“Omosessualità è di natura”: Milano supera il Segno

Il mensile della Chiesa di Milano, Il Segno, dedica la copertina di ottobre al “tabù omosessualità”. Un concentrato di tesi per normalizzare la condizione gay, accettarla come “di natura” e “espressione di amore cristiano”. Le solite fonti: da Fumagalli a padre Piva a suor Giuliana Galli all’insegna del “nessuna condanna”. E il solito Moia che arriva pure a rimproverare alla Chiesa di aver sbarrato la strada ai gay con una dottrina chiusa. L’immagine è quella di una Chiesa aperta da tutti i lati. Sì, così aperta che fa acqua da tutte le parti.

Continua a leggere ““Omosessualità è di natura”: Milano supera il Segno”