Filmato. Diego Fusaro: le differenza fra Bergoglio e Ratzinger sull’immigrazione

Differenza tra Bergoglio e Ratzinger in merito a migrazioni di massa e globalizzazione (Diego Fusaro).

È meglio risolvere i problemi nelle terre di origine dei migranti affinché nessuno sia COSTRETTO a migrare, oppure è meglio accogliere i migranti favorendo indirettamente chi costringe a migrare?… Francesco è davvero un amico dei poveri?… Qual è il vero obiettivo dell’accoglienza, del multiculturalismo arcobaleno e del politically correct?… Pensaci.

Annunci

Arcobaleno sull’altare e migranti al posto della Via Crucis

Se ci lamentiamo per le liturgie creative stiamo sbagliando in pieno. Sì, perché i preti tutto sono tutto tranne che creativi. No, no, sono monotoni e ripetitivi, noiosi fino allo sfinimento, appiattiti come gregge sull’ultimo grido del clericalmente corretto. Ormai sono anni che approfittano dei presepi per «lanciare un messaggio», e questo messaggio è sempre lo stesso: i migranti.

Continua a leggere “Arcobaleno sull’altare e migranti al posto della Via Crucis”

Il “migrante”: un nuovo idolo cui sacrificare la civiltà cristiana

Chi è mai questo “migrante” se uno dei nuovi idoli a cui sacrificare tutto, compresa la nostra cristianità?

Continua a leggere “Il “migrante”: un nuovo idolo cui sacrificare la civiltà cristiana”

Immigrati e Ong, le bugie dell’accoglienza indiscriminata

L’ennesimo intervento CEI che difende a spada tratta le attività delle ONG nel Mediterraneo, si appoggia su una confusione di concetti e su dati errati riguardo il fenomeno dell’immigrazione. Ma soprattutto non ci comprende come si concilia la condanna del traffico di esseri umani con atteggiamenti che aiutano oggettivamente i criminali che gestiscono il traffico di migranti.

Continua a leggere “Immigrati e Ong, le bugie dell’accoglienza indiscriminata”

I migranti, “poverini”, che usano la testa di una statua Gesù come water

Ventimiglia, 2017: Una testa di Cristo, staccata da una statua e ricoperta di escrementi, segno di abitudine collettiva e inveterata. Succede in un campo di richiedenti asilo che vivono in una tendopoli e rifiutano i centri d’accoglienza perché vogliono andare in Francia. E l’Occidente sta a guardare…

Continua a leggere “I migranti, “poverini”, che usano la testa di una statua Gesù come water”