Quella foto del padre Sosa

Anche Aldo Maria Valli dice la sua sulla preghiera a Budda del gesuita Arturo Sosa.

Continue reading “Quella foto del padre Sosa”

Generale Sosa, problemi col I comandamento? La preghiera buddista e il vizietto del sincretismo

Sbuca dalla Cambogia la foto del padre generale dei Gesuiti in preghiera con un gruppo di buddisti. L’episodio si aggiunge ad una lunga serie di prelati impegnati in culti non cristiani con la scusa del dialogo. E’ uno dei risvolti del relativismo religioso che rischia di sfociare nell’idolatria e nella messa in discussione del I comandamento. Infatti già l’allora cardinal Ratzinger metteva in guardia dal pericolo di “orientare all’indietro nella storia delle vie a Dio”.

Continue reading “Generale Sosa, problemi col I comandamento? La preghiera buddista e il vizietto del sincretismo”

Impossibile “camminare” con Lutero

In questo 500° anniversario della Riforma luterana, i cattolici – soprattutto uomini di Chiesa e teologi – sembra abbiamo scelto di puntare su due aspetti: le sue intenzioni piuttosto che i contenuti dogmatici della Riforma e fare “un tratto di strada insieme”. Ma questo sposa già la prospettiva luterana perché si accettano due importanti presupposti.

Continue reading “Impossibile “camminare” con Lutero”

“Messa ecumenica”, lavori in corso?

La Consacrazione è il grosso problema della commissione ecu-sincrestica.

Continue reading ““Messa ecumenica”, lavori in corso?”

Milano, l’ultima resa all’invasione: in chiesa si prega Maometto

All’aeroporto di Malpensa la cappella della Madonna di Loreto diventa per metà moschea. E sale la rabbia.

Continue reading “Milano, l’ultima resa all’invasione: in chiesa si prega Maometto”

Chiesa cattoprotestante, tutti pazzi per Lutero

Il grande eresiarca tedesco è diventato il punto di riferimento di molti membri del clero cattolico. Intanto, in Svezia, i cattolici — di cui molti convertiti dal luteranesimo — hanno dovuto sudare sette camicie per avere una messa col papa.

Continue reading “Chiesa cattoprotestante, tutti pazzi per Lutero”

Kasper: Lutero non fu “ecumenico”, ma non è un problema

Nel recente libro dedicato all’iniziatore della “riforma” protestante, il cardinale Kasper pur tradendo la simpatia per l’ex monaco agostiniano, è costretto ad ammettere che aveva un linguaggio violento nei confronti dei papi e degli ebrei, e che la “Riforma” ebbe ragioni politiche.

Continue reading “Kasper: Lutero non fu “ecumenico”, ma non è un problema”