Quando Gesù rimproverò il suo primo vicario

«Vade retro, Satana! Tu mi sei di scandalo, perché non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini».

Continua a leggere “Quando Gesù rimproverò il suo primo vicario”

Annunci

I “catto-progressisti”: Francesco non ci basta.

Può essere interessante piluccare tra i molti commenti di parte catto-progressista (quella storica naturalmente) al terzo anniversario dell’elezione di papa Francesco. Oltre ad alcuni passi dei documenti di Noi siamo Chiesa e dell’Associazione Viandanti proponiamo anche qualche considerazione di Marco Politi, Luigi Sandri e Luis Badilla.

Continua a leggere “I “catto-progressisti”: Francesco non ci basta.”

Quelli che rispettano la dottrina, ma poi attaccano i dogmi di fede. Come il matrimonio indissolubile

Tra i tanti messaggi usciti in questi giorni dal Sinodo non mancano quelli che, pur essendo presentati come meri adattamenti “pastorali” alla mutata situazione sociologica, propongono in realtà un radicale cambiamento della dottrina dogmatica e morale della Chiesa. Dottrina che nella sua presunta astrazione viene contrapposta all’azione pastorale, cioè alla vita reale.

Continua a leggere “Quelli che rispettano la dottrina, ma poi attaccano i dogmi di fede. Come il matrimonio indissolubile”

«Vogliono cancellare la Humanae Vitae». La rivolta dei “moralisti” contro Kasper e compagni

Cinquanta teologi e filosofi esperti di morale accusano: il paragrafo 137 dell’Instrumentum Laboris del prossimo Sinodo sulla famiglia distorce gravemente l’insegnamento dell’enciclica Humanae Vitae e va contro ogni principio della morale cattolica. Svista? Niente affatto: è la deliberata volontà di sovvertire il magistero della Chiesa cominciando a togliere di mezzo l’enciclica di Paolo VI che provocò una spaccatura nella Chiesa. E nelle prossime settimane ne avremo conferma.

Continua a leggere “«Vogliono cancellare la Humanae Vitae». La rivolta dei “moralisti” contro Kasper e compagni”

Sinodo. I vescovi tedeschi mettono il carro davanti ai buoi

Le risposte della conferenza episcopale al questionario presinodale descrivono ciò che in Germania si fa già: comunione ai divorziati risposati, tolleranza per le seconde nozze, approvazione delle unioni omosessuali.

di Sandro Magister (06/05/2015)

Continua a leggere “Sinodo. I vescovi tedeschi mettono il carro davanti ai buoi”

Former Soviet spy: We created Liberation Theology

Washington D.C., May 1, 2015 / 03:34 pm (CNA).- Espionage deep in the heart of Europe. Secrets in the KGB. Defection from a communist nation. Ion Mihai Pacepa has seen his share of excitement, serving as general for Communist Romania’s secret police before defecting to the United States in the late 1970s.

Continua a leggere “Former Soviet spy: We created Liberation Theology”

Cardinali luterani

di Cristina Siccardi

«Dopo cinquant’anni di dialogo ecumenico, anche per un cristiano cattolico è possibile leggere con rispetto i testi di Lutero e trarre vantaggio dalle sue idee». Questa non è la dichiarazione di un protestante e neppure di un prelato protagonista di un romanzo sulla “fantachiesa”, ma del Cardinale Arcivescovo di Monaco e Frisinga Reinhard Marx, Presidente della Conferenza episcopale tedesca, nonché coordinatore del Consiglio per l’economia istituito dal Papa, il quale ha esternato le sue sconcertanti considerazioni in un articolo pubblicato sul periodico Politik & Kultur del 2 gennaio scorso.

Continua a leggere “Cardinali luterani”

Contraccezione, nello scontro tra gesuiti perde la “Civiltà cattolica”

Un libro di padre Pierre de Charentenay difende le legislazioni che promuovono i contraccettivi. La pronta risposta di padre Jospeh Fessio, fondatore della Ignatius Press, viene ridicolizzata dal direttore della Civiltà cattolica. Ma padre Fessio, che si rifà a una lunga tradizione da S. Agostino a Giovanni Paolo II, ha perfettamente ragione.

di Renzo Puccetti

Continua a leggere “Contraccezione, nello scontro tra gesuiti perde la “Civiltà cattolica””

Se a dominare è un pensiero non cattolico

Con grande dolore e profonda preoccupazione, si deve constatare che il pensiero non cattolico avanza nella Chiesa. È molto grave l’affermazione del moderatore del Sinodo diocesano di Bolzano, secondo il quale, il lavoro svolto, «rispecchia la situazione generale della Chiesa, che sta vivendo un cambiamento radicale». Ma davvero è così?

di Don Nicola Bux

Continua a leggere “Se a dominare è un pensiero non cattolico”

Il trionfo postumo del cardinal Martini

Bergoglio, Marino e Mattarella: sui colli di Roma il trionfo postumo di Carlo Maria Martini su Giovanni Paolo II e Benedetto XVI.

di Antonio Socci

Continua a leggere “Il trionfo postumo del cardinal Martini”