Dubbi sulla teologia del popolo

È facile vedere nella teologia del popolo (la variante argentina della teologia della liberazione) alcuni punti problematici e pericolosi, sia rispetto alla Dottrina sociale della Chiesa, sia rispetto alla teologia cattolica in generale. A cominciare dallo scivolamento verso una concezione sociologica di popolo.

Continua a leggere “Dubbi sulla teologia del popolo”

Bergoglio manda un cattocomunista alla diocesi di Lima in Perù

In Perù finisce l’era del card. Cipriani. Il papa Francesco ha infatti nominato arcivescovo di Lima don Carlos Castillo, discepolo di Gustavo Gutiérrez, “padre” della teologia della liberazione.

Continua a leggere “Bergoglio manda un cattocomunista alla diocesi di Lima in Perù”

Clelia Luro, la “strega” che ha ispirato Bergoglio

Clelia Luro, concubina dell’ex vescovo argentino Jerónimo Podestá, furono entrambi amici intimi di Jorge Mario Bergoglio.

Continua a leggere “Clelia Luro, la “strega” che ha ispirato Bergoglio”

Caso FFI, una voce coraggiosa si leva

“Alla luce di vari fatti, sono convinto che almeno finché dura questo pontificato, siamo passibili di monitoraggio, ostruzione, persecuzione, ovunque andremo e qualunque cosa faremo o diventeremo”.

Continua a leggere “Caso FFI, una voce coraggiosa si leva”

La desacralizzazione delle chiese? È colpa del gesuita Rahner & Co.

Se si trattasse di sciatteria potrebbero esserci attenuanti, ma le nuove forme di okkupazione delle chiese con eventi profani e di cattivo gusto hanno radici teologiche lontane. Che affondano, guarda un po’, in Karl Rahner e nel suo tentativo di togliere il sacro perché ormai il mediatore tra Dio e l’uomo è il mondo. Invece la chiesa, per la presenza del Santissimo Sacramento dell’altare, è un luogo “metafisico” e non più solo storico.

Continua a leggere “La desacralizzazione delle chiese? È colpa del gesuita Rahner & Co.”