Eutanasia, grido ai vescovi: “Basta politica, educateci alla fede”

L’eutanasia diventa legge dello stato: malati ed anziani saranno sterminati. Mentre i radicali piangono di gioia, la CEI con il suo silenzio si fa complice.

Continua a leggere “Eutanasia, grido ai vescovi: “Basta politica, educateci alla fede””

Annunci

Dopo l’adulterio e la contraccezione bisogna sdoganare l’eutanasia

Stairway to hell. Continua l’azione distruttiva. Ora papa Francesco ci dice che, esattamente come nel caso dell’adulterio, “non è sufficiente applicare una regola generale”. Ogni caso va valutato a sé. E colui che deve stabilire se una cura è proporzionata o no è appunto il paziente.

Continua a leggere “Dopo l’adulterio e la contraccezione bisogna sdoganare l’eutanasia”

Eutanasia, le frasi problematiche di papa Francesco

Ieri Papa Francesco ha inviato i suoi saluti ai partecipanti di questo convegno. Basta dare un’occhiata alle prime reazioni della grande stampa per comprendere che il messaggio del Santo Padre presenta accanto a passaggi sicuramente condivisibili, altri ambigui ed altri ancora formulati in modo erroneo. Esaminiamo quelli più problematici.

Continua a leggere “Eutanasia, le frasi problematiche di papa Francesco”

Fine del cattolicesimo in Belgio. Col “placet” dei vescovi.

Denuncia contro i vescovi belgi.

Continua a leggere “Fine del cattolicesimo in Belgio. Col “placet” dei vescovi.”

Parlano di ambiente, si dimenticano di Charlie

Charlie è un bambino innocente condannato a morte dallo stato solo perché malato, ma i vescovi inglese e il Vaticano non se curano: il loro interesse primario è la raccolta differenziata.

Continua a leggere “Parlano di ambiente, si dimenticano di Charlie”

Eutanasia “cattolica”, il vescovo belga “tifoso” sotto accusa

I vescovi belgi prendano posizione sull’eutanasia “cattolica”. Lo chiede il Superiore Generale dei Fratelli della carità. E attacca il vescovo Bonny, che ha difeso il documento dei Fratelli della Carità che sdogana la dolce morte negli ospedali cattolici. “Perché bisogna pur trovare un modus vivendi col mondo…”.

Continua a leggere “Eutanasia “cattolica”, il vescovo belga “tifoso” sotto accusa”

Tremate, tremate, le suore stregate son tornate!

L’8 marzo vaticano ha avuto il suo apice con la conferenza di suor Simone Campell, attivista USA delle “suore sull’autobus”, più volte in rotta di collisione con la gerarchia per le posizioni laiciste e il disinteresse su aborto, eutanasia e famiglia. Le solite accuse alla Chiesa, con un linguaggio tardo femminista e anti-romano.

Continua a leggere “Tremate, tremate, le suore stregate son tornate!”

Francesco “manipolato” dai mass-media, il Vaticano tace

Papa abortista in Brasile, a favore dell’eutanasia in Canada e a favore dei preti gay in Spagna. Cresce di giorno in giorno la confusione sia sul magistero di papa Francesco sia su ciò in cui crede la Chiesa. E di fronte ad evidenti manipolazioni e forzature è incomprensibile il silenzio della Sala Stampa vaticana, che permette il propagarsi dell’errore.

Continua a leggere “Francesco “manipolato” dai mass-media, il Vaticano tace”