Vescovi americani “freddi” per il cardinale lgbt-friendly

La scelta di Papa Francesco di creare cardinale Robert McElroy continua a far discutere oltreoceano. La conferenza episcopale Usa liquida con freddezza la decisione di Francesco, che invece viene lodata dal gesuita James Martin, che definisce il neo cardinale un “amico della comunità LGBT”.

Continua a leggere “Vescovi americani “freddi” per il cardinale lgbt-friendly”

Biden ha fatto arrabbiare perfino il gesuita Spadaro

Le ultime uscite incendiarie sulla guerra del presidente sedicente cattolico hanno indispettito anche padre Spadaro. Le citazioni di Giovanni Paolo II in Polonia hanno fatto scattare l’accusa: uso politico della religione, perchè, scrive Spadaro, il rischio «è il cortocircuito Cristo -> Libertà -> Nato»

Continua a leggere “Biden ha fatto arrabbiare perfino il gesuita Spadaro”

Eutanasia, la deriva dei vertici della Chiesa

L’apertura alla legge sul suicidio assistito operata da La Civiltà Cattolica e Avvenire apre all’ennesimo scontro tra i cattolici, ma la novità è che a volerlo è il vertice della Chiesa, che invece avrebbe il dovere di risolvere eventuali scontri.

Continua a leggere “Eutanasia, la deriva dei vertici della Chiesa”

I bergogliosi sono falsi papisti

Ogni pontificato ha i suoi cortigiani. Quello attuale non fa eccezione; piuttosto il contrario. Ecco qualche nome e cognome fatti con coraggio da mons. Charles Chaput, arcivescovo emerito di Filadelfia.

Continua a leggere “I bergogliosi sono falsi papisti”

Francesco e la Chiesa ridotta ad un fondale scenico

Sul quotidiano Domani è apparsa, nel numero di sabato 23 ottobre 2021, un’interessante analisi sull’immagine mediatica dell’attuale pontificato. Leggendo l’articolo ci si rende conto che ormai il Santo Padre non si occupi più del Magistero ma si dedichi, esclusivamente o quasi, ad interviste televisive o meno e a discorsi che nulla hanno a che fare col ministero petrino, impartendo, da ultimo, lezioni di economia politica, sindacale e così via.

Continua a leggere “Francesco e la Chiesa ridotta ad un fondale scenico”

L’offensiva pro-comunione a Biden

Inizia oggi l’incontro dei vescovi statunitensi per decidere una linea comune sull’Eucarestia ai politici pro-aborto, ma secondo il New York Times il Vaticano avrebbe già deciso la partita. Spadaro e il NYT si contraddicono fornendo “motivazioni” politiche rispetto a una questione che riguarda il cuore della fede. E che è ben definita sia dal diritto canonico che dalla nota di Ratzinger del 2004: l’Eucaristia va negata a chi è in peccato grave e manifesto.

Continua a leggere “L’offensiva pro-comunione a Biden”

Tutti i sinodi di papa Francesco. Ma non ce n’è uno che funzioni

Francesco è il papa più autocrate dell’ultimo secolo, il più incline a fare e disfare tutto da sé, eppure non fa che reclamare senza posa un governo sinodale della Chiesa.

Continua a leggere “Tutti i sinodi di papa Francesco. Ma non ce n’è uno che funzioni”

Papa Francesco: Il Concilio Vaticano II non si tocca

Nell’incontro di promosso dall’Ufficio catechistico nazionale della CEI, Bergoglio ha ribadito la necessità di indire un Sinodo italiano. Il pontefice argentino ha anche detto che «il Concilio è magistero della Chiesa» e aggiunto, con un possibile riferimento alle derive del Cammino sinodale tedesco, che chi non segue il Vaticano II non sta con la Chiesa.

Continua a leggere “Papa Francesco: Il Concilio Vaticano II non si tocca”

L’ideologia della fratellanza in Bergoglio

“Fratelli tutti” è il manifesto ideologico del bergoglismo. Non c’è più teologia ma ideologia, seppur impregnata di moralismo.

Continua a leggere “L’ideologia della fratellanza in Bergoglio”

Perché i gesuiti “tifano” Mario Draghi

Che cosa lega il peronista Bergoglio al mondialista Mario Draghi, tanto da nominarlo alla Pontifica Accademia delle Scienze Sociali? Le simpatie di Spadaro e della rivista dei gesuiti che gli ha riservato elogi sperticati. Fino ad auspicare per lui un impegno in politica.

Continua a leggere “Perché i gesuiti “tifano” Mario Draghi”