I dubia di un semplice cattolico sulle innovazioni di Papa Francesco

Bergoglio ha rivelato la propria intenzione di modificare un passaggio della traduzione della più importante preghiera cristiana, quella che ci ha insegnato Gesù in persona. Che il papato di Francesco presenti molti segnali di rottura con la tradizione è ormai innegabile.

Continua a leggere “I dubia di un semplice cattolico sulle innovazioni di Papa Francesco”

Annunci

Dopo l’adulterio e la contraccezione bisogna sdoganare l’eutanasia

Stairway to hell. Continua l’azione distruttiva. Ora papa Francesco ci dice che, esattamente come nel caso dell’adulterio, “non è sufficiente applicare una regola generale”. Ogni caso va valutato a sé. E colui che deve stabilire se una cura è proporzionata o no è appunto il paziente.

Continua a leggere “Dopo l’adulterio e la contraccezione bisogna sdoganare l’eutanasia”

Amoris Laetitia, amichevole critica alle tesi di Rocco Buttiglione

Non vi è nulla che i lettori di Buttiglione non conoscano: la possibilità di ammettere alla Comunione i divorziati-risposati, perché, egli sostiene, che in alcuni casi, anche se «gli atti sono illegittimi», le persone «possono non incorrere in un peccato mortale per la mancanza della piena avvertenza e del deliberato consenso».

Continua a leggere “Amoris Laetitia, amichevole critica alle tesi di Rocco Buttiglione”

La casuistica non si è mai trovata così a suo agio

Il filosofo Thibaud Collin ha scritto per Settimo Cielo, blog del vaticanista Sandro Magister, una recensione del libro Une morale souple mais non sans boussole, opera di due teologi francesi, il gesuita Alain Thomasset e il domenicano Jean-Miguel Garrigues (brutta cosa quando un gesuita e domenicano vanno d’accordo), i quali si propongono di rispondere ai dubia dei quattro cardinali sdoganando di fatto la casuistica. Blaise Pascal vide lontano quando disse che la casuistica dei gesuiti avrebbe travolto e rovinato la teologia morale cattolica.

Continua a leggere “La casuistica non si è mai trovata così a suo agio”

Così non si pecca più, mentre prima si peccava. Il profetico rimprovero di Pascal ai gesuiti

Blaise Pascal scrisse contro i gesuiti quel capolavoro che sono Les Provinciales. Le lettere che il grande matematico convertito scrisse ad un amico per riferirgli i colloqui da lui avuti con dei padri gesuiti, dei quali mette polemicamente sotto tiro il casuismo e il lassismo in teologia morale. Qui di seguito ne è riprodotto un brano tratto dalla sesta lettera, datata 10 aprile 1656. È di secoli fa, ma sempre attuale.

Continua a leggere “Così non si pecca più, mentre prima si peccava. Il profetico rimprovero di Pascal ai gesuiti”

Avvenire e i gesuiti sdoganano anche la contraccezione

Il quotidiano della CEI Avvenire offre ai lettori in modo chiaro un’apertura alla contraccezione. L’occasione è un corso alla Pontificia Università Gregoriana (gestita dai gesuiti) per dire che «chi pensa che quanto scritto da Paolo VI in Humanae vitae sia per le coppie credenti un obbligo ignora la storia della Chiesa». Dal lavoro sotterraneo alle smentite fino alla commissione di studio: ecco come si è arrivati alla svolta con la scusa dell’evoluzione della dottrina.

Continua a leggere “Avvenire e i gesuiti sdoganano anche la contraccezione”

Attenuanti o situazione? Continua la disputa sull’Amoris Laetitia

Continua la disputa filosofica sull’interpretazione dell’Amoris Laetitia. Claudio Pierantoni replica a Rosso Buttiglione circa la sfida tra attenuanti e etica della situazione: «Come può un divorziato risposato non avere piena avvertenza? Tanto più se sta facendo discernimento?».

Continua a leggere “Attenuanti o situazione? Continua la disputa sull’Amoris Laetitia”

Amoris Laetitia, la non-risposta di Francesco e l’apertura di Parolin

«È importante dialogare anche all’interno della Chiesa», ha detto il cardinale Pietro Parolin riguardo la correzione filiale. Intanto La Civiltà Cattolica ha pubblicato l’incontro di papa Francesco con i gesuiti colombiani, in cui si parla anche delle critiche all’Amoris Laetitia.

Continua a leggere “Amoris Laetitia, la non-risposta di Francesco e l’apertura di Parolin”

Amoris laetitia, le etichette e la verità

Bellissima riflessione di Aldo Maria Valli.

Continua a leggere “Amoris laetitia, le etichette e la verità”

Amoris Laetitia, l’ambiguità è un grande pericolo

Padre Vincent Twomey, importante teologo morale, si aggiunge alla lista di teologi e vescovi preoccupati per le conseguenze che sta avendo nella Chiesa la molteplicità di interpretazioni dell’esortazione post-sinodale. A dimostrazione che a quasi un anno e mezzo dalla sua pubblicazione, e a quasi un anno dalla nascita dei Dubia, la mancanza di una risposta continua a suscitare disagio e a generare perplessità.

Continua a leggere “Amoris Laetitia, l’ambiguità è un grande pericolo”