Il Papa e i tedeschi ai ferri corti, ma per un compromesso

La “luna di miele” del presidente della conferenza episcopale tedesca Bätzing con Francesco subisce una battuta d’arresto dopo le dichiarazioni del Papa sul sinodo «ideologico» che prendono le distanze dalle aperture. Ora è spalle al muro, ma lo stop di Francesco sembra mirare a un compromesso “alla romana”.

Continua a leggere “Il Papa e i tedeschi ai ferri corti, ma per un compromesso”

Ultime dalla Santa Sede, una peggiore dell’altra

Mons. Heiner Wilmer è dato per favorito alla guida del Dicastero per la Dottrina della Fede, malgrado il chiaro dissenso con il magistero. Il solo fatto che il Papa abbia pensato a lui sembra un assist al controverso Synodaler Weg, di cui Wilmer è esponente di punta, per ciò che pensa e ciò che fa (Vescovo eretico candidato a custode dell’ortodossia, rischio scisma, di Luisella Scrosati, da La Nuova BQ, 25-01-2023)

Nessun comitato sinodale è superiore ai vescovi: i cardinali Parolin, Ladaria e Ouellet confermano a cinque presuli tedeschi perplessi che non sono obbligati a parteciparvi. Ma il fronte sinodale va dritto per la sua strada, replica mons. Bätzing (Roma parla, ma il Sinodo tedesco non si ferma, di Luisella Scrosati, da La Nuova BQ, 25-01-2023)

A predicare gli esercizi spirituali ai padri sinodali il prossimo ottobre è stato chiamato Timothy Radcliffe, noto per le sue posizioni omosessualiste. È l’ennesimo tassello che spinge il Sinodo sulla Sinodalità verso la deriva LGBT (Torna Radcliffe, la Sinodalità è sempre più arcobaleno, di Riccardo Cascioli, da La Nuova BQ, 25-01-2023)

Emerso di recente il commissariamento della Famiglia di Maria, in corso già da giugno 2022. Voci incontrollate sul perché della misura, ma i motivi reali restano ignoti. Il commissario, mons. Libanori, alla Bussola: «Ho trovato persone generosamente dedite al servizio della Chiesa». La prudenza da tenere e il doppiopesismo da evitare (Commissariata la Famiglia di Maria. Mistero sui motivi, di Ermes Dovico, da La Nuova BQ, 25-01-2023)

Chiesa in Germania, l’emorragia di fedeli è colpa della tassa

Non saranno l’abolizione del celibato, l’ordinazione sacerdotale delle donne e la benedizione delle coppie omosessuali a garantire la sopravvivenza della Chiesa tedesca. È nella folle tassa sulla fede che bisogna ricercare le autentiche ragioni dell’emorragia di fedeli. La rinuncia da parte della Chiesa di Germania, rappresenterebbe una scelta di autentica povertà.

Continua a leggere “Chiesa in Germania, l’emorragia di fedeli è colpa della tassa”

Il card. Kasper già pensa al dopo Francesco

Nel corso di una recente conversazione il cardinale progressista Walter Kasper, uno dei king maker di Francesco, ha parlato degli esiti dell’attuale pontificato e delle prospettive per il futuro. Dimostrando di non aver imparato nulla da questi quasi dieci anni. Ovvero, quando l’ideologia prevale sulla realtà effettuale.

Continua a leggere “Il card. Kasper già pensa al dopo Francesco”

Un eterodosso sarà costude dell’ordotossia?

Sta per scadere il mandato del cardinal Ladaria e alla guida del Dicastero per la Dottrina della Fede potrebbe succedergli l’attuale vescovo di Hildesheim, mons. Heiner Wilmer. Proviene dalla Germania ma è l’esatto contrario dei predecessori Ratzinger e Müller. La sua “agenda” è piuttosto quella del controverso Cammino Sinodale.

Continua a leggere “Un eterodosso sarà costude dell’ordotossia?”

Il Sinodo tedesco va avanti nonostante Roma

Dopo l’incontro romano sul Cammino sinodale tedesco, i vescovi tedeschi rifiutano la moratoria chiesta dal cardinale Ouellet sulle proposte che intendono ribaltare la morale e il sacerdozio. E intanto gli 800mila dipendenti della Chiesa tedesca non dovranno più sottoscrivere un codice morale.

Continua a leggere “Il Sinodo tedesco va avanti nonostante Roma”

Vescovi tedeschi: il Papa diserta l’incontro con la Curia

Non deve essere stato facile l’incontro tra la Conferenza episcopale tedesca e i capi dicastero per discutere del controverso e radicale cammino sinodale in Germania. Il vero giallo è l’assenza del Papa, ma non è sfuggita la familiarità che ha mostrato anche giovedì scorso nei confronti del cardinal Marx.

Continua a leggere “Vescovi tedeschi: il Papa diserta l’incontro con la Curia”

Sinodo, in Germania lo fanno strano… In tutti i sensi!

Oggi i vescovi tedeschi iniziano la visita ad limina apostolorum in Vaticano. Pubblichiamo alcune citazioni letterali dai testi del Forum sinodale tedesco IV per capire cosa potrebbe essere sul tavolo anche al sinodo della Chiesa universale.

Continua a leggere “Sinodo, in Germania lo fanno strano… In tutti i sensi!”

Adesso i cattolici che rifiutano le altre fedi sono “estremisti”

Questo almeno si capisce da un’intervista con cui l’arcivescovo tedesco Ludwig Schick ha criticato «certi attivisti pro life».

Continua a leggere “Adesso i cattolici che rifiutano le altre fedi sono “estremisti””

Vescovi tedeschi contro il card. Koch che “osa” criticare le derive sinodali

Il porporato svizzero punta il dito sulla Chiesa in Germania che insegue lo “spirito del tempo”, rievocando l’errore di quei cristiani che negli anni Trenta pretendevano di mescolare Rivelazione e nazismo. Il presidente della conferenza episcopale replica risentito: “Lo dico al Papa!”, ma non argomenta sui contenuti.

Continua a leggere “Vescovi tedeschi contro il card. Koch che “osa” criticare le derive sinodali”