Il “fumo di satana” in alcuni interventi del Sinodo

Sul sito Lifesitenews è stato pubblicato il poderosissimo intervento di mons. Peta, arcivescovo di Astana. Eccone una nostra traduzione.

Intervento del Vescovo di Astana nel Sinodo (10 ottobre 2015)

Il beato Paolo VI ha detto nel 1972 , “da qualche fessura il fumo di satana è entrato nel tempio di Dio”. Sono convinto che queste erano parole profetiche del beato pontefice, autore della Humanae Vitae. Durante il Sinodo, l’anno scorso, il fumo di satana stava cercando di entrare nell’aula Paolo VI. In particolare:

  1. la proposta di ammettere alla Santa Comunione coloro che sono divorziati-risposati;
  2. l’affermazione che la convivenza è un’unione che può avere in essa stessa dei valori;
  3. la difesa della omosessualità come qualcosa che è normale.

Alcuni padri sinodali non hanno capito correttamente l’appello del Papa ad una discussione aperta discussione a cominciarono a a portare avanti idee che contraddicono la bimillenaria Tradizione della Chiesa fondata nella Parola di Dio. Sfortunatamente si può anche percepire la puzza di questo fumo infernale in alcuni passi dell’Instrumentum laboris e anche in alcuni interventi di alcuni Padri del Sinodo si questo anno. Per me il compito fondamentale del Sinodo consiste nel riaffermare il Vangelo del matrimonio e della famiglia e cioè l’insegnamento del nostro Salvatore . Non è permesso distruggere il fondamento, distruggere la Roccia. Possa lo Spirito Santo, che sempre vince nella Chiesa, illuminare tutti noi per cercare il vero bene per le famiglie e per il mondo. Maria, Madre della Chiesa, prega per noi.

+ Tomas Peta
Arcivescovo di Astana


Tomas Peta
Tomas Peta

Ringraziamo Dio e facciamo anche i nostri complimenti a questo Arcivescovo per le sue poderosissime parole in cui sentiamo forte la presenza dello Spirito Santo; ci sembra di risentire in questo intervento la voce dei grandi Vescovi , santi, Dottori della Chiesa che hanno illuminato il mondo con la loro forza, chiarezza, carità e sapienza. Preghiamo perché la santa Verità che il Magistero della Chiesa ha diffuso in questi 2000 anni e indicata da questo Arcivescovo sia ribadita con forza in questo Sinodo e dal santo Padre per la maggior gloria di Dio.

Signore Gesù abbi pietà di noi.

Maria SS.ma Madre della Chiesa, prega per noi.

S. Michele arcangelo prega per noi.

Don Tullio Rotondo

Fonte: apologetica-cattolica.net

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...