Germania, sì all’inter-comunione “caso per caso”

I vescovi tedeschi hanno annunciato la prossima pubblicazione di un documento per consentire la ricezione dell’eucaristia al coniuge protestante sposato con un cattolico. Condizioni e modalità di accesso? Ambigue, secondo il metodo del caso per caso.

Continua a leggere “Germania, sì all’inter-comunione “caso per caso””

Sì e no. La Chiesa e il magico mondo dei giochi linguistici

Fa piacere che anche nella Chiesa ci sia chi si diletta con i giochi linguistici, molto utili, fra l’altro, nel curare i disturbi dell’apprendimento. Un altro bell’esempio arriva dai vescovi dell’Emilia Romagna, che nelle loro preziose Indicazioni sul capitolo ottavo dell’Amoris laetitia, in particolare nella sezione intitolata Il discernimento sui rapporti coniugali, dimostrano di essere già piuttosto avanti nell’uso della ludoterapia linguistica.

Continua a leggere “Sì e no. La Chiesa e il magico mondo dei giochi linguistici”

Contraccezione? Il peccato non è mai un dovere!

Dopo la pubblicazione dell’intervento alla Gregoriana, l’università dei gesuiti, del teologo don Maurizio Chiodi, membro della Pontificia Accademia per la Vita, che teorizza un “dovere” di contraccezione in alcune circostanze, fioccano le prime indignate reazioni.

Continua a leggere “Contraccezione? Il peccato non è mai un dovere!”

Dopo l’adulterio e la contraccezione bisogna sdoganare l’eutanasia

Stairway to hell. Continua l’azione distruttiva. Ora papa Francesco ci dice che, esattamente come nel caso dell’adulterio, “non è sufficiente applicare una regola generale”. Ogni caso va valutato a sé. E colui che deve stabilire se una cura è proporzionata o no è appunto il paziente.

Continua a leggere “Dopo l’adulterio e la contraccezione bisogna sdoganare l’eutanasia”

Amoris Laetitia, amichevole critica alle tesi di Rocco Buttiglione

Non vi è nulla che i lettori di Buttiglione non conoscano: la possibilità di ammettere alla Comunione i divorziati-risposati, perché, egli sostiene, che in alcuni casi, anche se «gli atti sono illegittimi», le persone «possono non incorrere in un peccato mortale per la mancanza della piena avvertenza e del deliberato consenso».

Continua a leggere “Amoris Laetitia, amichevole critica alle tesi di Rocco Buttiglione”

La casuistica non si è mai trovata così a suo agio

Il filosofo Thibaud Collin ha scritto per Settimo Cielo, blog del vaticanista Sandro Magister, una recensione del libro Une morale souple mais non sans boussole, opera di due teologi francesi, il gesuita Alain Thomasset e il domenicano Jean-Miguel Garrigues (brutta cosa quando un gesuita e domenicano vanno d’accordo), i quali si propongono di rispondere ai dubia dei quattro cardinali sdoganando di fatto la casuistica. Blaise Pascal vide lontano quando disse che la casuistica dei gesuiti avrebbe travolto e rovinato la teologia morale cattolica.

Continua a leggere “La casuistica non si è mai trovata così a suo agio”

Humanae Vitae, come smontare la devolution etica di Avvenire

È sconcertante che un’interpreazione dubbia di una norma diventi il criterio fondante per rinnegare norme che non sono dubbie affatto. Se infatti è la coscienza sic et simpliciter ad avere il primato, e non la coscienza retta, allora la norma verrebbe ridotta a flatus vocis, al massimo ad una sommessa esortazione, e per il singolo sarebbe la propria coscienza l’istanza creatrice della sua verità morale. Il quadro è quello né più e né meno del soggettivismo e del relativismo etico.

Continua a leggere “Humanae Vitae, come smontare la devolution etica di Avvenire”

Avvenire e i gesuiti sdoganano anche la contraccezione

Il quotidiano della CEI Avvenire offre ai lettori in modo chiaro un’apertura alla contraccezione. L’occasione è un corso alla Pontificia Università Gregoriana (gestita dai gesuiti) per dire che «chi pensa che quanto scritto da Paolo VI in Humanae vitae sia per le coppie credenti un obbligo ignora la storia della Chiesa». Dal lavoro sotterraneo alle smentite fino alla commissione di studio: ecco come si è arrivati alla svolta con la scusa dell’evoluzione della dottrina.

Continua a leggere “Avvenire e i gesuiti sdoganano anche la contraccezione”

Attenuanti o situazione? Continua la disputa sull’Amoris Laetitia

Continua la disputa filosofica sull’interpretazione dell’Amoris Laetitia. Claudio Pierantoni replica a Rosso Buttiglione circa la sfida tra attenuanti e etica della situazione: «Come può un divorziato risposato non avere piena avvertenza? Tanto più se sta facendo discernimento?».

Continua a leggere “Attenuanti o situazione? Continua la disputa sull’Amoris Laetitia”

Video. Mons. Schneider: “Il primo discernimento lo fecero Adamo ed Eva con il serpente”

I primi di settembre mons. Athanius Schneider, vescovo ausiliare di Astana, era in Polonia per una visita. Ha risposto ad alcune domande in inglese (il video ovviamente è stato sottotitolato). Ecco qui il suo breve ed efficace intervento sull’Amoris Laetitia.