Il pastoralismo, l’eresia di questi tempi

L’esaltazione di una pastorale staccata dalla dottrina impedisce di fatto la coerenza tra la fede e l’impegno sociale e politico.

Continua a leggere “Il pastoralismo, l’eresia di questi tempi”

Anche Cristo fugge dalla “Messa fai da te”

A Mazara del Vallo l’ennesima celebrazione “a fantasia dello chef”. Ci siamo ormai assuefatti, ma non è una buona notizia. Se il clero inventa il rito a piacimento finisce per perdere di vista l’Eucaristia. Anche letteralmente: infatti, le ostie consacrate sono volate via col vento. «Gesù ha preso il volo», se la ride il prete. Ma forse Gesù voleva proprio scappare a gambe levate.

Continua a leggere “Anche Cristo fugge dalla “Messa fai da te””

Congresso dei leader religiosi mondiali, un progetto ateo

Non può non suscitare domande e perplessità la partecipazione del Papa in persona al Congresso dei leader delle religioni mondiali e tradizionali, che si svolge a partire da oggi in Kazakistan. Il pretesto è lavorare per la pace nel mondo, ma in questo modo la Chiesa partecipa alla nuova morale civile sincretista, che necessariamente mette tra parentesi la verità o non verità delle religioni.

Continua a leggere “Congresso dei leader religiosi mondiali, un progetto ateo”

Bibbia CEI 2008, una traduzione da pentimento…

Indizio n.100 Bibbia CEI 2008: “Errore di traduzione nella Lettura della XXIV Domenica del T.O – 11 Settembre 2022”

Continua a leggere “Bibbia CEI 2008, una traduzione da pentimento…”

I cattolici liberal hanno perso la guerra culturale ma non vogliono ammetterlo

Al dossettiano Massimo Faggioli va riconosciuto almeno un merito: quello di mostrare una candida franchezza dicendo ciò che i suoi compagni cattolici liberal o progressisti si rifiutano di ammettere, nascondendo la testa sotto la sabbia.

Continua a leggere “I cattolici liberal hanno perso la guerra culturale ma non vogliono ammetterlo”

Video. Mons. David Macaire OP: Il mondo è in mano ai viziati del ’68

L’arcivescovo di Saint-Pierre et Fort-de-France, S. E. mons. David Macaire, critica il pensiero unico dominante ed imposto in Occidente, che produce «disperazione, disillusione e dissolutezza», prodotto dai «viziati che hanno fatto il ’68» e che fanno parte anche del clero.

Se un prete “sinodale” fosse medico

Prendete un sacerdote, un vescovo o un cardinale secondo lo spirito di oggi e traducete nella prassi medica ciò che, nella maggior parte dei casi, dice e fa: il risultato sarà paradossale, come tentiamo di illustrare in questa storiella…

Continua a leggere “Se un prete “sinodale” fosse medico”

Laurent Ulrich, un moderato progressista a Parigi

Nominato da papa Francesco come nuovo arcivescovo di Parigi, mons. Ulrich proviene dall’arcidiocesi di Lilla dove ha individuato come priorità temi quali la sinodalità e i migranti. Si è schierato contro adozioni e unioni omosessuali. Nell’audizione con la Ciase ha individuato nel “clericalismo” una delle cause degli abusi.

Continua a leggere “Laurent Ulrich, un moderato progressista a Parigi”

Biden ha fatto arrabbiare perfino il gesuita Spadaro

Le ultime uscite incendiarie sulla guerra del presidente sedicente cattolico hanno indispettito anche padre Spadaro. Le citazioni di Giovanni Paolo II in Polonia hanno fatto scattare l’accusa: uso politico della religione, perchè, scrive Spadaro, il rischio «è il cortocircuito Cristo -> Libertà -> Nato»

Continua a leggere “Biden ha fatto arrabbiare perfino il gesuita Spadaro”

Francesco pubblica la riforma della Curia, una svolta pastoralista

Pubblicata nel giorno di inizio del decimo anno di Pontificato la costituzione apostolica Praedicate Evangelium sulla Curia Romana e il suo servizio alla Chiesa e al mondo: la svolta “pastoralista” di papa Francesco è arrivata.

Continua a leggere “Francesco pubblica la riforma della Curia, una svolta pastoralista”