Impossibile “camminare” con Lutero

In questo 500° anniversario della Riforma luterana, i cattolici – soprattutto uomini di Chiesa e teologi – sembra abbiamo scelto di puntare su due aspetti: le sue intenzioni piuttosto che i contenuti dogmatici della Riforma e fare “un tratto di strada insieme”. Ma questo sposa già la prospettiva luterana perché si accettano due importanti presupposti.

Continua a leggere “Impossibile “camminare” con Lutero”

“Messa ecumenica”, lavori in corso?

La Consacrazione è il grosso problema della commissione ecu-sincrestica.

Continua a leggere ““Messa ecumenica”, lavori in corso?”

Milano, l’ultima resa all’invasione: in chiesa si prega Maometto

All’aeroporto di Malpensa la cappella della Madonna di Loreto diventa per metà moschea. E sale la rabbia.

Continua a leggere “Milano, l’ultima resa all’invasione: in chiesa si prega Maometto”

Chiesa cattoprotestante, tutti pazzi per Lutero

Il grande eresiarca tedesco è diventato il punto di riferimento di molti membri del clero cattolico. Intanto, in Svezia, i cattolici — di cui molti convertiti dal luteranesimo — hanno dovuto sudare sette camicie per avere una messa col papa.

Continua a leggere “Chiesa cattoprotestante, tutti pazzi per Lutero”

Kasper: Lutero non fu “ecumenico”, ma non è un problema

Nel recente libro dedicato all’iniziatore della “riforma” protestante, il cardinale Kasper pur tradendo la simpatia per l’ex monaco agostiniano, è costretto ad ammettere che aveva un linguaggio violento nei confronti dei papi e degli ebrei, e che la “Riforma” ebbe ragioni politiche.

Continua a leggere “Kasper: Lutero non fu “ecumenico”, ma non è un problema”

Dialogo interreligioso contro Congresso eucaristico

Può un Vescovo di Roma preferire i falsi dei all’unico vero Dio, di cui è il Vicario in terra?

Continua a leggere “Dialogo interreligioso contro Congresso eucaristico”

Con Bergoglio trionfa lo “spirito di Assisi”. Ma Ratzinger rovina la festa

Francesco replica l’incontro con uomini di tutte le religioni inaugurato da Giovanni Paolo II trent’anni fa. Ma le obiezioni dell’allora cardinale prefetto della dottrina sono tuttora vive. E ancor più radicali.

Continua a leggere “Con Bergoglio trionfa lo “spirito di Assisi”. Ma Ratzinger rovina la festa”