L’Avvertimento è prossimo?

Stanno per compiersi le drammatiche profezie degli ultimi 200 anni?

di Salvatore Canto (21-12-2015)

Siccome dai messaggi di alcuni veggenti l’Avvertimento sembrerebbe essere un avvenimento abbastanza vicino, ripropongo un post di qualche tempo fa, aggiungendo un ulteriore recentissimo messaggio.

L’Avvertimento dovrebbe essere un evento non ‘fisico’ ma di carattere spirituale, senza precedenti nella storia dell’umanità, che dovrebbe accadere secondo dei veggenti tra non molto tempo, forse a “breve”. Esso dovrebbe essere costituito da una specie di forza che dovrebbe scuotere la coscienza degli uomini, provocando grande turbamento dell’essere a livello emotivo, psicologico e spirituale non producendo però danni fisici diretti. Durante questo evento ogni essere umano dovrebbe avere come una visione interiore della propria anima e del suo stato. È come se dovesse poter giudicare il suo intimo così come lo valuta Dio.

C’è un passo interessante nel messaggio ad una veggente [1] che dice: “Ogni essere umano rivivrà le proprie azioni e ciò che le stesse hanno provocato”.

Questa breve descrizione mi ha fatto pensare alla visione panoramica di tutte le scene della propria vita, con la valutazione del loro valore in contenuto di amore, odio o indifferenza verso il prossimo, che spesso provano i morenti che hanno una esperienza di Pre-Morte, una cosiddetta NDE. Di questa visione ho parlato nei post in cui ho discusso delle esperienze NDE.

Ricordo che essa è stata sperimentata rare volte anche da persone in pericolo di vita, non necessariamente quindi in stato di incoscienza come nei morenti o nei comatosi. È come se (a livello cerebrale o spirituale?) ci fosse una specie di ‘grilletto’ che se fatto scattare (per un forte spavento o perché si sta morendo) provoca questa ‘visione’, che quasi tutti i soggetti che l’hanno avuta hanno descritto come significativa e intensa, molto coinvolgente dal punto di vista emotivo per il fatto che si riesce a valutare il bene e il male fatto durante la propria vita.

Mi sono sempre chiesto, se l’Avvertimento dovesse accadere veramente, come potrebbe cominciare, se con effetti fisici naturali oppure esclusivamente spirituali. Dai messaggi di alcuni veggenti sembrerebbe che l’evento debba iniziare con dei fenomeni che coinvolgerebbero il firmamento, come un’asteroide che si avvicina o un brillamento solare eccezionale. In alcuni passi si accenna addirittura ad un possibile spostamento dell’asse terrestre [2]. Tutto ciò potrebbe provocare negli esseri umani una coscienza di pericolo di vita imminente che potrebbe far “scattare” il “grilletto”.

Perché Dio ci dovrebbe inviare l’Avvertimento? A quanto pare per cercare di cambiare la nostra condotta, visto che ormai abbiamo smarrito la percezione di ciò che è peccato, di ciò che è o non è lecito agli occhi divini. Esso sarebbe un dono dell’infinita Misericordia destinato agli Ultimi Tempi che staremmo già vivendo. Dopo di esso dovrebbe accadere un Grande Miracolo a livello planetario che dovrebbe convertire moltitudini. Ma se dopo tutto ciò l’Umanità non dovesse convertirsi del tutto allora dovrebbe arrivare purtroppo un Castigo, che viene descritto come un “diluvio di fuoco”.

Qui presento i passi dei veggenti che hanno annunciato più o meno recentemente tale fenomeno.

L’Avvertimento secondo le veggenti di Garabandal [3]

Nell’apparizione di Garabandal del 1° gennaio 1965, la Vergine annunciò alla veggente Conchita che prima del Grande Miracolo, il Signore manderà al mondo un Avvertimento. Ecco quanto ha detto Conchita su tale Avvertimento:

“(…) so che sarà visibile in tutto il mondo; sarà opera del diretto intervento di Dio ed avrà luogo prima del Miracolo. Non so se morranno persone. Solo potrebbero, nel vederlo, morire per l’impressione”.

