L’eresia gnostica: il più pericoloso e insidioso nemico della fede cattolica

In libreria Chiesa gnostica e secolarizzazione (Fede&Cultura) di Stefano Fontana.

Continua a leggere “L’eresia gnostica: il più pericoloso e insidioso nemico della fede cattolica”

Gnosticismo, antica eresia. Ma ecco come ricompare oggi

Vi sono però due epiteti che papa Francesco applica spesso ai suoi avversari interni alla Chiesa, ma che sono incomprensibili ai più: “gnostico” e “pelagiano”. Non solo. Anche i pochi che conoscono il significato originario di questi due epiteti trovano che tante volte Jorge Mario Bergoglio li adopera all’opposto di ciò che vogliono dire.

Continua a leggere “Gnosticismo, antica eresia. Ma ecco come ricompare oggi”

Karl Rahner, gnosi e rigurgito modernista contro il Logos

Il giornalista e scrittore Stefano Fontana presenta ad Ancona (5 maggio 2018) il suo libro La nuova Chiesa di Karl Rahner (Fede&Cultura, Verona, 2017) in una conferenza intitolata Karl Rahner e la sua “svolta”: gnosi e rigurgito modernista contro il Logos organizzata dall’associazione culturale Oriente Occidente.

 

I pericoli nascosti del documento “Placuit Deo”

Un documento, la lettera Placuit Deo, sulla salvezza che sembra materia soprattutto di super-specialisti, dove si parla di (neo)pelagianismo e (neo)gnosticismo. Il vaticanista Marco Tosatti ne ha parlato con un ottimo teologo, don Felice Prosperi Morichella, e con un con un prelato di alto livello nei Sacri Palazzi, anch’egli dotato di profonda conoscenza teologica.

Continua a leggere “I pericoli nascosti del documento “Placuit Deo””

Don Ennio Innocenti, il pericolo della Gnosi

Il ciclo di conferenze dedicato alla GNOSI (convento di San Marco, Firenze, anno 2016-17) si è concluso con una tavola rotonda cui hanno partecipato Sergio Givone, Marco Vannini e Don Ennio Innocenti. Il dibattito si è soffermato sulle varie nozioni di “gnosi”, sulla presenza della gnosi nell’arte contemporanea e sulla possibilità, ancora oggi, di un’arte cristiana libera da influssi gnostici.

Lo scivolone gnostico di Avvenire

Se la parola di Dio su sessualità e matrimonio insegnata dalla Chiesa non si appoggia su un ordine naturale del creato a cominciare dall’atto coniugale ma si deve rapportare ad una pluralità di orientamenti sessuali di uguale dignità di fronte a Dio – come ha scritto Moia su Avvenire -allora si provoca una drammatica frattura tra ordine della grazia e ordine della natura, tra Chiesa e mondo, tra fede e ragione, secondo i canoni gnostici.

Continua a leggere “Lo scivolone gnostico di Avvenire”

E se succedesse veramente, il mondo come cambierebbe?

Su La Verità è stata pubblicata questa “storiella pasquale”. L’autore è un nome noto, Ettore Gotti Tedeschi, che siamo abituati a leggere su temi certamente diversi, e che si è concesso questo divertissement. Che ci ha divertiti, e che di conseguenza, con l’autorizzazione dell’autore riproduciamo su Stilum Curiae. Buona lettura. (Marco Tosatti)

Continua a leggere “E se succedesse veramente, il mondo come cambierebbe?”

Niente sarà più come prima. Niente è più come prima.

L’aggressione alla Parola di Dio, alla Dottrina e alla Tradizione compiuta con l’Amoris Laetitia, si situa nel solco del tentativo operato dalla gnosi, in più di duemila anni, di demolire la Chiesa fondata da Cristo.

Continua a leggere “Niente sarà più come prima. Niente è più come prima.”

La “Chiesa” dell’ammore

Nella Chiesa 2.0 non c’è né destino né intervento divino, bensì perenne divenire. Il divenire caotico della materia, la cui colpa è forse da ricercarsi nel crudele Demiurgo. E questa società è così ben predisposta verso il materialismo capitalistico e la religiosità gnostico-massonica da rendere superflua ogni menzione del peccato. L’uomo è sempre incolpevole. La colpa è della divinità crudele che ci ha intrappolati nei corpi. Una trappola dalla quale ci libera soltanto il “datore di luce” (Lucifero).

Continua a leggere “La “Chiesa” dell’ammore”

La “dolce morte” della Chiesa

Dato che l’atomizzazione dottrinale e pastorale della Chiesa Cattolica, che di fatto è in corso da decenni, è stata ormai formalmente sancita, preghiamo senza sosta per essa, i cui nemici da sempre si adoperano a minarne l’unità allo scopo di dominarla e distruggerla.

Continua a leggere “La “dolce morte” della Chiesa”