Immigrazione, il vescovo di Mosul: “L’islam usa i migranti per invadere l’Europa”

«Tra gli immigrati che dalla Siria cercano di raggiungere l’Europa attraverso la Turchia ci sono migliaia di jihadisti infiltrati». Ad affermarlo è Najib Mikhael Moussa, arcivescovo di Mosul dal 2018.

Continua a leggere “Immigrazione, il vescovo di Mosul: “L’islam usa i migranti per invadere l’Europa””

Ettore Gotti Tedeschi: Ombre, errori e ambiguità di “Fratelli tutti”

«Fratelli tutti conferma che la Chiesa oggi», constata Ettore Gotti Tedeschi in questo colloquio con Aldo Maria Valli, «non è più chiamata a occuparsi delle anime e delle coscienze, ma esclusivamente di politica, economia, ecologia».

Continua a leggere “Ettore Gotti Tedeschi: Ombre, errori e ambiguità di “Fratelli tutti””

Fratelli tutti, ma non di Cristo

Fratelli tutti omette l’affermazione primaria dell’unica vera religione piegando sia la Chiesa che la libertà ad una funzionalità orizzontale. Si ammette la relativizzazione della fede cristiana e si avanza l’idea che il Vangelo sia una delle fonti di ispirazione per realizzare la fraternità universale. Così la Chiesa si accomoda tra gli artefici di un mondo senza Cristo.

di Luisella Scrosati (07-06-2020)

Continua a leggere “Fratelli tutti, ma non di Cristo”

Fratelli tutti, il manifesto utopico di Papa Francesco

“Fraternità” e “amicizia sociale” sono parole chiave dell’enciclica, fin nel titolo e costituiscono la nuova forma dell’amore cristiano. Un amore la cui misura non è il rapporto verticale con Dio, ma quello orizzontale con il nostro prossimo.

Continua a leggere “Fratelli tutti, il manifesto utopico di Papa Francesco”

Mons. Viganò: “Fratelli tutti” è un’enciclica ideologica

Nell’ultima enciclica di papa Francesco, scrive S. E. mons. Carlo Maria Viganò, la «dimensione soprannaturale totalmente assente. Imbarazzante la falsificazione di san Francesco. Sconcertante l’appiattimento sul pensiero unico mondialista».

Continua a leggere “Mons. Viganò: “Fratelli tutti” è un’enciclica ideologica”

Inequità e disuguaglianze: attenti! Lo dice la Rerum Novarum

Quando la disuguaglianza è prodotta dalla mancanza della giustizia non può essere accettata, ma quando la disuguaglianza è prodotta dalla natura non solo va accettata ma deve essere considerata anche un bene, mentre una completa uguaglianza sociale deve essere considerata un male. È un bene perché la società ha bisogno di vari servizi che solo uomini che vivono in diverse condizioni sociali possono dare, ed è un bene perché le disparità sociali sono la molla per l’impegno personale a migliorare.

Continua a leggere “Inequità e disuguaglianze: attenti! Lo dice la Rerum Novarum”

Così la realtà sta scardinando gli slogan della “Chiesa in uscita”

L’attuale situazione, segnata dalla pandemia, ha ribaltato nel giro di poche settimane una lunga serie di proposizioni che la mentalità dominante e la cosiddetta “Chiesa in uscita” (quella che piace tanto alla gente che piace) ripetevano ossessivamente.

Continua a leggere “Così la realtà sta scardinando gli slogan della “Chiesa in uscita””

Tre vescovi fanno a gara per ridicolizzare la Chiesa

Un modo sicuro per rendere ridicola la Chiesa è secolarizzarla, cioè privare i suoi giudizi del fondamento oggettivo che è la rivelazione di Dio. Un esempio in questi giorni ci viene dal cardinale Turkson e dai vescovi Paglia e Sorondo, pronti a omologarsi alla cultura dominante nei loro interventi pubblici.

Continua a leggere “Tre vescovi fanno a gara per ridicolizzare la Chiesa”

Sinodo, da Pompili a Tornielli, due giorni di parole in libertà

La rabbia di Tornielli per il nostro articolo sugli idoli amazzonici gettati nel Tevere; lo smarrimento dei vescovi al briefing alla domanda sull’evangelizzazione dopo un’ora di catastrofismo ecologista; il vescovo di Rieti che rispolvera le tesi del Club di Roma. Appunti di due giorni di Sinodo.

Continua a leggere “Sinodo, da Pompili a Tornielli, due giorni di parole in libertà”

Video. Card. Brandmuller: eresia e apostasia, ecco chi sono i veri nemici…

Video-catechesi degli amici di Coopertores-Veritatis.org

NON siamo soli a combattere la “buona battaglia” che non è mai contro le persone, ma contro l’errore e contro ogni forma di eresia e di apostasia… Il testo in video sono due e li trovate qui e qui.