Immigrati e Ong, le bugie dell’accoglienza indiscriminata

L’ennesimo intervento CEI che difende a spada tratta le attività delle ONG nel Mediterraneo, si appoggia su una confusione di concetti e su dati errati riguardo il fenomeno dell’immigrazione. Ma soprattutto non ci comprende come si concilia la condanna del traffico di esseri umani con atteggiamenti che aiutano oggettivamente i criminali che gestiscono il traffico di migranti.

Continue reading “Immigrati e Ong, le bugie dell’accoglienza indiscriminata”

Immigrati, quando i vescovi vendono ideologia

Il segretario della Cei, monsignor Galantino, e il direttore di Migrantes, Giancarlo Perego, chiedono a nome della Chiesa italiana la legge sullo ius soli. Senza che ci sia stato alcun dibattito nella Cei e dando per sicuro ciò che il Magistero non ha mai detto. Una posizione che non tiene conto della realtà italiana e che attacca anche il concetto di famiglia.

Continue reading “Immigrati, quando i vescovi vendono ideologia”

Le invettive dei “misericordiosi” su mons. Negri

Molti hanno trovato conforto nelle parole scritte da monsignor Negri subito dopo la strage di Manchester, ma molti altri – cattolici – lo hanno attaccato duramente equivocando le sue parole. Un problema di lingua italiana? No, è una scelta culturale che porterà al suicidio dei cattolici, come aveva previsto il cardinale Biffi 17 anni fa.

Continue reading “Le invettive dei “misericordiosi” su mons. Negri”

I migranti, “poverini”, che usano la testa di una statua Gesù come water

Ventimiglia, 2017: Una testa di Cristo, staccata da una statua e ricoperta di escrementi, segno di abitudine collettiva e inveterata. Succede in un campo di richiedenti asilo che vivono in una tendopoli e rifiutano i centri d’accoglienza perché vogliono andare in Francia. E l’Occidente sta a guardare…

Continue reading “I migranti, “poverini”, che usano la testa di una statua Gesù come water”

Il malessere per una Chiesa che idolatra l’accoglienza

Il capo redattore delle pagine culturali di Valeurs actuelles ha scritto un libro difficile e polemico, da cattolico: Chiesa e immigrazione. Il grande malessere. Il papa e il suicidio della civiltà europea. Perché vuole evitare “che non si possa dire che il giorno in cui gli europei avranno voluto salvare il loro continente dal suicidio abbiano trovato sul loro cammino un ostacolo insormontabile: la Chiesa cattolica”.

Continue reading “Il malessere per una Chiesa che idolatra l’accoglienza”

Immigrazione, la “soluzione” ideologica del compagno Galatino

Il segretario della CEI non apprezza “le ricette assolutamente prive di realismo e mancanti di concreta progettualità che i soliti noti non mancano di dispensare”, ma le sue proposte sono altrettanto irrealistiche, nonché frutto di una visione ideologica del fenomeno dell’immigrazione.

Continue reading “Immigrazione, la “soluzione” ideologica del compagno Galatino”

Amoris Laetitia, mons. Woodall: “I confessori sono in difficoltà”

Mons. George Woodall, teologo moralista, si unisce al “gruppo” di coloro che chiedono a papa Francesco di rispondere ai cinque dubia dei quattri cardinali sull’Amoris Laetitia poiché si tratta di «un testo ambiguo che crea difficoltà ai confessori».

Continue reading “Amoris Laetitia, mons. Woodall: “I confessori sono in difficoltà””