Che succede in Vaticano? Costruiscono la “Chiesa ad franciscum”?

Il riassunto del lunedì/5 di Campari&DeMaistre

di Francesco Filipazzi (26-12-2016/02-01-2017)

È iniziato il 2017, anno che per noi sarà principalmente dedicato alla Madonna di Fatima. Stanno davvero finendo i fatidici 100 anni di scatenamento demoniaco? Il Cuore Immacolato trionferà quest’anno? Non lo sappiamo, ma il caos globale lascia presagire un anno molto difficile. La prima notizia dell’anno nuovo è un attentato sanguinoso a Istanbul.

casa-s-marta-sveglia-alle-445-inizia-la-giornata-del-papa_a39087a4-aa97-11e3-bea9-88f0405bcb92_display[…]  Che succede in Vaticano? Fra delazioni e clima di terrore, a quanto pare in Vaticano stanno tutti allineati e coperti. Da segnalare che Galantino passerà alla storia come il segretario della CEI che non ha mai letto la Bibbia e Parolin come il Segretario di Stato che ha creato un incidente diplomatico pagliaccesco con l’Ordine di Malta.

Va segnalato fra l’altro che tutti i passati detrattori della figura del Papa si sono riscoperti propugnatori dell’assolutismo: a sentire loro un pontefice sarebbe un sovrano assoluto che può fare quello che vuole, senza dare spiegazioni, come la regina di Alice nel Paese delle Meraviglie. Solo perché il Papa adesso piace a loro. Quando c’erano i predecessori, l’insulto era libero: basti ricordare la diffamazione violenta subita da Paolo VI o le disobbedienze quotidiane ai danni di san Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. Ci ricordiamo gli insulti e il boicottaggio in occasione del Summorum Pontificum? Se questi personaggi fossero davvero convinti dell’assolutismo papale, avrebbero dovuto comportarsi diversamente. Ma sono solo in malafede.

Si conferma ancora una volta l’immagine che abbiamo di queste persone, che dicono di essere cattoliche, ma vogliono disfarsi del cattolicesimo. Una pletora di ignoranti sconclusionati che però combinano danni apparentemente irreparabili, e ci spiace che la figura del Papa ne esca sporcata. Sembra in effetti che Bergoglio sia rimasto imprigionato nelle loro trame. Il clima di terrore è stato certamente instaurato da altri, i quali gli mandando anche ultimatum pubblici. “Nomina altri cardinali che piacciono a noi, così quando non ci sarai più potremo andare avanti a fare danni”. Leggere per credere. Altro che l’ultimatum di Burke. (L’ottica della maggioranza progressista in conclave potrebbe essere legata anche al nuovo arcivescovo di Milano, che presumibilmente riceverà la berretta).

Introvigne ha sparato i botti di capodanno qualche giorno prima. A Natale qualcuno deve avere mangiato troppo, non si spiega altrimenti la conclusione di un recente articolo del sociologo Introvigne che si conclude con “papa Francesco non ama i gesti drastici. Ma, per quanto abbia ottant’anni, sa che il tempo è dalla sua parte”. Le epurazioni e le nomine totalmente inadeguate infatti, secondo il pezzo pubblicato sul Mattino di Napoli, “lentamente plasmano una Chiesa che assomiglierà sempre di più a Papa Francesco”. Finalmente l’hanno detto. Il corpo mistico che stanno cercando di preservare non è più quello di Cristo, ma quello di una nuova chiesa che a noi non piace granché. Perché non è la Chiesa. […]

(fonte: campariedemaistre.com)

Annunci

Un pensiero riguardo “Che succede in Vaticano? Costruiscono la “Chiesa ad franciscum”?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...