“…sarà come una specie di castigo per i buoni e per i cattivi; per riavvicinare i buoni maggiormente a Dio, e per avvisare i cattivi che ci avviciniamo alla fine dei tempi; e questi sono gli ultimi avvertimenti. Sarà inevitabile. La cosa è sicura, benché non ne conosca né la data né il giorno (nota mia = in realtà Conchita conosce la data del Grande Miracolo che avverrà entro un anno dopo l’Avvertimento e questa data la comunicò nel 1966 all’ex Sant’ Uffizio in Vaticano). Dio vorrebbe che in virtù di questo Avvertimento, noi ci correggessimo e che si commettessero meno peccati”.

I veggenti di Gabandal
I veggenti di Gabandal

Nel corso dei molti anni che sono seguiti dopo la fine delle apparizioni di Garabandal, tre delle quattro veggenti, Conchita, Loli e Jacinta hanno concesso una serie di interviste, nel corso delle quali hanno sviluppato ulteriormente il discorso dell’Avvertimento, fornendo notizie più precise al riguardo. Arricchite di altri particolari.

Conchita: “L’Avvertimento sarà visibile nel mondo intero, per tutti, in qualsiasi luogo ci troviamo. Sarà come una rivelazione dei nostri peccati; sarà veduto e sperimentato dai credenti e dai non credenti, e dalle genti di ogni religione. Sarà come una purificazione prima del Miracolo. Ci farà pensare ai morti, nel senso che desidereremmo essere al loro posto piuttosto che vivere questo Ammonimento”.

“Non si tratta di un fenomeno naturale; è qualcosa di soprannaturale che la scienza non potrà spiegare. Sarà una purificazione/correzione della coscienza del mondo. Anche quelli che non conoscono il Cristo, crederanno che è un Avvertimento di Dio”.

“Non vi sfuggirà nessuno… Perfino i non credenti sentiranno il timore di Dio… Sentirete e vedrete cosa accadrà. Passerà e si vedrà dappertutto, ognuno lo sentirà come un castigo, constatando tutto quello che hanno causato i suoi peccati. Ci viene mandato per la nostra purificazione, e purché non disperiamo, penso che ci farà un gran bene”.

“Si vedrà e si sentirà ovunque simultaneamente. Lo subiranno tutti senza riguardo all’età, al sesso, alla razza o alla condizione; qualunque cosa stiano facendo in quel momento…”.

“In quel momento tutti si sentiranno soli, in qualsiasi luogo si trovino, soli con la loro coscienza davanti a Dio”.

“Allora vedranno tutti i loro peccati e gli effetti dei loro peccati”.

Jacinta: “Durerà pochissimo, ma ci sembrerà lunghissimo a causa degli effetti che si manifesteranno in noi. Sarà per il bene delle nostre anime. Ci troveremo davanti alla nostra coscienza, al bene e al male che avremo commesso. Il suo scopo è quello di riavvicinarci a Dio e aumentare la nostra Fede”

Loli: “Il tempo che passerà tra L’Avvertimento e il grande Miracolo sarà meno di un anno. Conosco solo l’anno in cui avverrà l’Avvertimento. L’Avvertimento durerà qualche minuto… è importantissimo che ci prepariamo perché sarà una cosa terribile. (…) Tutte le persone lo proveranno in qualsiasi luogo si trovino, qualunque sia la loro condizione o conoscenza di Dio. Sarà una esperienza personale interiore. Sembrerà che il mondo si immobilizzi; tuttavia nessuno ne avrà coscienza perché tutti saranno assorti nella loro esperienza. (…) tutte le macchine e i motori si fermeranno per un istante. Sarà un sentimento interiore di afflizione e dolore per avere offeso Dio. Dio ci aiuterà a vedere chiaramente (…) le cattive azioni commesse. L’Ammonimento ci aiuterà a sentire un profondo dolore che proveremo anche sul nostro corpo.”

