Rieducazione liturgica: questa Messa non s’ha (più) da fare

A un anno dal motu proprio Traditionis Custodes, in tre diocesi USA cominciano le operazioni di smantellamento della Messa in rito antico, mostrando che la Santa Sede mira a eliminarla ovunque. A Savannah (Georgia) le celebrazioni dovranno terminare tra meno di un anno, a Washington si potrà celebrare more antiquo in sole tre chiese e non nei momenti centrali dell’anno liturgico. Insistenti i rumors su Chicago, dove il cardinale Blaise Cupich starebbe per porre fine all’apostolato dei preti dell’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote. Nella Chiesa “della misericordia” dà fastidio soltanto la liturgia tradizionale? Così la cura pastorale si traduce in una sorta di rieducazione liturgica.

Continua a leggere “Rieducazione liturgica: questa Messa non s’ha (più) da fare”

Abusi clericali e omosessualità, la realtà che non si vuol vedere

Quanto avvenuto negli ultimi giorni fa capire che nell’incontro previsto in Vaticano a febbraio sul tema degli abusi sessuali, si vuole arrivare in modo da difendere l’omosessualità nel clero.

Continua a leggere “Abusi clericali e omosessualità, la realtà che non si vuol vedere”

Incontro vaticano sugli omoabusi, si parte male

Annunciato il Comitato organizzativo dell’incontro di febbraio su “La protezione dei minori nella Chiesa”: primo nome è il cardinale Cupich, legato all’ex cardinale McCarrick, mentre brilla l’assenza del cardinale O’Malley, presidente della Pontificia commissione per la tutela dei minori. Un regolamento di conti?

Continua a leggere “Incontro vaticano sugli omoabusi, si parte male”

Ordini vaticani ai vescovi USA: un precedente grave

L’inedito blocco del voto Vaticano su due misure di contrasto agli abusi all’Assemblea della Conferenza Episcopale Americana a Baltimora, può costituire un precedente giuridico pericoloso. Infatti, finora, nelle cause risarcitorie, il Vaticano si era ritenuto non responsabile per la politica dei vescovi USA sulla protezione dei bambini. Ora non può più.

Continua a leggere “Ordini vaticani ai vescovi USA: un precedente grave”

Tredici nuovi cardinali più quattro. Vincitori e vinti del prossimo concistoro

La “mafia di San Gallo”, che s’impadronì con un colpo di mano del Vaticano tra il novembre del 2012 e il febbraio del 2013, sta già preparando il prossimo conclave.

Continua a leggere “Tredici nuovi cardinali più quattro. Vincitori e vinti del prossimo concistoro”