Il comunista Lula, il falso “messia” dei poveri

L’arresto “orwelliano” dell’ex presidente brasiliano: era corrotto come gli altri. Ma tra i manifestanti che lo hanno definito perseguitato politico, c’era anche la Chiesa, che gli ha celebrato una messa-comizio. Ecco i frutti della teologia della liberazione, che ha utilizzato Vangelo e lotta di classe per servirsi dei tanti poveri del Paese.

Continua a leggere “Il comunista Lula, il falso “messia” dei poveri”