L’Avvertimento in Vassula Ryden [4]

“Il sesto sigillo è sul punto d’essere aperto e voi sarete immersi tutti nell’oscurità e non ci sarà più alcuna luce poiché il fumo salendo dall’abisso sarà come un fumo di una grande fornace che oscurerà il sole e l’atmosfera. E per il Mio calice di Giustizia, vi farò essere simili a serpenti e a vipere. Io vi farò strisciare sul ventre e mangiare la polvere in quei giorni di oscurità. Io vi schiaccerò al suolo per ricordarvi che non siete migliori delle vipere. Voi ansimerete e soffocherete nei vostri peccati. Nella Mia collera, Io vi calpesterò; nel Mio furore, vi schiaccerò con i piedi! (…) Quando verrà l’ora delle tenebre, Io vi mostrerò il vostro stesso intimo, vi presenterò la vostra anima in tutti i suoi aspetti e, quando vedrete la vostra anima nera come il carbone, non solo sentirete un’angoscia come mai prima, ma in un dolore atroce, vi batterete il petto dicendo che il vostro nero interiore è di gran lunga peggiore delle tenebre che vi circondano. Io renderò la vita umana rara come mai prima. Allora, quando la Mia collera sarà placata, insedierò il Mio trono in ciascuno di voi e insieme, con una voce sola e un sol cuore e un unico linguaggio Mi loderete, Me l’Agnello”(Messaggio del Sacro Cuore del 18 Febbraio 1993 in La Vera Vita in Dio).

L’Avvertimento in Luz de Maria [5]

“Attendo il peccatore pentito, che non deve temere di avvicinarsi a Me; al contrario, egli deve cogliere l’istante prima che il Mio Amore lo raggiunga per permettergli di vedere l’agire e l’operare della sua vita. Anche allora, alcuni diranno che l’Avvertimento non è Opera Divina e si allontaneranno ancora di più dalla Mia Presenza: aborriranno la Mia Giustizia e si consegneranno nelle mani del male” (28 giugno 2013)

“Vicino è l’AVVERTIMENTO per questa generazione! Quanti di voi non sanno nemmeno cosa sia l’AVVERTIMENTO! L’AVVERTIMENTO non è una fantasia. L’umanità deve essere purificata affinché non cada nelle fiamme dell’inferno. Guarderete dentro di voi e in quell’istante vi mortificherete per non aver creduto” (5 marzo 2013)

“Mio figlio ordinerà al tempo di fermarsi ed esso cesserà di trascorrere, ma lo farà affinché l’uomo guardi davanti a sé nel suo cammino e riconosca il bene e il male da lui commesso, soffrendo l’orrore del peccato e godendo della misericordia delle buone azioni nell’Avvertimento” (23 maggio 2013)

“Squarcerò il velo dell’ignoranza e della negazione con l’AVVERTIMENTO. Ognuno si troverà dinanzi alla mia presenza in vita e vedrà se stesso senza maschere, ogni uomo saprà che Dio esiste.” (28 ottobre 2012)

“Mia Madre vaga senza sosta, e le Sue Chiamate non vengono ascoltate, bensì derise e perseguitate. L’annuncio dell’Avvertimento è causa di divertimento per alcune creature umane, ma questa, figli, è la verità, come verità è la Parola di Mia Madre che proclama i dettami Trinitari. Quando verrà il momento, coloro che si sono burlati di questo Decreto Divino si sentiranno consumare dal loro stesso peccato. Li abbiamo chiamati affinché si rendessero consapevoli della serietà del momento in cui si stanno muovendo. Ma come coloro che si burlarono di Noè, allo stesso modo essi soffriranno. L’Avvertimento, cosmico e spirituale, non si farà aspettare e verrà attuato” (21 ottobre 2012)

