Papa Francesco al “supermercato delle religioni”

La partecipazione del Santo Padre al Congresso dei leader religiosi alimenta l’idea diffusa che in fondo una religione valga l’altra: un indifferentismo estraneo alla Chiesa e alla ragione, poiché se tutte sono vere, non lo è nessuna. Mons. Athanasius Schneider lo dice a chiare lettere, e ricorda che i vescovi devono parlare con franchezza, anche al successore di Pietro.

Continua a leggere “Papa Francesco al “supermercato delle religioni””

Video. Mons. Bux, Aldo M. Valli e il cambio della guardia

In questa nuova Diretta di Fede & Cultura, abbiamo come ospiti due penne di eccezione della nostra casa editrice: Mons. Nicola Bux e Aldo Maria Valli, coautori del libro di recente uscita, “Il Cambio della Guardia”, sull’esperienza di Bose, il triste epilogo di Enzo Bianchi e il suo significato paradigmatico per la Chiesa post-Vaticano II.

Francesco fa quello che rimprovera a Cirillo

Papa Francesco ha rilasciato al direttore del Corriere della Sera, il più noto quotidiano italiano, un’interessante intervista sulla questione russo-ucraina, che mette in luce il punto di vista della Santa Sede. L’intervento del Pontefice presenta un apparente equilibrio geopolitico, benché alcune affermazioni sembrino mancare di coerenza e di una visione più alta.

Continua a leggere “Francesco fa quello che rimprovera a Cirillo”

Altro che “Fratelli tutti”. Prima del conclave i cardinali rileggano la “Dominus Iesus”

Da pochi mesi circola tra i cardinali una nuova rivista creata tutta per loro, con la finalità dichiarata di aiutarli a “conoscersi per prendere le giuste decisioni nei momenti importanti della vita della Chiesa”. In altre parole: in vista del futuro conclave.

Continua a leggere “Altro che “Fratelli tutti”. Prima del conclave i cardinali rileggano la “Dominus Iesus””

Mons. Bux: «La vera pace passa solo dall’annuncio del Vangelo»

Il rapporto ecumenico tra Santa Sede e Patriarcato di Mosca messo in crisi dalla guerra in Ucraina: «È il fallimento di un ecumenismo fondato su incontri e passerelle, sul tentativo di limare le differenze. Giovanni Paolo II invece puntava ad andare alle radici delle diverse tradizioni e culture per trovare l’unità nella fonte di tutti, Cristo e il Vangelo». «Compito della Chiesa non sono le battaglie sull’ambiente e la pace, ma l’evangelizzazione, perché solo Gesù cambia il cuore dell’uomo. E se cambia il cuore dell’uomo, cambia il mondo». Parla il teologo monsignor Nicola Bux.

Continua a leggere “Mons. Bux: «La vera pace passa solo dall’annuncio del Vangelo»”

Nell’ortodossia è scisma tra Mosca e Costantinopoli. Ma Roma non sa con chi stare

A mettere in forte difficoltà Francesco è ciò che sta accadendo dentro il mondo ortodosso. Dove Kirill è in aperto conflitto, sul filo dello scisma, con due degli storici patriarcati d’Oriente, quelli di Costantinopoli e di Alessandria, il primo particolarmente vicino a Roma.

Continua a leggere “Nell’ortodossia è scisma tra Mosca e Costantinopoli. Ma Roma non sa con chi stare”

Perché il progetto Bose è destinato a fallire

L’allontanamento di Enzo Bianchi, fondatore del “monastero” ecumenista di Bose, è una delle tante prove evidenti che quell’esperimento di nuovo (pseudo) monachesimo è destinato a fallire.

Continua a leggere “Perché il progetto Bose è destinato a fallire”

Sinistra cattolica, non converte ma si fa convertire

Ma quanti cattolici nel governo Pd-M5S! Sono i diretti discendenti della sinistra DC, a sua volta discesa dagli intellettuali cattolici liberali (e modernisti) dell’Ottocento. Entrati in Parlamento con l’idea di dialogare con il mondo moderno per convertirlo, sono loro ad essere stati convertiti al giacobinismo, con tutte le sue storture ideologiche stataliste, centraliste e laiciste.

Continua a leggere “Sinistra cattolica, non converte ma si fa convertire”