Qual è l’aspetto peggiore di questo pontificato?

Quanti miliardi del Vaticano sparsi nelle banche mondiali? Quanti miliardi di rendite? Chi le intasca? Toh, non c’è un bilancio…

Continua a leggere “Qual è l’aspetto peggiore di questo pontificato?”

Annunci

Cambiamento climatico, solo un atto di “fede”

Il cambiamento climatico, più che un argomento scientifico, è una questione ideologica.

Continua a leggere “Cambiamento climatico, solo un atto di “fede””

I veri razzisti sono i fondamentalisti dello “ius soli”

Dietro la sconcertante campagna del quotidiano Avvenire, che accusa violentemente di razzismo chiunque sia contrario alla legge sullo ius soli e ius culturae, ci sono gravi distorsioni della realtà degli stranieri in Italia e dell’attuale legge sulla cittadinanza, ma soprattutto c’è un evidente senso di superiorità e di disprezzo nei confronti delle culture e nazionalità africane e asiatiche.

Continua a leggere “I veri razzisti sono i fondamentalisti dello “ius soli””

Papa Francesco e l’agenda Soros

Su molti, troppi, punti papa Francesco sembra pensarla più come il finanziere massone Soros che come la Dottrina Sociale della Chiesa cattolica.

Continua a leggere “Papa Francesco e l’agenda Soros”

La Bachelet, abortista vittoriosa arriva “da star” in Vaticano

Il Tribunale Costituzionale del Cile ha respinto la richiesta di giudicare incostituzionale la legge che introduce l’aborto legale nel Paese. Il Cile era uno dei sei Paesi al mondo in cui la soppressione del feto non era permessa. Una vittoria della presidentessa Bachelet, che ora terrà una relazione in Vaticano.

Continua a leggere “La Bachelet, abortista vittoriosa arriva “da star” in Vaticano”

Il “migrante”: un nuovo idolo cui sacrificare la civiltà cristiana

Chi è mai questo “migrante” se uno dei nuovi idoli a cui sacrificare tutto, compresa la nostra cristianità?

Continua a leggere “Il “migrante”: un nuovo idolo cui sacrificare la civiltà cristiana”

Immigrati e Ong, le bugie dell’accoglienza indiscriminata

L’ennesimo intervento CEI che difende a spada tratta le attività delle ONG nel Mediterraneo, si appoggia su una confusione di concetti e su dati errati riguardo il fenomeno dell’immigrazione. Ma soprattutto non ci comprende come si concilia la condanna del traffico di esseri umani con atteggiamenti che aiutano oggettivamente i criminali che gestiscono il traffico di migranti.

Continua a leggere “Immigrati e Ong, le bugie dell’accoglienza indiscriminata”