L’Avvertimento secondo un recentissimo messaggio di Gesù Sommo Sacerdote del 20 Dicembre 2015 al Giglio del Santo Volto (6)

“È giunto il tempo, l’ora è vicina. Chi avrà ferito di spada dovrà renderne conto a Me, il Salvatore che come Giudice onesto porrà rimedio al male dell’ anima. Io scuoterò le coscienze con la Potenza che l’Altissimo Mi Ha concesso, per portare alla resurrezione le anime senza Dio; esse risorgeranno a nuova vita ed un nuovo inizio le accompagnerà verso la Terra Promessa, quello che dal principio era stato stabilito dal Padre, l’Eredità che vi spetta di diritto. Conosceranno Chi Ha messo in loro il Seme della Vita, ma non quella illusoria che hanno vissuto fino ad ora, bensì, la Vita in Dio, quella che verte all’Eternità, la Vera Vita così come gli era stata donata. Le anime risvegliate vedranno il percorso che le conduce alla Vera Essenza e all’Amore Primordiale che nella creazione di esse trova il compiacimento per averle generate. Esse finalmente sapranno quello che le aspetta oltre il passaggio terreno, gioiranno e si sentiranno sollevate, prima che la Giustizia e il Braccio Potente di Dio colpisca ciò che di impuro contamina la Creazione. (…) Io Sto venendo a ricostruire le coscienze e sconvolgerò milioni di anime mostrando loro, come riflesse in uno specchio, le conseguenze delle azioni compiute. Alcune non potranno sostenerne la pesantissima mole, talmente saranno nell’oscurità e nella più completa bassezza. Verranno tuttavia salvate in extremis dalle preghiere e offerte delle anime vittime, che si sono donate senza misura a tale scopo. Voi che avete ricevuto ingiustizie, sarete compensati poiché vedrete trasformarsi le anime dei vostri persecutori il Luce, tante saranno le Grazie che l’Onnipotente farà scendere su di esse. Il Fuoco sarà percepito in modo insostenibile, per alcuni di essi; le preghiere di chi si troverà in stato di Grazia, contribuiranno ad arrecare sollievo. È pur vero che questi terribili sofferenze saranno necessarie, a causa dell’ostinazione nell’impurità e nel peccato mortale in cui hanno voluto perseverare, nonostante gli ammonimenti. Miei amati, faremo il possibile per poter aiutare queste povere anime a tornare a splendere di una nuova Luce. Avete fatto tanto finora e desidero ringraziarvi. Tuttavia. Vi invito a perseverare, finché ce ne sarà la possibilità. Questo è l’appello che io, Cristo Gesù, vengo a fare ai Miei fedeli compagni di viaggio, ai combattenti con i quali, in Nome dell’Altissimo, vincerò la battaglia. Tenete duro, il tempo è giunto, la Misericordia e la Giustizia stanno arrivando, come fulmine a ciel sereno, come rombo di tuono all’orecchio di ogni creatura.  Io irromperò nelle vostre vite e porterò Grazie infinite; preparatevi ad accoglierMi e ad aprirMi la porta del cuore. Io Sono la Redenzione e la Salvezza, la Via e la Verità presto vi verranno mostrate. Gesù, vostro Sacerdote Eterno e Misericordiosissimo Salvatore” (20 Dicembre 2015)

Conclusione

Avverrà o no questo fenomeno? Io personalmente temo di sì: troppi sono stati e sono i veggenti che lo annunciano. Però questa è la mia opinione. Liberi di crederci o meno. Voglio però ricordare San Paolo che diceva “Non disprezzate le profezie…”. Per tale motivo ho deciso di scrivere e pubblicare questo post, per cercare possibilmente di informare e invitare tutti, compreso me per primo, ad un cambiamento di condotta. Ma ahimè, temo però che molti che daranno un’occhiata a questo post, alla fine penseranno: “ma cosa ci viene a raccontare costui?”. Che volete che dica, forse sono come colui che gridava “al lupo, al lupo”! Ma il vero tragico problema della faccenda è però che poi il lupo arrivò veramente…


Note

(1) Messaggio a Luz De Maria (2 febbraio 2012).

