un libro intitolato La nuova Chiesa di Karl Rahner. Il teologo che ha insegnato ad arrendersi al mondo (Fede&Cultura, 2017) che consigliamo alla vostra lettura.

 

Il coronavirus e i vescovi che non credono ai miracoli di Dio

I vescovi invitano a pregare perché Dio sostenga i malati e i medici, pochi di loro chiedono di pregare perché il Cielo sconfigga il contagio. Sembra che non si riconosca a Dio la possibilità di operare al di fuori dell’ordine del creato, come invece in San Tommaso, ma solo rispettando le leggi di questo ordine. Ecco il frutto della teologia di Rahner, dove Dio è intramondano.

Continua a leggere “Il coronavirus e i vescovi che non credono ai miracoli di Dio”

Chi sono i poveri in spirito? Qualcuno lo spieghi a papa Francesco…

I poveri in spirito in una catechesi di papa Francesco che solleva molti dubbi.

Continua a leggere “Chi sono i poveri in spirito? Qualcuno lo spieghi a papa Francesco…”

Mons. Aguer: “Viri probati? Una grave spaccatura nella Chiesa”

Viri probati e diaconesse? “Il Sinodo è stato sconcertante, frutto dell’ideologia progressista nella Chiesa”. Scisma tedesco? “Roma intervenga prima che sia tardi, stanno portando avanti proposte scandalose”. Abusi del clero? “Nelle diocesi ci sono vere e proprie lobby di preti gay”. La Pachamama? “Un papa come Leone Magno non avrebbe mai permesso una simile aberrazione”. C’è un vescovo che parla a tutto campo e senza peli sulla lingua dei fattori di crisi che attanagliano la Chiesa. È Hector Aguer, arcivescovo argentino che in questa intervista alla Nuova BQ denuncia tutti i frutti dell’iper-progressismo post-concliare.

Continua a leggere “Mons. Aguer: “Viri probati? Una grave spaccatura nella Chiesa””

Stefano Fontana: “Retta ragione e senso della fede. Ecco, oltre alla preghiera, le armi della resistenza cattolica”

Aldo Maria Valli intervista Stefano Fontana. Tema della nostra conversazione: lo stato confusionale della Chiesa cattolica e le prospettive per l’anno che è appena incominciato.

Continua a leggere “Stefano Fontana: “Retta ragione e senso della fede. Ecco, oltre alla preghiera, le armi della resistenza cattolica””

Gioacchino da Fiore ha epigoni in Vaticano?

Suor Gertrude scrive a Marco Tosatti per ricordare le radici antiche (oltre a quelle più recenti) delle cose che stiamo vivendo nella Chiesa del terzo millennio. Una riflessione molto interessante.

Continua a leggere “Gioacchino da Fiore ha epigoni in Vaticano?”

I 50 anni della nuova Messa, speranza che si è fatta crisi

Il 30 novembre di 50 anni fa entrava in vigore la nuova Messa di Paolo VI. Il bilancio in chiaroscuro di don Nicola Bux.

Continua a leggere “I 50 anni della nuova Messa, speranza che si è fatta crisi”

Video. Il Vaticano II e la crisi nella Chiesa cattolica

Perché ha prevalso l’ermeneutica della rottura a quella della riforma? Perché la rottura c’è stata.

 

Concilio Vaticano II

Perché ha prevalso l’ermeneutica della rottura a quella della riforma? Perché una rottura c’è stata.

View original post