La fede al tempo del Coronavirus/8

La polizia locale di Cerveteri, nelle vicinanze di Roma, ha interrotto una messa che stava per essere celebrata in streaming perché davanti alla Chiesa c’erano dei fedeli, inginocchiati all’aperto, a una distanza di super sicurezza l’uno dall’altro (Marco Tosatti, Stilum Curiae, qui e qui, 15-03-2020).

Una lettera aperta scritta da un sacerdote coraggioso e rivolta al Pontefice e ai vescovi, sul tema così dibattuto delle celebrazioni – negate – al tempo del Coronavirus (Marco Tosatti, Lettera aperta di un sacerdote al Papa: Riaprite le chiese, Stilum Curiae, 14-03-2020).

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, si è recato alla basilica della Madonna della Salute, eretta da Baldassarre Longhena a ricordo dell’aiuto celeste durante la peste del 1630. Il caso Brugnaro, ripetuto anche dal sindaco di Sassuolo, è particolarmente significativo. Un comportamento laico e nello stesso tempo religioso (Stefano Fontana, I sindaci laici che pregano contro l’epidemia, La NuovaBQ, 15-03-2020).

 

Un pensiero riguardo “La fede al tempo del Coronavirus/8

  1. E’ vero che la situazione è grave, e non possiamo uscire, se no sei multato, e devi avere per scritto un motivo valido.
    Ma so bene che il Signore ci guida in questa prova, con tanta Preghiera e poi si vedrà.
    Mi affido alla Potenza di Dio.
    Grazie.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...