(2) Lo spostamento dell’asse terestre non è un evento così raro come si crede. Ricordo che uno spostamento di alcuni centimetri dell’asse si è verificato anche ultimamente dopo grossi terremoti. Pare che l’asse terrestre si sia spostato addirittura di migliaia di chilometri quando la terra fu colpita da un asteroide milioni di anni fa.

(3) Le apparizioni della Vergine a Garabandal (Spagna) sono avvenute nel periodo 18 giugno 1961 – 13 novembre 1965 e le veggenti sono state 4 bambine dell’età di 12 e 11 anni. Le apparizioni sono state una sessantina e le bambine hanno presentato stati di estasi, marce e corse estatiche (anche a ritroso), cadute estatiche sincrone, fenomeni di telepatia, premonizione, chiaroveggenza, ierognosia, levitazione. La Chiesa considera ancora ‘sub judice’ queste apparizioni e quindi non le ha ancora approvate. Forse attende che arrivi la data (ovviamente segreta) del Grande Miracolo che Conchita comunicò nel gennaio 1966 al cardinale Ottaviani del ex Sant’ Uffizio? Il fatto che tale data non sia stata ancora raggiunta si deduce da due considerazioni: se fosse stata superata senza Miracolo, la Chiesa avrebbe dichiarato false le Apparizioni di Garabandal, e questo non è successo, e inoltre Conchita ha detto che rivelerà al mondo la data del Grande Miracolo 8 giorni prima, e anche questo non è ancora accaduto. Le veggenti Conchita, Jacinta e Loli vivono attualmente negli USA e sono sposate e con prole. Bellissima e toccante quest’intervista rilasciata da Conchita alcuni anni fa. Per chi volesse avere notizie più esaustive sulle apparizioni di Garabandal ecco una piccola bibliografia: – Sanchez-Ventura – Le Apparizioni di Garabandal – Ed. FSVM Roma Atene 1967. – Luigi Ferraris – L’Arcobaleno sull’Abisso – Ed. Segno 1994. Si può anche consultare la voce in italiano di Wikipedia con questo Link. Il sito ufficiale che tratta dell’apparizione è raggiungibile con questo altro Link.

(4) della mistica e veggente greco-ortodossa Vassula Ryden e dei messaggi che essa ha pubblicato ho parlato spesso in alcuni precedenti post. Il sito ufficiale è raggiungibile con questo Link.

(5) dal sito Rivelaciones Marianas testualmente riporto: “La signora Luz de María de Bonilla è originaria dell’ América Latina, sposata con figli, e già da più di 20 anni riceve messaggi da Nostro Signore Gesù e dalla Nostra Santissima Madre Maria, offrendo insegnamento, profetizzando e avvertendo a proposito di avvenimenti drammatici per l’umanità, molti dei quali si sono puntualmente verificati; ella dispone di un gruppo di sacerdoti che la accompagnano, restando nell’anonimato per ordine di Gesù fino al momento in cui Egli deciderà che sia fatta conoscere pubblicamente la loro identità, ma tuttavia, a causa della celerità degli eventi, molti dei messaggi vengono rivelati all’umanità per ordine del Signore”.

(6) Messaggio al Giglio del Santo volto del 20 dicembre 2015 riferito da Allison Misti in questa pagina.


Nota Bene – In questo come nei precedenti casi, non affermo la veridicità dei messaggi, questo sarà compito della Chiesa ma soprattutto del futuro dirlo. Mi limito ad esporli lasciando al lettore l’ovvia libertà di aderire o meno ad essi.

FONTE: mi-chael.blogspot.it

Annunci

Un pensiero riguardo “L’Avvertimento è prossimo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...