La fede al tempo del Coronavirus/28

La farsa dell’Atto di affidamento di venerdì scorso rivela l’incapacità della Conferenza Episcopale Italiana di porre atti di sostanza che aiutino realmente la vita della fede. A Caravaggio c’è stata una tripla beffa: aver fatto finta che il popolo non abbia chiesto la Consacrazione; un affidamento dell’Italia che nella preghiera non c’è stato; e poi la falsa diretta tv. Stiamo assistendo allo svilimento della liturgia. Ma malgrado tutto invitiamo i vescovi a ripartire: riprendete le Messe, e si faccia una consacrazione dell’Italia al Cuore Immacolato di Maria, senza se e senza ma, con un Atto pubblico, solenne. Magari a Loreto, con la presenza del cardinale Bassetti (Luisella Scrosati, Affidamento farlocco, ora si faccia una Consacrazione vera, La Nuova BQ, 05-04-2020).

Il Santuario di Caravaggio conferma la differita dell’atto di affidamento: «Ma non siamo tenuti a conoscere i motivi». Nessuna risposta invece dalla diocesi, ma «la diretta … dovevate immaginarvela». L’atteggiamento arrogante e incompetente di CEI e Diocesi di Cremona. Un paternalismo onanistico che mostra tutto il disprezzo che la gerarchia nutre per i fedeli ai quali hanno già tolto le Messe. Possibile che venerdì nessun vescovo fosse davanti alla tv e oggi non si senta – lui per primo! – truffato? (Andrea Zambrano, La diretta? Va vissuta. Il silenzio degli indecenti, La Nuova BQ, 05-04-2020).

Urgente: La carità al tempo del Coronavirus

 

Un pensiero riguardo “La fede al tempo del Coronavirus/28

  1. L’ha ripubblicato su Pastor Aeternus proteggi l'Italiae ha commentato:
    Sono certa che la Consacrazione dell’Italia fatta da Sua Santità Pio XII dopo la seconda guerra mondiale del XX° secolo sia tuttora efficace e valida, mentre considero nulli gli atti e le disposizioni di una gerarchia ecclesiastica apostata ed idolatra come questa bergogliana che ha osato imporci l’abominio della desolazione privandoci della partecipazione ai riti. Il loro peccato grida vendetta al cospetto di Dio

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...