Intervista al vescovo polacco Muszyński: “La dottrina non può cambiare, papa Francesco chiarisca l’Amoris laetitia”

Monsignor Henryk Muszyński, arcivescovo emerito di Gniezno e primate emerito della Polonia, in quest’intervista a La Fede Quotidiana affronta vari temi, tra cui l’Amoris laetitia e l’islamizzazione dell’Europa.

Continua a leggere “Intervista al vescovo polacco Muszyński: “La dottrina non può cambiare, papa Francesco chiarisca l’Amoris laetitia””

Annunci

Le invettive dei “misericordiosi” su mons. Negri

Molti hanno trovato conforto nelle parole scritte da monsignor Negri subito dopo la strage di Manchester, ma molti altri – cattolici – lo hanno attaccato duramente equivocando le sue parole. Un problema di lingua italiana? No, è una scelta culturale che porterà al suicidio dei cattolici, come aveva previsto il cardinale Biffi 17 anni fa.

Continua a leggere “Le invettive dei “misericordiosi” su mons. Negri”

Immigrazione, la “soluzione” ideologica del compagno Galatino

Il segretario della CEI non apprezza “le ricette assolutamente prive di realismo e mancanti di concreta progettualità che i soliti noti non mancano di dispensare”, ma le sue proposte sono altrettanto irrealistiche, nonché frutto di una visione ideologica del fenomeno dell’immigrazione.

Continua a leggere “Immigrazione, la “soluzione” ideologica del compagno Galatino”

Milano, l’ultima resa all’invasione: in chiesa si prega Maometto

All’aeroporto di Malpensa la cappella della Madonna di Loreto diventa per metà moschea. E sale la rabbia.

Continua a leggere “Milano, l’ultima resa all’invasione: in chiesa si prega Maometto”

Mons. Nowak: “È necessario chiarire l’Amoris Laetitia”

Anche mons. Stanislaw Nowak, arcivescovo emerito di Czestochowa, ritiene giusto che papa Francesco risponda ai cinque dubia dei quattro cardinali. Del resto, aggiunge, «i documenti di Giovanni Paolo II non lasciavano spazio a dubbi».

Continua a leggere “Mons. Nowak: “È necessario chiarire l’Amoris Laetitia””

Ma chi vuole una guerra di religione?

È ben comprensibile che il Papa non voglia farsi trascinare in una guerra di religione, ci mancherebbe altro. Ma per rispondere a posizioni estreme del mondo cattolico, che esistono solo nella mente di chi gli dà informazioni, si lancia in affermazioni che oggettivamente sfidano il buon senso.

Continua a leggere “Ma chi vuole una guerra di religione?”

Islam, neppure un prete sgozzato durante la Messa fa rinsavire la Gererchia

«Se non capite in tempo la minaccia, diventerete vittime del nemico che avete accolto in casa vostra». La barbara uccisione di don Jacques Hamel mentre celebrava la messa nella chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, nella Normandia, conferma quanto aveva predetto giusto un anno fa l’arcivescovo di Mosul. Il vero problema è la nostra civiltà, ormai agonizzante e incapace di dare ragione della sua identità davanti al nemico che l’assale. E anche nella Chiesa in tanti pensano di affrontare problemi complessi con slogan e frasi fatte.

Continua a leggere “Islam, neppure un prete sgozzato durante la Messa fa rinsavire la Gererchia”

Svegliati, Europa, ritrova le tue radici!

Il terrore di matrice islamica è tornato a colpire sul lungomare di Nizza, il 14 Luglio. Una data simbolica per i francesi, in cui ricordano la presa della Bastiglia e l’inizio di quella che è passata alla storia come la Rivoluzione Francese. Sono quei valori di libertà, uguaglianza e fraternità, intesi in senso assoluto e senza compromessi, che hanno portato l’Europa a diventare quella che è: un continente senza identità, in cui la laicità si è trasformata in ateismo. Non possiamo continuare a combattere il terrorismo con belle parole di circostanza. Un processo che non può non passare dalla riscoperta del Cristianesimo.

Continua a leggere “Svegliati, Europa, ritrova le tue radici!”