Il card. Burke: Nessun cattolico può promuovere l’aborto

Il cardinale Raymond Burke ha detto che i cattolici pro-aborto, come Joe Biden e Nancy Pelosi, che “ostinatamente e pubblicamente” negano le verità della fede e agiscono contro di esse, non solo gli si deve negare la Santa Comunione ma devono ora affrontare l’accusa del “crimine di apostasia” dove la “pena canonica” per i colpevoli è la “scomunica”.

Continua a leggere “Il card. Burke: Nessun cattolico può promuovere l’aborto”

Il Decalogo e il clericalismo sistemico

I nemici dei Comandamenti non sono sempre secolari. Si possono trovare anche all’interno della Chiesa, usando la manipolazione del linguaggio. Infatti è raro sentire un qualsiasi pastore della Chiesa invocare la legge di Dio come una ragione per evitare un comportamento peccaminoso. In larga misura, le autorità della Chiesa hanno permesso la decostruzione sostituendo i Comandamenti con un vocabolario burocratico “non giudicante” per compiacere la sensibilità contemporanea.

Continua a leggere “Il Decalogo e il clericalismo sistemico”

La confusione di Biden e l’inattività dei vescovi: qualcuno alla fine dovrà rendere conto

Una riflessione del canonista Ed Condon sulla confusione che il presidente Joe Biden crea quando da una parte si vanta pubblicamente di essere un cattolico devoto e dall’altra promuove attivamente politiche dell’aborto.

Continua a leggere “La confusione di Biden e l’inattività dei vescovi: qualcuno alla fine dovrà rendere conto”

Mons. Naumann: Biden non è un devoto cattolico. Ecco perché

«Quando (Biden) dice di essere un cattolico devoto, noi vescovi abbiamo la responsabilità di correggerlo», ha detto mons. Joseph F. Naumann, arcivescovo di Kansas City, in un’intervista al Catholic World Report. «I vescovi devono correggerlo, poiché il Presidente sta agendo in modo contrario alla fede cattolica».

Continua a leggere “Mons. Naumann: Biden non è un devoto cattolico. Ecco perché”

César Chávez, mentore di Joe Biden

Non è passato inosservato, almeno per chi conosce la storia del cattocomunismo negli Stati Uniti, il fatto che il presidente Joseph Biden abbia messo dietro la sua scrivania del Salone Ovale l’effigie dell’agitatore César Chávez, presentandolo come fonte d’ispirazione e modello da seguire.

Continua a leggere “César Chávez, mentore di Joe Biden”

Togliete il nome di Giovanni Paolo II dall’Istituto sulla famiglia

Sulla pagina Facebook del Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II è apparso uno scandaloso post che, a sostegno di Joe Biden, sostiene che «difendere il diritto all’aborto non significa difendere l’aborto». Giudizio diametralmente opposto a quello che è stato il Magistero del papa polacco, che non merita di essere continuamente infangato. Piuttosto chiamate l’Istituto Amoris laetitia.

Continua a leggere “Togliete il nome di Giovanni Paolo II dall’Istituto sulla famiglia”

Biden e aborto, altolà dei vescovi USA. Ma il Vaticano li corregge

Le promesse elettorali del nuovo presidente USA non sono in linea con il Magistero della Chiesa su vita e famiglia. Monsignor Gomez, presidente della Conferenza Episcopale USA, scrive una dichiarazione che gli ricorda il “dovere di proclamare il Vangelo in tutta la sua verità e potenza (…) anche quando quell’insegnamento è scomodo”. Blase J. Cupich, arcivescovo di Chicago, esprime però il suo dissenso su Twitter. E anche la Segreteria di Stato del Vaticano pare che abbia “corretto” la dichiarazione.

Continua a leggere “Biden e aborto, altolà dei vescovi USA. Ma il Vaticano li corregge”

Video. Aldo Maria Valli presenta “Nell’ora della prova”, raccolta dei testi di mons. Viganò

Il giornalista Aldo Maria Valli presenta in esclusiva su Vox Italia Tv l’ultimo libro di mons. Viganò Nell’Ora della Prova. Un testo corposo e importante dove vengono chiariti in termini molto precisi i termini della rottura fra lo stesso Viganò e Papa Francesco. Oltre alla puntuale denuncia di uomini e comportamenti così gravi da generare scandalo e sconcerto fra i fedeli, il testo contiene una serie di spunti dottrinali e teologici di prim’ordine.

Avvenire adula Biden travisando fede e laicità

Il quotidiano della CEI, attraverso un editoriale di Mauro Magatti, presenta il “vincitore” Joe Biden come colui che si sacrifica per il Paese, diversamente da Trump. Lo si loda per la sua fede che gli fa sostenere la lotta ai cambiamenti climatici e alla povertà, nel solco di Francesco. Ma davvero essere cattolico in politica significa e si limita a questo?

Continua a leggere “Avvenire adula Biden travisando fede e laicità”

Evviva Biden il cattolico: e così la Chiesa accetta l’aborto

Con le congratulazioni dei vescovi USA per l’abortista Biden, la Chiesa accetta l’aborto. La posizione pro o contro la vita non è più un criterio per valutare i comportamenti politici. In poche parole: la questione aborto non è più una questione per la Chiesa cattolica. Anche di questo oggi dobbiamo prendere atto con dolore. Chi ha vissuto l’epoca di Giovanni Paolo II, dell‘Evangelium vitae e della lotta alla “cultura della morte” certamente sentirà un brivido nelle ossa.

Continua a leggere “Evviva Biden il cattolico: e così la Chiesa accetta l’aborto”