Abbé Barthe: l vescovi italiani e alcuni cardinali dietro il Traditionis custodes

Il sacerdote francesce Claude Barthe sa chi sono tutti i coinvolti nella decisione che ha portato all’editto papale contro la Messa tradizionale. E adesso rivela (avvalorato da più fonti) che i vescovi italiani, e un paio di cardinali italiani in Curia, furono all’origine e la forza motrice dietro questo documento.

Continua a leggere “Abbé Barthe: l vescovi italiani e alcuni cardinali dietro il Traditionis custodes”

I sostenitori della Messa in latino reagiscono con sgomento alle nuove gravi restrizioni del Papa

“Prego che i fedeli non cedano allo scoraggiamento che tale durezza necessariamente genera, ma che, con l’aiuto della grazia divina, perseverino nel loro amore per la Chiesa e per i suoi pastori”, ha detto al National Catholic Register il cardinale Raymond Burke.

Continua a leggere “I sostenitori della Messa in latino reagiscono con sgomento alle nuove gravi restrizioni del Papa”

Culto divino, arriva Roche: è lui l’anti-Sarah

Dopo l’uscita di scena di Sarah il Papa nomina al vertice della Congregazione per il culto divino l’ex segretario Roche. Difficilmente si troverà in lui uno strenuo difensore della liturgia antica e del diritto dei fedeli e dei sacerdoti di potersi avvalere del Messale mai abrogato. Roche ha sostenuto il diritto dei vescovi di fare a pezzi tutti i pronunciamenti autorevoli della Chiesa sulla questione della comunione in mano. Ammiratore di Piero Marini, è stato infatti la spina nel fianco di Sarah e rappresentava l’opposizione interna all’allora Prefetto.

Continua a leggere “Culto divino, arriva Roche: è lui l’anti-Sarah”

Comunione in bocca, un divieto che divide

Mons. Arthur Roche, Segretario della Congregazione per il Culto Divino, ha “risolto” un contenzioso tra un fedele e il suo vescovo, Richard F. Stika. Il fedele aveva chiesto di sospendere l’ordine del vescovo di Knoxville di non dare la Santa Comunione sulla lingua, ma esclusivamente sulla mano; la Congregazione ha detto picche. Una risposta che non convince affatto: ecco perché.

Continua a leggere “Comunione in bocca, un divieto che divide”

Il card. Sarah isolato e umiliato, ma continua la sua battaglia

Il prefetto del Culto Divino Sarah è il nuovo bersaglio del gruppo di potere che agisce intorno al Pontefice. Oltre alle “correzioni” e all’isolamento nel campo della liturgia, il partito progressista lo teme per la sua statura morale. Anche in vista di un futuro Conclave.

Continua a leggere “Il card. Sarah isolato e umiliato, ma continua la sua battaglia”

Autentica liturgia, sgambetto a Sarah. E a Benedetto XVI

La commissione per riformare Liturgiam authenticam ha il compito di esprimere i criteri per la traduzione dei testi liturgici. Ma un incontro carbonaro della corrente post conciliare ha tenuto fuori gioco il Prefetto, il cardinal Sarah.

Continua a leggere “Autentica liturgia, sgambetto a Sarah. E a Benedetto XVI”

Un licenziamento, una demolizione: la nuova curia eccola qui

Cronache di una (stra)ordinaria (auto)demolizione…

Continua a leggere “Un licenziamento, una demolizione: la nuova curia eccola qui”