Il disagio tabù di fronte ai prelati “desacralizzati”

Il vescovo che imbraccia la chitarra e “spaccia” Vedrai, vedrai per una preghiera e quello che invece di benedire il popolo si fa imporre lui le mani. Buona fede per entrambi, certo. Ma a noi resta un po’ di disagio. Dovremmo abbandonare la concezione “sacrale” di pastore?

Continua a leggere “Il disagio tabù di fronte ai prelati “desacralizzati””

Annunci

Don Nicola Bux: “La correzione filiale coerente con l’invito del Papa ad un confronto leale”

Il quotidiano on line La Fede Quotidiana intervista il sacerdote barese don Nicola Bux, massimo esperto italiano di liturgia.

Continua a leggere “Don Nicola Bux: “La correzione filiale coerente con l’invito del Papa ad un confronto leale””

Correctio filialis, un primo bilancio

In pochi giorno le firme sono salite da 62 a 216, senza contare la petizione a sostegno della correzione filiale che è arrivata a quasi 15mila firme. Se si vuole rimanere sul piano delle cifre, il numero dei cardinali, vescovi e teologi che si sono levati contro la Correctio, in difesa della Amoris laetitia, è irrilevante.

Continua a leggere “Correctio filialis, un primo bilancio”

Amoris laetitia, verginità consacrata e castità

Nell’esortazione apostolica di Francesco è assente il richiamo alla virtù della castità.

Continua a leggere “Amoris laetitia, verginità consacrata e castità”

Le maxi-balle di un bergoglioso

Per difendere l’indifendibile si cade nel patetico e nel ridicolo, magari “confidando” nell’ignoranza altrui.

Continua a leggere “Le maxi-balle di un bergoglioso”

Pranzo in San Petronio, è solo la punta dell’iceberg

Mentre la polemica sul pranzo nella Basilica di San Petronio a Bologna tiene ancora banco, viene documentato un altro clamoroso caso di profanazione, questa volta in Spagna, nel contesto della battaglia politica per l’indipendenza della Catalogna da Madrid. Domenica nella chiesa di Vila-rodona, diocesi di Tarragona, gremita di fedeli, si è svolta una strana liturgia (il prete è vestito con i paramenti sacri) in cui preghiere e canti hanno accompagnato lo spoglio delle schede che avveniva proprio davanti all’altare.

Continua a leggere “Pranzo in San Petronio, è solo la punta dell’iceberg”

Come manipolare e stravolgere il Vangelo

Come la “neochiesa” stravolge La parola di Cristo. Riuscendo a capovolgere il senso di una parabola evangelica in 4 mosse, secondo il modello della finestra di Overton, per far dire a Gesù il contrario di quel che Egli ha detto.

Continua a leggere “Come manipolare e stravolgere il Vangelo”

Don Alfredo Morselli: “La correzione filiale non è un atto ostile al Papa, ma non si può lasciar diffondere l’eresia”

Lo dice in questa intervista a La Fede Quotidiana il sacerdote e teologo bolognese don Alfredo Maria Morselli una dei firmatari.

Continua a leggere “Don Alfredo Morselli: “La correzione filiale non è un atto ostile al Papa, ma non si può lasciar diffondere l’eresia””

Pranzo in Basilica, i buchi di Tornielli

Giustificare il pranzo in San Petronio citando tre Padri della Chiesa dà l’idea del processo di paganizzazione in atto, con il ripescaggio di episodi dell’antichità per ripristinare usi che la tradizione della Chiesa ha respinto.

Continua a leggere “Pranzo in Basilica, i buchi di Tornielli”